Assisi, viaggio nei luoghi sacri di San Francesco

<em>Electa </em>dedica un volume al viaggio di Steve
McCurry, fotografo della Magnum. Un
percorso nel territorio della Provincia di Rieti alla scoperta dei
quattro santuari francescani. <strong><a href="/media.pic1?ID=448">Guarda le immagini</a></strong>

Milano - Un percorso alla scoperta dei quattro santuari francescani. L'evidenza del senso religioso nei luoghi del poverello di Assisi si concretizza, attraverso gli scatti di Steve McCurr, in un vero e proprio cammino che abbandona la quotidianità per cogliere tutta la ragionevolezza della spiritualità insita nel reale.

Sulle tracce di San Francesco Electa dedica un volume, curato da Tersilio Leggio, al viaggio di Steve McCurry, fotografo della Magnum, lungo i luoghi di San Francesco. Un percorso nel territorio della Provincia di Rieti alla scoperta dei quattro santuari francescani: "La Foresta", "Poggio Bustone", "Greccio" e "Frontecolombo". Ripercorrere i luoghi in cui una persona è vissuta è uno dei modi per meglio conoscerla. Guardare il mondo dalla stessa prospettiva da cui questa persona l’ha guardato può avvicinarci a lei e aiutarci a capire un poco del suo mistero, nella speranza di trovare, gelosamente custodite in quei luoghi, tracce della sua sensibilità e delle sue emozioni.

Una vita di povertà San Francesco visse nella Valle Santa una delle stagioni più intense della sua breve vita. Sappiamo con certezza che giunse nel reatino intorno al 1223, ma non si possono escludere soggiorni precedenti, fonti antiche tramandano infatti il 1209 come prima data dell’arrivo del Santo in queste terre. Lasciò la Valle nell’aprile del 1226, sei mesi prima di morire. Il cammino, documentato dagli scatti del grande fotografo, è composto da otto tappe: parte da Rieti e continua attraverso la Valle Santa toccando i quattro Santuari francescani. A queste tappe si aggiunge il cammino verso il "Faggio" di San Franscesco a Rivodutri e l’ascesa al monte Terminillo per la visita alla reliquia del corpo del "poverello" di Assisi. Celebre per le sue fotografie a colori altamente evocative, tipiche della migliore tradizione documentaristica, Steve McCurry è in grado di cogliere l’essenza dei luoghi del cammino di Francesco.

Il fotografo Universalmente conosciuto per i suoi reportage per il National Geographic e membro della Magnum Photos dal 1986, ha cercato e trovato l’indimenticabile. Molte delle sue immagini sono divenute delle icone dei nostri giorni tanto che oggi è universalmente considerato uno dei maestri della fotografia dei nostri tempi.