Calcio, anticipi serie A: pari tra Lazio e Fiorentina Il Catania schianta il Bari

I biancocelesti sprecano una grande occasione all'Olimpico: dopo essere passati in vantaggio con Siviglia (7' pt) si vedono raggiungere dai viola al 92' con Keirrison. Contestazione per Lotito. Nell'altro anticipo il Catania schianta il Bari (4-0)

Milano - La Fiorentina si è salvata per un soffio, acciuffando il pareggio al 92' con un gol di Keirrison. La Lazio perde un'occasione d'oro per allontanarsi dalla zona retrocessione. Boccata d'ossigeno, invece, per i viola di mister Prandelli dopo la le pesanti polemiche seguite alla sconfitta casalinga con il Milan. E' una serata molto triste, per la Lazio. Ma non solo per la vittoria mancata: è un altro elemento che deve preoccupare il club di Lotito, i tifosi. Sono arrabbiatissimi. All'Olimpico, per la sfida con la Fiorentina, erano appena settemila. Sono in sciopero, i tifosi biancocelesti: ce l'hanno soprattutto con il presidente Lotito. Reja, al suo esordio casalingo, manda in panchina Zarate e punta sulla coppia Floccari-Rocchi. Prandelli deve rinunciare a Natali, Gamberini, Santana, Vargas e Gilardino. Jovetic è l'unica punta. Al 7' arriva il gol di Siviglia, che devia al volo d'esterno un corner di Ledesma. Pi, alla fine del primo tempo, la Lazio sfiora iul raddoppio con Mauri (bravo il portiere viola Frey).  Il secondo tempo vede la Fiorentina mettercela tutta per acciuffare il pari. Il gol arriva in extremis: lo realizza al 92' Keirrison (la sua prima rete in Italia)

Catania Bari 4-0 Il risultato, così rotondo, fotografa un duello che, nonostante tutto, ha visto un bel Bari in campo, con tante occasioni sprecate. I gol dei sicialiani: al 4’ Adrian Ricchiuti, al 40’ Cristian Ezequiel Llama, all’81’ Takayuki Morimoto e al 91’ Jorge Martinez. In classifica il Catania di Mihajlovic sale a quota 27 , il Bari di Ventura resta fermo a 32.