Argentina, precipita aereo: ventidue morti

Lo schianto di un velivolo di linea della compagnia Sol Air Lines, con 22 persone a bordo, è avvenuto a 25
chilometri a sudovest della città di Los Menucos, in Argentina. L'aereo è precipitato ed è esploso nella
proprietà rurale di un uomo che ha guidato fino alla città per lanciare l'allarme<br />

Buenos Aires - Un aereo di linea della compagnia regionale argentina Sol Air Lines è precipitato in Patagonia. Tutte e 22 le persone che si trovavano a bordo, 19 passeggeri, due piloti e un assistente di volo, sono morte. "È stato un disastro. Abbiamo trovato solo i rottami dell’aereo che ancora bruciavano", ha commentato Ismael Ali, primario dell’ospedale di Los Menucos, dopo aver visitato la zona dell’impatto dell’aereo nella provincia di Rio Negro. I piloti dell’aereo avevano fatto effettuato diverse comunicazioni di emergenza prima dello schianto, ma non sono ancora note le cause della tragedia. L’aereo era in volo da Neuquen a Comodoro Rivadavia.

L'aereo è precipitato ed è esploso nella proprietà rurale di un uomo che ha guidato fino alla città per avvertire le autorità. Vigili del fuoco e polizia non hanno trovato nessuno vivo. Horacio Darre, portavoce della Sol a Buenos Aires riferisce che l'aereo è decollato normalmente e che per ora è impossibile determinare le cause dell'incidente. "E' importante chiarire - scrive un comunicato della compagnia - che al momento non ci sono informazioni sulla causa dello schianto, la quale sarà indagata dalle autorità competenti". Il sindaco di Los Menucos, Mabel Yahuar, ha detto che la palestra della cittadina di 4mila abitanti sarà resa disponibile per offrire sostegno agli investigatori e ai familiari delle vittime.