Archeologia, nel nuovo sito web di Pompei anche la passeggiata virtuale

Gli scavi più famosi del mondo hanno<BR> da oggi un nuovo indirizzo internet: <BR> www.pompeiviva.it. Con un click si può<BR> accedere ai percorsi di visita e a oltre<BR> 150 schede approfondite su zone visitabili,<BR> alcune delle quali aperte al pubblico da poco

Gli scavi di Pompei sono a portata di mouse. È da oggi on-line, infatti, www.pompeiviva.it, il sito internet dedicato al nuovo volto dell'area archeologica vesuviana. Tra i contenuti originali del nuovo indirizzo web, le mappe interattive aggiornate degli scavi di Pompei, Ercolano e Oplontis con schede approfondite di oltre 150 punti di interesse visitabili, molti aperti di recente al pubblico.
Sulla home page, in italiano, inglese e spagnolo, lingua parlata da oltre 250 milioni persone nel mondo, si apre la finestra di Google Street View, il motore di ricerca grazie al quale è possibile per tutti gli utenti compiere una passeggiata virtuale negli scavi. On line, sempre sulla home page, anche il video «Pompei, l'arte torna a vivere», spot promozionale che sulle note della canzone «I will survive», fa rivivere gli affreschi di Villa dei Misteri, sotto gli occhi increduli di un ragazzo; a breve poi veicolato sulle più importanti piattaforme e social network. Con un click si può inoltre accedere sia al percorso «Bike», ciclo pedonale esterno alle mura, sia al percorso facilitato «Friendly», sia infine ai vari itinerari a tempo, con la possibilità per il navigatore di costruire un viaggio su misura a Pompei. Con una facile navigazione si accede inoltre alle indicazioni sui servizi al pubblico, agli eventi ospitati negli scavi e a tutte le informazioni turistiche e sulla mobilità. Il lancio del nuovo sito rientra nel programma «Pompeiviva» varato dal commissariato straordinario dell'area archeologica più nota al mondo.