Banche, migranti e giudici corrotti: così la Germania si ritrova nei guai

Il sistema finanziario è in crisi per colpa di Deutsche Bank, i crimini sessuali degli immigrati sono in aumento, sempre più toghe sono indagate. Altro che paradiso

La battaglia politica in vista delle elezioni del 24 settembre è talmente rilassante da lasciare addirittura indifferenti. E così, per disinteresse, i luoghi comuni si moltiplicano.

I numeri dicono che il cielo sopra Berlino è molto più nuvoloso di quello che ci si immagina da qui. Partiamo dal sistema bancario. Primo: non è vero che le banche tedesche siano così migliori di quelle italiane. Secondo: non è vero che la Germania abbia fatto «i compiti a casa» per rafforzare il sistema finanziario. Il Consiglio europeo, periodicamente, invia agli Stati membri delle Country specific recomendations (Csr) su una serie di temi tra i quali quello bancario indicando i provvedimenti adottare. Le Csr che il Consiglio ha inviato alla Germania sono state 5. Ohibò! Lo stesso numero che il Consiglio ha ritenuto di inviare all'Italia. Con una sostanziale differenza, però: che la Germania, secondo il giudizio dello stesso Consiglio, non ha fatto alcun progresso in tema bancario, dove per «progresso» si intende l'adozione delle raccomandazioni contenute nei richiami formali. L'Italia, al contrario, come si vede nella mappa in queste pagine frutto del lavoro di analisi dei dati del sito Truenumbers.it, ha implementato «parzialmente» le indicazioni dell'Europa. Il fatto di aver snobbato i Csr ha portato nel 2016 il Fondo monetario internazionale a definire la più importante banca tedesca, Deutsche Bank, «il più grande pericolo sistemico per la finanza internazionale».

Ma, così come in Italia, anche in Germania il tema sul quale i partiti combattono in modo più agguerrito (ma sempre con toni soporiferi) è quello dell'immigrazione. L'immagine di una Germania in grado di accogliere milioni di immigrati creando un ambiente para-paradisiaco nel quale l'integrazione avviene in un clima di celestiale condivisione valoriale è semplicemente falsa.

La Polizia federale nel suo ultimo rapporto sulla criminalità in Germania ha, per la prima volta, analizzato approfonditamente il fenomeno dei crimini commessi da «non tedeschi» e, dati i numeri impressionanti del fenomeno, ha anche deciso di creare una sezione apposita impegnata solo nel campo dei reati compiuti da immigrati. Primo numero: i «non tedeschi» residenti legalmente in Germania costituiscono il 10% della popolazione, ma sono responsabili del 30% dei reati, in crescita dal 27,5% del 2015. Secondo numero: sul totale dei «non tedeschi», la quota di rifugiati, richiedenti asilo, con permesso di soggiorno valido o scaduto, era pari, nel 2016, all'8,6% rispetto al 5,7% del 2015. Significa che la maggior parte dei reati sono compiuti da «non tedeschi» residenti in Germania da più lungo tempo e che, quindi, non si sono affatto integrati.

I «non tedeschi» indagati erano 616.230 nel 2016 rispetto ai 555.820 nel 2015. Crescita spiegabile dall'aumento degli ingressi nel biennio 2015-2016 (1.866.000 persone), è vero, ma sempre la Polizia spiega che mentre gli ingressi sono aumentati del 23,3% nel biennio, gli indagati «non tedeschi» sono più che raddoppiati. I reati sessuali, compreso lo stupro, ad esempio, sono cresciuti tra il 2016 e il 2015 del 119,7% passando da 1.355 a 2.978. Gli «stupri di gruppo» sono passati da 31 a 61 e in crescita sono anche gli omicidi e gli omicidi colposi.

Un altro dato che restituisce della Germania un'immagine molto meno idilliaca, è quello sulla corruzione. I soldi pubblici che finiscono nelle casse dei partiti politici raggiungeranno nel 2017 il record di 161,8 milioni. E chi si scandalizza del fatto che alcune grandi imprese italiane finanziano due partiti avversari sappia che ad agosto di quest'anno l'associazione delle industrie chimiche tedesche di partiti ne ha pagati addirittura tre: 150mila euro alla Cdu della Merkel, 75mila ai liberaldemocratici dell'Fdp e altri 70mila ai socialisti della Spd. Nonostante la marea di soldi, solo l'1% delle indagini riguarda politici e questo, naturalmente, è positivo. Il fatto è, però, che il 12% delle indagini riguardano giudici e magistrati. Segno della capacità di automedicazione del sistema? Può darsi. Ma certamente l'immagine di una magistratura tedesca socraticamente proba, è ampiamente sopravvalutata. Diciamo.

Commenti
Ritratto di BenFrank

BenFrank

Gio, 21/09/2017 - 22:51

Allora: io vivo in Germania dal 1987, da prima della caduta del "muro", e vi posso dire, che una bufala del genere su questo paese non la ho mai letta. Forse avete scambiato la BRD con la repubblica italiana, i cui cittadini sarebbero contenti, di essere vittime della "crisi" che vi sarebbe in Germania.

