Amy «risorge» nella musica: nuovo album a dicembre

L'annuncio della sua casa discografica. Si chiamerà «Lioness. hidden treasures» e conterrà anche brani inediti. I suoi collaboratori: è il testamento di Wino

Arriverà a cinque mesi dalla sua morte. Ed è l'album numero tre, dopo «Frank» e «Back to black». I fan lo aspettavano da anni, ma per i suoi problemi Wino non era riuscita ancora ad accontentarli. I suoi collaboratori e amici dicono che è il «giusto testamento» di Amy. Così, a tre mesi dalla morte dell'artista più geniale, poliedrica, anticonformita che la musica abbia conosciuto da qualche decennio a questa parte, un nuovo album firmato Amy Winehouse uscirà a dicembre. Si intitola «Lioness: hidden treasures» (Leonessa, tesori nascosti) e c'è da giurare che i fan della cantante inglese in tutto il mondo correranno a comprare l'album prodotto dalla «Island Record».
Nella raccolta saranno contenuti brani nuovi di zecca e versioni inedite di canzoni già esistenti. Ci sarà inoltre l'ultima registrazione in studio della Winehouse, una cover di «Body & Soul», cantata con Tony Bennet.
La casa discografica racconta che Mark Ronson e Salaam Remi, collaboratori ma anche amici di Amy, si sono immediatamente resi conto che «avevano una raccolta di canzoni che meritava di essere ascoltata, canzoni che sono state un giusto testamento di Amy come artista e di Amy come loro amica». Tutto approvato dalla famiglia, che - fa sapere la «Island record» - se non avesse considerato questo album al livello degli altri, non avrebbe mai autorizzato la pubblicazione. La raccolta «resterà un giusto tributo al patrimonio musicale di Amy».