Anemia Alliance, una onlus per lo studio della malattia

«Carenza di ferro e anemia nel paziente cardiopatico» è il tema dell'incontro che si è svolto a Roma venerdì organizzato dalla nascente associazione «Anemia Alliance». La carenza di ferro è tra i disturbi nutrizionali più comuni al mondo e colpisce oltre un quarto della popolazione mondiale, ma è anche la causa più frequente di anemia di cui soffrono, secondo stime dell'Oms, circa 700 milioni di persone.
La carenza di ferro e l'anemia sono gravi comorbilità, che insorgono frequentemente in diversi quadri clinici come la malattia renale cronica, le malattie infiammatorie intestinali e lo scompenso cardiaco.si tratta di una problematica fortemente sottostimata e sotto trattata, verso la quale permangono una percezione di scarsa gravità e un deficit educazionale. Per colmare questo gap, nasce l'associazione non profit «Anemia Alliance», come piattaforma indipendente che ha, come principale scopo, quello di promuovere la diffusione della conoscenza dell'anemia tra gli operatori sanitari e non solo, al fine di prevenirla, curarla e gestire le relative complicanze e disabilità. L'Associazione si pone anche l'obiettivo di avviare programmi educazionali e di comunicazione oltre che di sostenere studi clinici.