Anche il «Karaoke lirico» al teatro Edi

Il pubblico si fa protagonista di un pomeriggio diverso all’insegna della passione

Valeria Pedemonte

Il "Karaoke lirico" piace ai milanesi. Gli Amici della musica lo hanno più volte sperimentato e lo ripropongono questo pomeriggio (ore 16) al Teatro Edi (via Boffalora, angolo via Barona), quale inaugurazione della quindicesima edizione di Classica e Lirica tra i Navigli, con Davide Rocca e Mario Mainino come conduttori.
«Da qualche anno a questa parte - dicono gli organizzatori del "Karaoke Lirico" - abbiamo scelto di dare avvio alla nostra stagione concertistica invitando il pubblico a farsi protagonista, a salire sul palcoscenico e a mostrarci il suo modo di amare la musica, in una sorta di ribaltamento dei ruoli». Un invito questo che, ancora una volta, non mancherà di rendere appetitoso un teatro in una periferia che parla di Navigli.
Il programma di Classica e Lirica tra i Navigli va dai capolavori classici al repertorio napoletano, dal jazz d'autore al cabaret musicale. Stefania Gazzola, portavoce e anima - con Gemma Marchegiani - degli Amici della musica, è molto soddisfatta di come sono andate le cose negli anni passati: «Quanti artisti hanno calcato il nostro palcoscenico, quanti rapporti di amicizia sono nati, quante emozioni abbiamo vissuto insieme, felici per aver gustato dei bei concerti... Una storia, per ora, lunga quindici anni che ci auguriamo possa andare avanti a lungo. Non tutti hanno la possibilità di accedere alle grandi sale da concerto milanesi; la gente, spesso, ne è come intimorita, ecco allora il Teatro Edi andare loro incontro per avvicinarli alla musica classica».
La programmazione, come anticipato da Stefania Gazzola, offre un'ampia scelta, a cominciare dal secondo appuntamento con Doce & Amaro viaggio nella canzone classica partenopea con la voce di Emma Atonna, accompagnata al pianoforte da Sergio Parigini (16 ottobre). Segue Capolavori della musica da camera con la Camerata dei laghi composta da quartetto e pianoforte (30 ottobre); Fisarmonie con Pavel Runov alla fisarmonica e le musiche di Bach e Beethoven (13 novembre); Sante Palumbo in concerto con musica jazz d'autore. (27 novembre).
Segue Vincenzo Magio e i suoi tre re con l'Orchestra Zbylenka si esibisce nell'attesa del Natale (18 dicembre); Gran Galà della lirica con il soprano Chiara Angella, dall'importante curriculum, e il baritono Stefano de Peppo. Al pianoforte Maurizio Carnelli (15 gennaio). È poi la volta di Vento dall'Est con Nicoletta e Angela Feola, pianoforte a 4 mani (29 gennaio); L'incanto delle voci con il soprano Ilaria Maria Bordin, il pianista Nelson Calzi ed il clarinettista Marco Volpi (12 febbraio); La storia dei Comedian Harmonists con un quintetto vocale e pianoforte.
La stagione di Classica e Lirica tra i Navigli si conclude nel ricordo del 250° anniversario della nascita di Mozart con la proposta di Bastiano e Bastiana, l'opera in un atto del grande musicista con l'Ensemble strumentale Camerata dei laghi.
Gli spettacoli si svolgono sempre la domenica alle 16.