Artrite reumatoide, una malattia cronica Ne soffrono oltre 400mila italiani

Dolore, tumefazione, rigidità e movimento limitato di diverse articolazioni. Sintomi dell’artrite reumatoide. Una patologia autoimmune progressiva che nel mondo riguarda oltre 20 milioni di persone. Sono 400mila i pazienti in Italia, la stragrande maggioranza donne (circa 300mila), 12-24mila i nuovi casi ogni anno. Soffrirne vuol dire avere un impatto forte sulla propria autonomia: difficoltà nel compiere gesti semplici della vita quotidiana. Ma anche disagio dovuto alle deformazioni del proprio corpo, auto-isolamento e solitudine. E timore della disabilità: entro i primi due anni il 10 per cento dei pazienti sviluppa un’invalidità grave e dopo 10 anni meno del 50 per cento mantiene un’attività lavorativa o svolge le normali azioni quotidiane. «Eppure l’artrite reumatoide è ancora troppo spesso confusa con l’artrosi o le altre patologie reumatiche», spiega il professore Carlomaurizio Montecucco, presidente della Società italiana di reumatologia (Sir). «Se insorge in età avanzata, è interpretata erroneamente come un “acciacco della vecchiaia” al quale rassegnarsi. Un’informazione corretta e completa è dunque ancora oggi necessaria. Non bisogna dimenticare, infatti, che per bloccare questa malattia distruttiva è necessaria una diagnosi precoce e l’impostazione di una terapia adeguata. Gli studi clinici hanno dimostrato che nei pazienti trattati precocemente si assiste a una significativa riduzione della progressione dei segni radiografici e più del 50 per cento dei pazienti può raggiungere una remissione stabile della malattia». Proprio per accendere la luce dell’informazione su questa patologia reumatica, nasce la campagna nazionale «Articol-Azioni», promossa dall’Associazione nazionale malati reumatici (Anmar), dalla Società italiana di reumatologia (Sir), dalla Fondazione italiana per la ricerca sull’artrite (Fira Onlus) e realizzata con il sostegno di Roche. L’iniziativa si propone di «muovere all’azione» pazienti e familiari con una serie di iniziative previste tra maggio e dicembre: un sito web (www.articolazioni.it ) già on line. Il confronto con uno psicologo attraverso una sezione dello stesso sito e un numero verde Anmar (800.910.625 attivo da giugno). La realizzazione del racconto «La mia compagna di vita» (distribuito da giugno). Brevi video pratici in cui si informeranno i pazienti sulla malattia e si mostreranno gli esercizi quotidiani più idonei per la riabilitazione e il modo corretto in cui eseguirli (da giugno). E da settembre si svolgeranno veri e propri incontri di formazione per i parenti e gli amici che assistono le persone con artrite reumatoide.