Conte avverte la Juventus: "Cuadrado resta al Chelsea"

Conte è stato chiaro su Cuadrado: il calciatore colombiano resterà al Chelsea visto che era già un obiettivo del tecnico leccese ai tempi della Juventus

Il Chelsea di Antonio Conte ha perso il primo test amichevole stagionale contro il Rapid Vienna, ma l’ex commissario tecnico dell’Italia non è parso affatto preoccupato da questo scivolone. Il tecnico leccese ha parlato anche di mercato e ha voluto blindare Juan Cuadrado, corteggiatissimo dall’Inter ma soprattutto dalla Juventus di Allegri: "Cuadrado è un giocatore del Chelsea e io lo sto aspettando, deve tornare presto. È ragazzo che fa parte della nostra rosa e sono molto contento di poter contare su di lui. Lo volevo già ai tempi della Juventus e ora potrò averlo a disposizione qui. Cuadrado resterà con noi”. Cuadrado è arrivato al Chelsea nel gennaio del 2015 per volere di José Mourinho e i Blues investirono la bellezza di 30 milioni di euro, più il prestito di Salah, per strapparlo alla Fiorentina.

Il tecnico portoghese, però, non lo utilizzò molto e il Chelsea per cercare di rilanciarlo lo cedette in prestito secco alla Juventus. Nella passata stagione in bianconero, Cuadrado ha messo insieme 40 presenze complessive e cinque reti. Allegri lo rivorrebbe subito a Torino ma le parole di Conte sono emblematiche e difficilmente i Blues si priveranno del colombiano a meno che non arrivi un’offerta da 25 milioni di euro. Conte, ha poi parlato anche dell’acquisto di N’Golo Kanté, centrocampista francese classe 91 campione d’Inghilterra nella passata stagione con il Leicester di Ranieri: "Kanté era un nostro obiettivo e quindi sono molto felice del fatto che il club sia riuscito a piazzare questo colpo, potrà darci molto e sarà un calciatore importante per noi. Sappiamo di cosa ha bisogno questa squadra, io e la società siamo sulla stessa lunghezza d'onda. Preferiamo aspettare e prendere il giocatore giusto, quello che fa al caso nostro piuttosto che farci prendere dalla fretta".

Commenti

elalca

Lun, 18/07/2016 - 08:50

oh oh l'uomo con il gatto in testa ha steccato la prima? adesso capirà la differenza tra partite giocate e partite comprate.

Ritratto di Farusman

Farusman

Lun, 18/07/2016 - 12:37

@elaca@: ma lei di calcio ne capisce? Non le sembra un po' troppo presto per giudizi definitivi? Il calcio di Conte richiede tempo e applicazione, soprattutto in difesa, e al Chelsea manca ancora la metà dell'organico, che riprenderà a fine mese. Ne discuteremo a Natale. I suoi parametri di comparazione poi sono poi tipici del calcio da osteria: è chiaro che si riferisce a una squadra che lei detesta ma Conte ha dimostrato le sue qualità anche altrove. Accenda qualche neurone in più, se le riesce.