Alla Civica scuola i corsi per maestri di bottega

E a Milano, unica università di costruttori e riparatori di strumenti a pizzico (chitarre, liuti, mandolini) opera dal 1978 la Civica scuola di liuteria del Comune che si trova in via Noto, 4 (tel. 02 57409945). «Svolgiamo corsi post-diploma di formazione professionale - dice la coordinatrice, Virginia Villa, che tra l’altro è componente dell’Associazione liutaria italiana - ma anche seminari di aggiornamento e corsi liberi per principianti e appassionati». I corsi di formazione professionale si dividono in un primo biennio per operatore liutario (ovvero aiutanti di bottega) e in un ulteriore biennio di specializzazione destinato a chi ha già esperienza. Entrambi i corsi sono a frequenza obbligatoria per un monte-ore pari a 800 all’anno. Gli allievi dei due corsi post-diploma sono, per il 70 per cento, italiani. I rimanenti arrivano soprattutto da Cina, Corea e Giappone. «Paesi in cui - prosegue Villa - la musica classica viene insegnata in tutte le scuole e dove la liuteria made in Italy è tenuta in grande considerazione». Il corso di liuteria per principianti, invece, è aperto a ogni fascia di età. «Tra gli allievi - conclude - abbiamo falegnami, negozianti, appassionati, perfino un ingegnere in pensione». Durante i cinque mesi delle lezioni i partecipanti imparano a costruire un modello ottocentesco di chitarra da portarsi poi orgogliosamente a casa.