Chattare dal telefonino è più semplice con Inq di «3»

Sono 5,6 milioni gli utenti hanno utilizzato almeno una delle nuove forme di comunicazione (Instant Messaging, Social Network, e-mail) sul cellulare negli ultimi tre mesi, con un incremento dell'8% rispetto al mese di luglio.Lo rivela l'Osservatorio Mobile, presentato da Microsoft Italia e Nextplora con i risultati della prima indagine, ha cercato di scoprire quale ruolo ricopra oggi il cellulare nella gestione delle proprie reti amicali.
Gli utenti più assidui delle e-mail sono i 35-44enni che utilizzano questi strumenti ogni giorno (54% di chi utilizza la posta elettronica sul cellulare), mentre i 45-54enni almeno una volta alla settimana (98% degli uomini che usano la posta elettronica). L'Instant Messaging si rivela un trend soprattutto femminile (il 94% delle donne usa strumenti di messaggistica istantanea almeno 1 volta a settimana), ma molto diffuso anche fra gli over 45, mentre i Social Network catturano il pubblico tra i 35-44 anni (il 98% degli utenti visita un Social Network almeno una volta a settimana dal cellulare).
I motivi del successo, spiega una nota, di questi strumenti sono da ricondurre alla semplicità d'utilizzo ed alla velocità della comunicazione. Le donne in particolare hanno dichiarato che non ne farebbero più a meno. Tra i giovani invece c'è chi lamenta i costi, a volte eccessivi, dei servizi e la necessità di avere un cellulare tecnologicamente adeguato per utilizzarli. La sfera femminile inoltre incontra spesso difficoltà nella configurazione. Proprio per questo «3» ha lanciato un socialfonino facile da usare. Si tratta di Inq chat 3G che amplia la gamma di servizi integrati e dedicati ai social media con Skype, Twitter e Facebook. Il client Twitter, il servizio di microbloggin con oltre 21 milioni di utilizzatori al mondo offre un'esperienza di utilizzo del tutto comparabile a quella su computer. Con Inq chat 3g è invece possibile scattare foto e caricarle direttamente su Facebook ma anche effettuare chiamate Skype (non c'è l'opzione Skype out quindi è possibile chiamare solo i cellulari o i pc connessi direttamente al servizio non un numero telefonico), chattare con Windows Live Messenger e accedere a YouTube, Google, eBay e ai siti Internet preferiti. Il cellulare che è prodotto da Inq che fa parte del gruppo Hutchison, viene venduto a 199 euro oppure viene dato in comodato gratuito con 10 euro di ricarica al mese per due anni. C'è anche una opzione che permette di avere 3 gigabyte a disposizione per navigare o chattare a cinque euro.