Alejandro e il suo papà

Evi Crotti interpreta il disegno di Alejandro, di 4 anni e 8 mesi. Il papà le scrive per conoscere meglio il suo bambino e aiutarlo nella delicata fase della crescita

Mi scrive il papà di Alejandro, di 4 anni e 8 mesi, chiedendomi qualcosa sul carattere del suo bambino attraverso il disegno.

Il volto del piccolo esprime una probabile identificazione col suo papà che gli permette di esprimere vivacità e curiosità di pensiero, ma anche la voglia di imitarlo e l'impossibilità, almeno ora, di poterlo fare. Per questo motivo può andare incontro a momenti di tensione e presentare qualche difficoltà a costruire fiducia in se stesso e stabilità emotiva.

Non avendo altre notizie anamnestiche di Alejandro, possiamo solo ipotizzare che egli è alla ricerca di ambienti sereni per smussare certi scatti a volte imprevedibili. Il disegno segnala inoltre un forte bisogno di coccole e la voglia di rimanere ancora a lungo tempo nel mondo gratificante dell'infanzia, fatto di giochi e di disimpegno.

Non va pertanto sollecitato intellettivamente più del dovuto, mentre è fondamentale un rapporto coi genitori fatto anche di gioco ludico.

Evi Crotti