Cassano non si ritira più: "Stavo facendo la cazzata peggiore di sempre"

Incredibile dietro-dietrofront di Antonio Cassano, che dopo avere annunciato il ritiro ha cambiato di nuovo idea: "Non ho intenzione di smettere"

Antonio Cassano

Antonio Cassano ricambia idea. Dopo la voce uscita in mattinata sulla sua decisione di rescindere il contratto con il Verona per tornare a Genova dalla sua famiglia, nella conferenza stampa indetta oggi pomeriggio, incredibilmente, Fantantonio ha annunciato di non volersi ritirare più. "Intendo comunicare la mia scelta. Ho parlato stamattina, ho avuto un momento di debolezza: ma la mia volontà è di continuare a giocare". L'ennesimo colpo di scena di una carriera mai banale e vissuta sulle montagne russe.

In mattinata si era diffusa la voce del ritiro di Antonio Cassano. Appena otto giorni dopo la firma del nuovo contratto con il Verona, la sua carriera sembrava arrivata davvero alla fine. Troppa la nostalgia per la sua bella casa sul mare di Genova. Troppa la mancanza della sua adorabile famiglia: mamma Giovanna, l'amata Carolina e i figli Christopher e Lionel.

Poi, la seconda sorpresa di giornata, con il controannuncio che ha fatto sobbalzare tutti sulla sedia, tifosi e addetti ai lavori. "A volte faccio scelte sbagliate, di pancia, ma io questa scommessa la voglio vincere", ha spiegato Cassano. "Stamattina stavo sbagliando per l'ennesima volta, sono convinto che riuscirò a vincere la mia scommessa. Non smetto".

Tre i soggetti che hanno avuto un ruolo chiave nel fargli cambiare di nuovo idea: allenatore, tifosi e famiglia. "È vero, stamattina avevo fatto una riunione con Fabio Pecchia e gli altri per dire che volevo staccare. Ma grazie alla tenacia di questo signore e grazie al presidente, a mia moglie e ai miei figli, ho deciso di continuare".

"Anche la gente mi ha dato la carica in questi giorni - commenta il fantasista barese - sono venute anche 3-4000 persone a vedermi. La decisione di pancia sarebbe stata una cazzata clamorosa, peggiore di quelle fatto finora. 'Non possiamo non vederti giocare, io e i bimbi', mi ha detto mia moglie. E ora voglio fare una stagione pazzesca", ha detto Fantantonio.

Cassano ha preso una decisione definitiva. Speriamo che sia l'ultima.

Commenti

AndreaT50

Mar, 18/07/2017 - 17:49

Una più una meno...e pensare che stavo pedendo il sonno; ahh meno male!

leo_polemico

Mar, 18/07/2017 - 17:51

Di nuovo un po' di pubblicità, che, gratis, è ancora meglio. Quasi, quasi scommetto che presto vedremo Antonio cone autore di un libro.....

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Mer, 19/07/2017 - 00:04

Ma chi se ne frega!

dietelmo

Mer, 19/07/2017 - 05:06

Questo deve ancora cominciare che già vuole smettere. Poveri veronesi, con tutti quelli che ci sono in giro proprio un bolso piantagrane dovevate cuccare. Quanto durerà, due mesi? Troppi? Vabbé che per quello che sarà costato....

umberto nordio

Mer, 19/07/2017 - 07:09

Mai quanto quella di farti giocare in una squadra.

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Mer, 19/07/2017 - 07:48

Prima si ritira meglio è ; certo che se il Verona prendesse anche Totti insieme a Pazzini e Cassano sarebbe quasi come andare a vedere il torneo vecchie glorie. Mi stupisco non ci abbiano ancora pensato.

veromario

Mer, 19/07/2017 - 08:09

mi meraviglio che ci sia ancora qualcuno che lo prende in considerazione.