Cambio al vertice di Castelvecchi: arriva Di Basilio

Cambi ai vertici all’interno di Vivalibri, il gruppo editoriale di Pietro D’Amore che comprende marchi come Elliot, Castelvecchi, Arcana, Orme e, Lit. Castelvecchi infatti ha un nuovo direttore editoriale, Felice Di Basilio, già editor di Elliot, casa editrice che ha cofondato nel 2006. Di Basilio ha assunto il nuovo incarico da pochi giorni, e resta sia direttore editoriale di Orme sia editor di Elliot. Per quanto riguarda Castelvecchi, si sta concentrando sul cambio della grafica e sul restyling delle collane. Alcune sono state eliminate, altre hanno cambiato direzione. Così, nel 2012 a Castelvecchi ci saranno tre collane di narrativa e tre di saggistica (biografie incluse), una collana dedicata ai testi illustrati e, dall’autunno, partirà quella dedicata ai ragazzi, per un totale di circa 70 titoli. Sul futuro del marchio, il neo-direttore ha spiegato, in un’intervista con il quotidiano on line Affari Italiani che «l’obiettivo è far tornare Castelvecchi nuovamente Castelvecchi, recuperando quindi tutto ciò che di innovativo ha proposto negli ultimi dieci anni, ma anche, chiaramente, facendo lo sforzo di accogliere nuovi linguaggi». Quanto ai libri di punta del 2012, i titoli più importanti dovrebbero essere La mistica della femminilità di Betty Friedan (per la collana Timoni, che raccoglie i grandi saggi, ndr), poi La mappa del cielo, il romanzo dello spagnolo Felix Palma, e ancora L’ottavo giorno di Thornton Wilder.