Compagnie low cost, operazione-Fiumicino

LE ROTTE Il 5 dicembre verranno aggiunte anche le nuove tratte per Bari e Palermo

Filo da torcere alla già tormentata Alitalia. Atterrano all’aeroporto di Fiumicino le prime compagnie aeree low cost (a basso costo). Sarà proprio il vettore inglese easyJet, che già opera nello scalo secondario di Ciampino, ad aprire l’operatività sull’hub di Fiumicino e nel contempo a inaugurare la rotta Roma-Milano Malpensa.
Dal oggi, infatti, ben quattro voli giornalieri (tre il sabato e la domenica) faranno la spola tra la capitale e il capoluogo lombardo. Contestualmente saranno trasferiti dal G.B Pastine di Ciampino al Leonardo Da Vinci i collegamenti con Londra Gatwick, che saranno due al giorno. I voli Roma-Milano, operati da moderni velivoli Airbus A-319, con tariffe a partire da 25,99 euro a tratta (tasse incluse), si inseriscono nell’ambito di un piano strategico preannunciato dalla compagnia inglese con base a Londra Luton.
«Riconfermiamo il nostro estremo interesse per Milano Malpensa, che è la nostra prima base dell’Europa continentale, specialmente in vista dell’Expo 2015, e desideriamo non tralasciare nuove opportunità - spiega François Bacchetta, regional general manager easyJet - andando incontro anche alle esigenze dei singoli scali. Abbiamo recentemente richiesto 20 nuovi slot a Fiumicino, in quanto riteniamo Roma un aeroporto importante per la nostra compagnia, ma ancora di più per i passeggeri italiani e stranieri che desiderano recarsi nella Capitale per piacere o per lavoro».
«A testimonianza di questo - aggiunge il manager di easyJet - lanciamo le tratte da Fiumicino per Milano Malpensa e per Londra Gatwick e intendiamo per questo potenziare ulteriormente la nostra presenza nell’aeroporto principale di Roma. Gli altri nel Lazio non sono di nostro interesse, dal momento che è per volontà di easyJet operare solo da e per scali principali».
Ai nuovi collegamenti poi si aggiungeranno, a partire dal 5 dicembre Fiumicino-Bari e Fiumicino-Palermo con tariffe a partire da 20,99 euro per ogni tratta tasse incluse. Sono destinazioni per le quali easyJet, peraltro, già prevede di trasportare circa 100.000 passeggeri entro i primi 12 mesi di attività».