Basket e artisti per non dimenticare Haiti

Lunedì sera a Roma, alle 21 presso la Boeme, si terrà "Per non dimenticare Haiti". Una serata di musica e solidarietà organizzata dalla nazionale di Basket artisti. Parteciperanno, fra gli altri, Fabrizio Frizzi, Franco Califano, Jimmy Ghione e Dj Ringo

S'intitola «Per non dimenticare Haiti». L'evento si terrà domani alle 21.00 alla «Boeme» di Roma. È una serata organizzata per unire musica e solidarietà, firmata dalla Nazionale Basket Artisti. Grazie alla collaborazione e alla presenza di tanti nomi della musica e dello spettacolo, si darà seguito al progetto Hands for Haiti, partito un anno fa proprio a Roma (il 2 febbraio al palazzetto dello sport), proseguito a marzo con una missione a Port au Prince e consolidato con l'arrivo in Italia di una mamma e due bambini. Anche loro saranno presenti alla serata, insieme a Fabrizio Frizzi, Franco Califano, Dj Ringo, Stefano Masciarelli, Eva Henger, Jimmy Ghione, Roberto Ciufoli, Carlo Massarini, Stefano Sarcinelli, Gianguido Baldi, Alberto Laurenti e i Rumba de Mar, Elisa Bagordo, Simone Rugiati, Enrico Mutti e Jonis Bascir. Sarà una serata per divertirsi, cantare la musica degli anni 70/80 e i grandi successi di Franco Califano, ma anche per riflettere, per non dimenticare mai. Chi vorrà potrà partecipare attivamente all'iniziativa, contribuendo con 20 (concerto) o 50 euro (anche cena a buffet) al sostegno dell'Ospedale Pediatrico Foyer Saint Camille di Port au Prince, alla Croce Rossa e al progetto Hands for Haiti.
Il buffet della serata - italiano e haitiano - sarà curato da Chef Sans Frontieres, una onlus che si prefigge come obiettivo il recupero dei ragazzi di strada in Africa e Sud America con l'insegnamento dell'antica arte della cucina.