Albastar, a Malpensa il primo Boeing 737-800

La compagnia aerea spagnola potenzia la flotta con aeromobili più capienti. Il velivolo intitolato a Eden Viaggi, storico partner commerciale in dieci anni di attività nello scalo gestito da Sea.

Sette anni di attività e il battesimo del primo dei due Boeing 737-800 next generation della flotta, accompagnato da restyling della compagnia e dalle nuove uniformi di piloti e personale navigante. La compagnia aerea privata spagnola Albastar ha festeggiato così, a Milano Malpensa, l’inizio della sua attività avvenuta il 31 luglio 2010. Lo ha fatto assieme a Sea Aeroporti Milano perché Malpensa è la base operativa italiana del vettore che qui nel 2016 ha trasportato circa 90mila passeggeri, e al tour operator Eden Viaggi, primo storico partner commerciale della compagnia, con la cerimonia del taglio del nastro che ha visto la presenza del presidente Nardo Filippetti come padrino dell’evento.

Entra così in linea il linea il più capiente ed efficiente Boeing 737-800, macchina che sostituirà i 737-400 per rispondere alle esigenze del mercato ed allargare l'offerta delle destinazioni servite da Albastar. L'aereo - matricola EI-IAS - è atterrato attraversando il tradizionale arco d’acqua “sparato” dagli idranti dei vigili del fuoco. Sulla fusoliera il nome “Eden” con la nuova livrea: al colore rosso iniziale si è aggiunto il verde su una parte della fusoliera e della coda, dove spicca la storica “A” iniziale del nome del vettore. Una dedica anche al made in Italy, che decolla nelle raffinate uniformi del personale navigante, studiate e prodotte ida un team di artigiani italiani - blu e rosse con dettagli verdi - come gli interni del nuovo B737-800.

In linea con il piano di sviluppo, la flotta commerciale di Albastar è oggi composta da sei aeromobili: due Boeing 737-800 (configurati a 189 posti in classe unica) e quattro Boeing 737-400 (configurati a 170 posti in classe unica). L’ingresso dei Boeing 737-800 permetterà ad Albastar di estendere la gamma delle proprie operazioni oltre le destinazioni europee. Per quanto riguarda il network estivo, Albastar offrirà collegamenti diretti in partenza dai maggiori aeroporti spagnoli, italiani ed europei e in collaborazione con numerosi tour operator europei, verso alcune delle più importanti mete di vacanza: Isole Baleari, Isole Canarie, Isole Greche, Sud Italia (Catania e Lamezia Terme), Israele, Mar Rosso, capitali europee, mete di pellegrinaggio e la new entries Capo Verde (Isola del Sal) da Milano Bergamo e Tangeri da Palma di Maiorca.

Il progetto delle nuove uniformi, sia dei piloti che degli assistenti di volo, nasce dall’ascolto delle esigenze del personale navigante ed è frutto della creatività di Daniela Caruso, presidente di Albastar e di consulenti con esperienza nell’alta moda. Ogni dettaglio è stato esaminato, per rendere l'uniforme piacevole da indossare e non solo esteticamente. Particolare fascino e dinamismo ha la divisa delle hostess composta da quattro combinazioni differenti: le assistenti di volo possono scegliere se indossare pantaloni, gonna o abito, e a loro piacimento, la gonna potrà essere rossa o blu. I tessuti selezionati sono di primissima qualità, ricercati affinché siano confortevoli, naturali, morbidi da indossare e durevoli. Dotata di elementi utili, sono state studiate tutte le esigenze del nostro personale di cabina, dall’imbarco al servizio a bordo, al fine di fornire sempre una soluzione elegante ma confortevole. Anche la storica mantella rossa “la capa” di Albastar è stata ridisegnata ed ha un out-fit moderno.

Albastar ha rinnovato anche la collaborazione con Opera Italia Srl per la distribuzione della rivista di bordo Vie del Gusto magazine, giornale diretto da Domenico Marasco. VdG magazine, nella sua edizione personalizzata per Albastar, è un mensile di approfondimento sul mondo del turismo, dei viaggi, dell’enogastronomia, delle manifatture e del Made in Italy. Una rivista-contenitore, pressoché esclusiva in Italia, sull’Italia delle “3 b” (il bello, il buono, il ben fatto) la cui mission è promuovere le eccellenze nazionali e, di conseguenza, i territori di riferimento, grazie all’apporto di firme eccellenti della stampa di settore e di autorevolissimi esperti provenienti dal mondo accademico e delle professioni.

“Nel corso degli anni, la passione per il nostro lavoro e la proposta di un prodotto flessibile e di qualità, attento alle esigenze del mercato e dei passeggeri, ci hanno premiato e Albastar è riuscita ad affermarsi come compagnia aerea di riferimento per numerosi clienti italiani - ha detto Giancarlo Celani, chief commercial officer del vettore -. A tutti loro va il mio ringraziamento, per aver creduto nel nostro progetto imprenditoriale e manageriale, per averci permesso di crescere e di prevedere sempre nuovi traguardi da raggiungere. Un pensiero speciale va a tutto il team di Albastar, un gruppo di professionisti che lavora con ottimismo e la massima dedizione”.

“Sea è felice di vedere scelto l’aeroporto di Milano come passerella per la presentazione dei nuovi elementi distintivi che caratterizzano il brand di Albastar. Malpensa sta vivendo un periodo magico con il traffico passeggeri in crescita costante oramai da due anni, in forte accelerazione da Novembre con una crescita ultimi 8 mesi di oltre il 14% e del 13% nel comparto merci – ha dichiarato Andrea Tucci direttore aviation business development di Sea -. L’aeroporto ha un portafoglio invidiabile di destinazioni servite avendo in questa stagione superato la soglia delle 200. Dobbiamo ringraziare vettori come Albastar che si affidano alla qualità della nostra infrastruttura ed al potenziale di mercato che ruota intorno al nostros calo, per gli investimenti e per la crescita di valore che questi portano sul territorio”.