Allergie, un «check up» per respirare meglio

Sono tra 10 e 12 milioni gli italiani che respirano male in tempo di allergie. Numeri in aumento del 15-20 per cento annuo. Un dato allarmante se si considera che non respirare in modo equilibrato toglie in molti casi la “gioia di vivere”, affatica, può favorire l’obesità e nei casi più estremi condurre a gravi disfunzioni cardiache e polmonari.
Micropolveri, smog, aria viziata negli uffici, climi sempre più estremi stanno diventando gravi minacce per il nostro apparato respiratorio, in primo luogo il naso. Il Poliambulatorio San Raffaele Termini è uno dei centri di maggiore eccellenza per la diagnosi delle disfunzioni respiratorie ed è stato specificatamente progettato per la erogazione di check-up finalizzati alla prevenzione. Tutti i check-up nelle varie discipline seguono consolidati protocolli clinici e riflettono la grande esperienza organizzativa del San Raffaele di Roma. Sono prenotabili sia «pacchetti» differenziati per età e sesso che check-up personalizzati, che rispondono alla sempre maggiore esigenza di personalizzazione dei contenuti diagnostici. In Otorinolaringoiatria visite specialistiche, Foniatria, Esame Audiometrico, Esame Impedenziometrico, Esame Otovestibolare con Eng, Otoemissioni Acustiche, Potenziali Evocati Uditivi in cabina silente, Stabilometria, Video Oculoscopia, Profilo Audiologico, Profilo Vestibolare, Fibrolaringoscopia. In Allergologia visite specialistiche, test allergologici, Rast. «Siamo al centro della stazione Termini raggiungibile da ogni angolo d’Italia - spiega Guido Bastianelli, otorino di fama internazionale, specialista in Audiologia, Otorinolaringoiatria e patologia cervico-facciale e Allergologia, nel Poliambulatorio San Raffaele Termini, molto impegnato anche in altri paesi e nello Yemen, in iniziative rivolte a curare con fini umanitari, nella sua specialità, molti bambini -. Il Centro medico è un grande polo logistico. Il paziente non esce nemmeno dalla stazione. Arriva in treno, fa le sue visite e i suoi esami e riparte per casa. Abbiamo privilegiato una tecnologia diagnostica all’avanguardia che ci permette di essere risolutivi ed efficienti. Evitiamo ai pazienti di girare da un centro all’altro per effettuare esami ed accertamenti diagnostici, questo ci consente di ottenere un alto gradimento. Diamo in tempo reale tutto quello che serve e il paziente trova immediatamente le sue risposte, a prezzi sostenibili e di poco superiori a quelli delle prestazioni convenzionate». Tutti punti d’eccellenza che hanno provocato in questi ultimi anni una forte affluenza di pubblico? «Abbiamo privilegiato l’efficienza e l’aspetto umano. Il paziente da noi viene seguito e indirizzato in ogni fase dell’iter diagnostico e di guarigione. Oggi, purtroppo, per motivi dipendenti dal tipo di vita che facciamo e dalla forte esposizione a fonti inquinanti e ad un’atmosfera che nelle grandi città è sempre più compromessa e densa di micropolveri, sono in forte aumento le disfunzioni respiratorie. Purtroppo molto spesso, per assenza di prevenzione, non ci si accorge di non respirare bene, soprattutto per complicazioni legate al naso. Sono tante le persone che mi hanno ringraziato dicendomi che avevo ridato loro la gioia di vivere e di respirare. Ma soprattutto di poter risentire gli odori. Perché non ci si accorge che proprio per cause legate all’inquinamento abbiamo perso la capacita di distinguere gli odori. Recuperare il comfort respiratorio è molto importante e monitorare la salute del proprio apparato naso-polmoni è sostanziale per una buona qualità della vita. Oggi ci sono tecniche mini-invasive come la Laser Chirurgia, tra le più innovative per curare, per esempio, la deviazione del setto nasale, che può creare difficoltà respiratorie, sinusite, cefalee, mal di testa e complicanze a carico dell’orecchio medio. Un futuro tutto da scoprire. L’intervento viene eseguito in anestesia locale, non occorre alcun tamponamento e la degenza dura appena 24 ore».