Col doppio fuso per viaggiare meglio

Stesso tema con interpretazioni molto diverse ma sempre di classe

Giorgia Scaglia

Grande raffinatezza, meccanica superba e praticità: con queste caratteristiche si presenta il modello Lange Uno Fuso Orario della manifattura tedesca A. Lange & Söhne, famosa azienda rinata dopo la caduta del Muro. La cassa dell’orologio è di diametro medio-grande, misurando 41,9 mm e viene realizzata in oro giallo, oro rosa o platino. Il movimento è a carica manuale e, come tutti i modelli della Maison, ha ponti e platine in alpacca naturale, con il ponte del bilanciere e quello della ruota intermedia incisi a mano. Di fattura d’altissimo livello e tra i più bei calibri oggi in produzione, il movimento presenta due bariletti, cosa che consente una riserva di marcia, a piena carica, di oltre 72 ore, e ha quattro dei 54 rubini, montati in altrettanti castoni in oro avvitati; altra caratteristica da sottolineare è la vite micrometrica a collo di cigno per regolare la marcia del bilanciere,che lavora a 21.600 alternanze orarie. Si tratta di particolari che forse non dicono nulla ai profani, ma che testimoniano un’estrema cura estetica e costruttiva, nel rispetto dell’orologeria d’alta gamma più tradizionale.
Il quadrante è molto ricco di indicazioni. Realizzato in argento massiccio in tre colorazioni - champagne, argenté o rodiato - ha lancette e applicazioni in oro ed è protetto da un vetro zaffiro. Le ore sono mostrate in due, chiamiamoli, sottoquadranti; uno con numeri romani e uno, più piccolo, con cifre arabe, su ciascuno dei quali si può impostare, indifferentemente, l’ora di casa e quella di un’altra località. Una volta regolato, basta azionare i due pulsanti a sinistra per trasformare l’orologio in «ore del mondo» e questo perché il cerchio delle città ruota e l’ora corrispondente alla località indicata dalla freccia nel quadrante più piccolo viene visualizzata automaticamente.
Completano il tutto, il grande datario e l’indicazione di giorno/notte che appare su ogni sottoquadrante. Con classe da vendere e un’estetica molto accattivante, anche se sul quadrante appaiono forse troppe scritte, il nuovo Lange Uno ha prezzi che partono da 26.500 euro.
Altro modello per grandi viaggiatori è il Duo Jet della Louis Vuitton. La cassa in acciaio è rettangolare con angoli arrotondati e può sopportare immersioni fino a 100 metri. Dotato di movimento al quarzo sviluppato in Svizzera e in esclusiva per la Casa francese, anche questo modello presenta due quadranti con numerazione diversa, le cui lancette sono regolabili tramite l’unica corona. La caratteristica di spicco, però, è la possibilità di regolare il secondo fuso orario non solo di ora in ora, ma anche a scatti di un quarto d’ora, e questo per permettere la sincronizzazione anche con quelle località che hanno fusi orari speciali. Con vetro zaffiro antigraffio, il Duo Jet viene proposto con quadrante di colore ice blu, lavorato in modo da riprodurre la grana della tela Damier, e con cinturino in coccodrillo, oppure con il bracciale in acciaio. Prezzo a partire da 2.390 euro.