Clooney l'innamorato regala l'isola alla Canalis

Dopo sette anni Clooney si prepara a vendere Villa Oleandra e a lasciare il lago di Como. Beckham e Roustam pronti a sborsare 30 milioni di euro per avere quella fetta di paradiso. Intanto la star di Hollywood regala alla fidanzata l'isola di Loreto sul lago d'Iseo

Como - E' stata la coppia più paparazzata del 2009. E, con buona pace dei loro detrattori, punta a esserlo ancora per tutto il 2010. Elisabetta e George, sempre loro. A farli tornare sotto le luci del gossip è la sempre più vicina possibilità che la star hollywoodiana sia sul punto di cedere (per 30 milioni di dollari) Villa Oleandra sul lago di Como. Ma non solo. Pare, infatti, che Clooney abbia regalato alla bella Canalis l'isola di Loreto (nella foto), gioiello indiscusso sul lago d'Iseo.

La coppia dell'anno Mentre i maligni vociferano che la Canalis sgomiti per avere un posto sotto il sole californiano di Hollywood, Clooney incontra possibili compratori per trattare la vedita della propria villa sul lago di Como. In pole position il calciatore rossonero David Beckham e il re della vodka russa Tariko Roustam, estroverso magnate 48enne. E, nella trattativa, il prezzo di Villa Oleandra continua a lievitare. Tanto che, secondo alcuni, si aggirerebbe intorno ai 30 milioni di euro. Cifre folli per i comuni mortali. D'altra parte lo stesso Clooney si sta dando a spese folli. Sembra, infatti, che l'attore abbia comprato alla fidanzata l'intera isola di Loreto.

Elisabetta e gli Usa Ed Elisabetta che fa? Secondo a uno scoop apparso su Us Magazine, la Canalis sarebbe in trattativa per la terza serie di Leverage, del canale televisivo americano Tnt. Elisabetta "sarebbe molto eccitata dall’idea di debuttare nella televisione americana", ha confessato una fonte al magazine che sostiene che a fare da tramite tra l’ex velina di Striscia e i produttori della serie sarebbe stato Richard Kind, un caro amico di Clooney, apparso nella seconda stagione della serie. Secondo Us Magazine, inoltre, la Canalis avrebbe già incontrato i produttori della serie anche per discutere del suo ruolo, quello forse di "un misterioso agente segreto internazionale".