Ciao Mondiale: ma i veri campioni (della sfiga...) sono questi undici qui

Ma quali talenti di Spagna. Qui ci sono centrocampisti che si slogano una caviglia e si ritrovano con una gamba amputata, difensori che per giocare fanno la macumba ai compagni e attaccanti che sbagliano un gol a porta vuota perchè vedono un fantasma sulla linea

Sono i migliori del mondo gli spagnoli, ma c'è chi ha fatto meglio di loro. Un'All Stars di campioni all'incontrario che non conosce rivali: li abbiamo selezionati dalle notizie più curiose degli ultimi vent'anni e ve li presentiamo in esclusiva. Sono i campioni del mondo. Ma della sfiga...
1 Osvaldo Borzi
(Cile)
Para un rigore (inesistente...) ma l'arbitro lo fa ripetere. Motivo: dopo aver respinto il tiro il portiere fa le boccacce. La ripetizione, naturalmente, è gol...
Paraculo
2 Mahamadou Kere
(Belgio)
Convinto che l'arbitro avesse fischiato un fallo contro il suo portiere per stizza calcia la palla in rete. Ma l'arbitro non aveva fischiato nulla. É l'autogol più ridicolo della Storia
Pirlo
3 Eduardo
(Brasile)
Tutti i titolari si infortunano e finalmente gioca lui che è una riserva cronica. Poi si scopre perché: aveva fatto la macumba ai compagni per giocare al posto loro...
Didì, Vavà e Vudù
4 Tommy Nisgaard
(Danimarca)
Si rompe la caviglia in un banale incidente di gioco, si risveglia in ospedale e non se la sente più. Per forza: i medici per sbaglio gli avevano amputato la gamba intera.
Toti
5 Kenneth Kristensen
(Norvegia)
La squadra che lo vuole ingaggiare non ha abbastanza soldi per comprarlo. Ma ecco la soluzione: viene venduto a tanti gamberetti quanto pesa.
Pesce sega
6 Nabil Bechaoch
(Tunisia)
La società non gli paga gli arretrati dello stipendio. E lui, come un bandito della Barbagia, prende in ostaggio la coppa appena vinta per chiedere il riscatto...
Anonimo (sardo)
7 Hesmawi Hassan
(Malesia)
La federcalcio lo squalifica, la sua squadra lo mette fuori rosa. Troppi falli? No, è perché ha mollato la fidanzata sull'altare con un sms...
Telefonato.
8 Joey Barton
(Inghilterra)
Segna il gol delle vita e per festeggiare invece di togliersi la maglietta si leva le mutande
Falloso
9 Kazuki Ganaha
(Giappone)
Per migliorare le prestazioni in campo si fa di nascosto una serie di iniezioni proibite. Droga? No, aglio...
Gola profonda
10 Tommy Farrer
(Inghilterra)
Allo stadio prima della partita la squadra lo ricorda con un minuto di silenzio. Ma lui è vivo e vegeto. Era scomparso di casa solo per andare a prendere le sigarette...
Tomba (Alberto)
11 Sergio Valente
(Spagna)
Solo, a porta vuota e con il pallone tra i piedi si blocca come paralizzato e non tira più. Motivo? Dice: ho avuto una paura tremenda, c'era un fantasma sulla linea...
Evanescente
Ct: Nazzareno Prenna
(Italia)
È l'allenatore della squadra della prigione ma i risultati non sono più quelli di una volta. E lui per tornare a vincere riporta in galera i titolari usciti per colpa dell'indulto.
Palla al piede