Accordo con la Mercedes Schumacher torna in F1

Indiscrezioni del settimanale tedesco <em>Focus</em>: Schumi avrebbe già
firmato con la casa di Stoccarda per tornare al volante nel Mondiale di
Formula 1. Dovrà solo superare le visite mediche di gennaio

Stoccarda - Il ritorno di Schumi. La neonata scuderia di Formula 1 Mercedes (ex-Brawn GP) e il sette volte campione del mondo Michael Schumacher avrebbero trovato un accordo per il Mondiale del 2010 che dovrà però essere convalidato da una visita medica. È quanto scrive la rivista tedesca Focus in edicola lunedì. Secondo Focus, che non cita la fonte della notizia, Schumi dovrebbe tornare in pista il prossimo anno dopo l’addio alle gare nel 2006 con un palmares di sette titoli mondiali e 91 vittorie. L'accordo sul compenso sarebbe stato trovato: a Schumacher 3,5 milioni a stagione. Il tedesco che compierà 41 anni il prossimo 3 gennaio, deve ancora ottenere il via libera dai medici.

Secondo tentativo Il ritorno di Schumacher era fallito l’estate scorsa dopo che i medici decisero di impedire al tedesco, ancora alle prese con problemi al collo legati ad una caduta in Superbike, di sostituire il ferarrista Felipe Massa autore di un terribile incidente in Ungheria e fuori causa fino al termine della stagione. I rumors su un ritorno di Schumacher si susseguono da diverse settimane, ma il suo entourage e la Mercedes hanno sempre negato. Contattato dall’Afp, il portavoce del pilota tedesco si è rifiutato di commentare la notizia. Il team tedesco Mercedes diretto da Ross Brawn, una vecchia conoscenza di Schumacher con il quale ha vinto cinque titoli alla Ferrari, ha "prenotato" Nick Heidfeld per il prossimo anno, ma non ha ancora svelato il nome del secondo pilota che affiancherà Nico Rosberg già sotto contratto. La scuderia campione del mondo ha lasciato andare i piloti protagonisti della scorsa stagione, l’iridato Jenson Button accordatosi con la McLaren e il brasiliano Rubens Barrichello finito alla Williams.