Arriva la Barbie che si ispira alla Manaudou

Dal prossimo giugno sul mercato arriverà una bambola ispirata alla bella campionessa francese: «Sono felicissima. Mia figlia Manon sarà contenta di avere la Barbie Laure Manaudou»

Laure Manaudou avrà la sua Barbie: la campionessa di nuoto sarà così la prima francese ad essere scelta dalla Mattel per dare le sembianze ed il nome alla celebre bambolina.
«Sono felicissima. Mia figlia Manon sarà contenta di avere la Barbie Laure Manaudou», ha commentato la nuotatrice, che poche settimane fa ha smentito un suo possibile ritorno all'agonismo, in un'intervista a TV magazine. La bambolina con il volto della sportiva più amata dai francesi non dovrebbe però essere disponibile prima del giugno 2011, fa sapere la Mattel. «Quando ero piccola avevo tantissime Barbie, devono essere ancora a casa dei miei genitori. Manon sarà contenta», continua la francesina su TV Magazine, parlando della figlia, nata cinque mesi fa dall'unione con il nuotatore Frederick Bousquet (che sta scontando una sospensione di due mesi dopo essere stato trovato positivo a un controllo antidoping).
Il giornale ha seguito la 24enne Laure a Venezia, dove sta girando alcune parti della sua prima trasmissione televisiva, «Generation eau fragile», del gruppo TF1 e che andrà in onda a novembre su LCI e Eursport. «È un programma sulla protezione dell'acqua, spiego perché è così preziosa e non bisogna sprecarla. Ho voluto approfittare di questo spazio mediatico - ha aggiunto la Manaudou - per contribuire, a modo mio, a sensibilizzare il pubblico ai problemi dell'ambiente e dell'acqua».