VittorioMar

Gio, 21/09/2017 - 22:52

...SE BERLINO NON RIDE...PUO' PERMETTERSI SI SORRIDERE!!..MA ROMA NON HA PIU' NEANCHE LACRIME!!!

rebella123

Gio, 21/09/2017 - 22:53

Non per niente la destra avanza a grandi passi il 24 ne vedremo delle belle

Ritratto di jasper

jasper

Gio, 21/09/2017 - 23:17

Comunque la Merkel, che per me è stata un disastro con la sua demenziale politica di accoglienza di tutta la feccia Islamica, vincerà perchè ha come controparte Schulz un ubriacone rimbecillito ex estremista socialista simpatizzante delle RAF (Rote Armee Fraktion). Non c'è partita. Speriamo che entrino in Parlamento molti dell' AfD.

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 21/09/2017 - 23:20

Dove sei TRIER Uber Alless!!!!lol lol.

istituto

Gio, 21/09/2017 - 23:58

Messaggio per la Redazione de il Giornale per un articolo. Sto vedendo la Rassegna Stampa delle 23:40 di tgcom24. Sulla prima pagina de il Resto del Carlino di domani, il titolo è " Stangatina sulle Pensioni dal 2019 , meno 5% causa Istat" . Ecco credo che sia una notizia a cui dare MOLTO RISALTO da parte del GIORNALE anche in vista delle prossime ELEZIONI. Grazie.

Ritratto di comunistialmuro

comunistialmuro

Ven, 22/09/2017 - 00:07

Personalmente ho smesso di comprare prodotti tedeschi da molto tempo,da quando cioe' ho capito che sono loro a decidere la politica fiscale italiana.

Corsicana77

Ven, 22/09/2017 - 00:44

"la Germania si ritrova nei guai." Magari fosse vero, è una Nazione che un po' alla volta è diventata nemica della Mia amata Italia. Però ci vado spesso, ho un' impressione molto diversa e visitandola approfonditamente credo di capire perchè i Tedeschi stanno meglio di Noi. Ad esempio, per l' etica del Lavoro. E per quanto riguarda la produzione industriale, non starò a scomodare la mia cara BMW, anzi spero che l' Alfa Romeo abbia finalmente trovato il modo di farsi valere e gettare polvere e fango sulla concorrenza tedesca... naturalmente dalle ruote posteriori. Però, bastano un' aspirapolvere o un trapano a farmi capire perchè il Made in Germany sia spesso vincente. Infine, disprezzo frau ...kasher o come cavolo si chiama, merkel non è il suo nome, per non parlare di schultz. Però... ho letto, anche se non completamente, il Programma di Alternative fur Deutschland: MI HA FATTO SOGNARE. Nessun politico, e dico NESSUNO, in Italia è al loro livello.

pier1960

Ven, 22/09/2017 - 05:52

ora capisco (molto in ritardo) l'apertura della merkel ai clandestini e le tante ong tedesche: l'odore dei soldi piace....

mifra77

Ven, 22/09/2017 - 06:57

Forse, che il PD di Renzi, Boschi, Orfini, Poletti .... si sia allargato in Germania?

mifra77

Ven, 22/09/2017 - 07:05

Se Atene piange, Sparta non ride! Questa è la sinistra! Ricordate ai Tedeschi che allargare alla sinistra vuol dire solo debito pubblico dove i politici e gli affiliati si arricchiscono ed i poveri in massa si accavallano il debito.

releone13

Ven, 22/09/2017 - 07:48

...caro Cobianchi....voi volete sparare sulla Germania...fatelo pure...la realtà è che LORO sono SEMPRE la locomotiva d'Europa, i numeri gli danno ragione e la Merkel vincerà a mani basse di nuovo le elezioni...semplicemente perché LEI fa il bene del suo paese, al contrario di noi....poi avranno problemi, come tutti, ma ai tedeschi interessa il lavoro, il benessere, cosa che qui non abbiamo, per cui rassegnati!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Ven, 22/09/2017 - 07:53

Se me accorgono solo adesso che la Germania non è più la Germania ?

Ritratto di Azo

Azo

Ven, 22/09/2017 - 07:56

Lo ripeto; L`Inghilterra togliendosi da questa unione di INCAPACI, FALSI ed EGOISTI parlamentari, ha fatto capire al mondo intero di essere al di sopra di tanta falsità, malgrado che la politica sia molto sporca!!!

pensaepoiagisci

Ven, 22/09/2017 - 20:33

la germani se non si da' una regolata finisce per diventare una germania piccola piccola.. lontana dalla nazione che era

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 22/09/2017 - 20:56

ho azioni della Deutsche Bank aspetterò salgano ogni cosa ha il suo tempo. BenFrank, vero.Jasper disastro forse per voi, con 4 mandati pensi non sappia governare? Certo voi che ogni 6 mesi cambiate governo siete migliori, però venite a lavorare qui in Germania.Hernando45 sono qua sombrero , la valigia pronta la hai sempre sotto il cuscino? Presto farete la fine del Venezuela o del Chile come anni indietro.Se credi a tutto quello che scrivono i giornalisti crederai anche quelli del PD che dicono che in Italia tutto va bene.