Champions League: la quarta in campionato potrebbe non qualificarsi

Con la Roma passata in semifinale, la Juventus che cerca l'impresa a Madrid e la Lazio ancora impegnata nell'Europa League, il quarto posto in campionato potrebbe non bastare per qualificarsi alla prossima edizione della Champions

Roma, Lazio e Inter si contenderanno con tutta probabilità il quarto posto in campionato, un piazzamento di fondamentale importanza in chiave europea. Più distaccato il Milan, che nonostante il ritardo accumulato non smette di sperarci. Non è però sicuro l'accesso alla prossima Champions League per chi finirà la stagione dietro le prime tre.

I turni di Serie A ancora da giocare sono sette ed è tempo di iniziare a prendere in considerazione ogni possibile scenario. Il meno auspicabile è quello che vede solo tre italiane qualificate ai gironi di Champions. Questo accadrebbe se le romane dovessero trionfare nelle rispettive competizioni continentali e chiudere il campionato dal quinto posto in poi. In tal caso l'Italia porterebbe ai gironi della prossima Coppa Campioni la vincitrice dello scudetto e le due inseguitrici, più Roma e Lazio. Il regolamento UEFA non consente la partecipazione al torneo di più di cinque squadre per ogni paese, dunque la quarta in campionato rimarrebbe esclusa.

Sempre sfogliando la normativa si legge che la somma dei team partecipanti alla Champions e alla Europa League non può in alcun caso superare le sette unità, dunque se cinque italiane si qualificano alla Champions, il numero di quelle con diritto di disputare l'Europa League scende a due. Uno scenario poco probabile, ma da non escludere, considerando la prova di carattere della Roma contro il Barcellona e le buone chance della corazzata di Inzaghi.

Ad avere la peggio potrebbero essere le milanesi, alle quali non basterebbe il quarto posto per tornare a giocare il mercoledì sera. Di seguito un tweet in cui vengono riassunte le possibili combinazioni. Tutto sarà più chiaro tra qualche settimana, quando l'Europa e la Serie A avranno emesso i loro verdetti.