Arcipelago Toscano: Elba e Giglio incontro magico tra natura e poesia

«Nel cono d'argento che a notte il faro proietta sull'acqua io vedo danzare farfalle di luce scintille di mare. E quanto più buia la notte mi appare più forte è il potere ammaliante e fatale che induce il mio cuore a volersi fermare»... Chirsia … Come non condividere le parole di questa poetessa dopo essere stati in vacanza all'Elba? Con la sua costa che si estende per 147 km è la maggiore delle isole dell'Arcipelago Toscano. E' composta da otto comuni maggiori: Portoferraio (centro principale dell'isola, famosa anche per le sue mura medicee), Marciana, Marciana Marina, Rio Marina, Rio nell'Elba, Capoliveri, Campo nell'Elba, Porto Azzurro.
Si passa dai paesini più arroccati (Marciana), dove le tradizioni sono ancora molto sentite alle piccole cittadine caratterizzate dalle tipiche casette dalle facciate luccicanti (Rio Marina). Ciò che colpisce è la vegetazione così ricca e multiforme; non vi è meta migliore per gli amanti della natura perché l'Elba fa parte del Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano, luogo ricco di biodiversità nel quale si possono ammirare numerose specie di volatili, rettili, farfalle e diverse varietà di piante e di fiori (famose le orchidee spontanee). Per chi ama la buona tavola negozi e mercatini offrono prodotti tipici quali i vini (Aleatico dell'Elba), il miele e i dolci (ottima la torta schiacciabriaca). Per gustare al meglio la vostra vacanza senza perdere alcun dettaglio anche dal punto di vista storico, paesaggistico e culturale suggeriamo di rivolgervi alle guide turistiche: www.elabel.it.
Per gli amanti del trekking l'Elba offre la possibilità di svariate tipologie di percorsi tra i quali: Pietre Rosse, Monserrato, Calamita, Pietra Murata...da scegliere in base alla lunghezza, al dislivello, al tempo medio di percorrenza e alla difficoltà (per informazioni: www.islepark.it) . Altro luogo incantevole è il Monte Capanne, dal quale, una volta arrivati in cima, si potrà ammirare il bellissimo panorama del Golfo Toscano (Monte Cristo, Pianosa, Capraia e il continente). Tutto l'anno è possibile effettuare escursioni sul Monte Calamita nei pressi di Capoliveri dal quale si raggiunge la galleria sotterranea del Ginevro; da qui si estraeva la magnetite (per info: www.minieredicalamita.it). Le spiagge dell'isola d'Elba sono molto diverse tra loro: quelle della parte orientale sono piuttosto scure per la presenza di ferro, mentre quelle della parte occidentale sono più chiare perché di origine granitica. Tra le più suggestive ricordiamo Cavoli, Fetovaia e Lacona. Diverse le baie mozzafiato dove rilassarsi in tutta tranquillità, tra le più esclusive la Biodola , dove sorge l'omonimo hotel presso il quale è possibile soggiornare anche optando per la mezza pensione con prezzi a partire da 100 euro a persona (info: www.elba4star.it).
Il mare dai colori che variano dal verde all'azzurro più intenso è ovunque cristallino; la qualità delle acque è costantemente monitorata dall' ARPAT (Agenzia Regionale per la protezione ambientale della Regione Toscana - www.arpat.toscana.it) in collaborazione con Legambiente e con la Capitaneria di Porto di Livorno. Numerosi sono gli sport acquatici nei quali le persone più dinamiche possono cimentarsi: immersioni, canoa, windsurf, snorkeling. Potete anche scegliere una vacanza o un weekend in barca a motore o in barca vela (info: www.aethalia.eu), oppure decidere per un tour completo mare e terra! Per maggiori informazioni su hotel, possibilità di alloggio, iniziative (info: www.tesitour.com).
Un' altra isola dell'Arcipelago toscano, più piccola dell'Elba ma altrettanto da sogno per una vacanza indimenticabile è il Giglio. Facilmente raggiungibile con il traghetto da Porto Santo Stefano, è un'isola granitica che offre panorami mozzafiato e una natura integra dove le rocce sono circondate da coloratissimi e profumatissimi cespugli della macchia mediterranea (gariga) e dai vigneti dai quali si produce l'ottimo vino Ansonica. E' possibile prenotare tour tramite guide altamente specializzate che vi accompagneranno alla scoperta dei borghi più interessanti (info: www.leorme.com). Giglio Porto dà il benvenuto ai turisti con l'importante torre del Saraceno costruita in epoca medievale, con le pittoresche casette color pastello e vie piene di vita animate da negozi di ogni genere. Si può passare poi a Giglio Castello, antico borgo ubicato sulla collina a 450 m slm circondato da mura medievali ancora integre e ricco di una fitta rete di vicoli sormontati da archi in pietra. Altra meta da non perdere per una vacanza relax è Giglio Campese, località balneare che si affaccia su una bella spiaggia dorata lambita da un mare limpido e cristallino. Impreziosisce la cala la presenza di una torre medicea. Qui come a Giglio Porto si trovano residence e alberghi dove è possibile alloggiare e tanti servizi come diving center e noleggio imbarcazioni. Per maggiori informazioni su iniziative, soggiorno, servizi: Pro Loco isola del Giglio tel. 0564 809400 www.isoladelgiglio.it.