«Così Credem sui mutui garantisce tranquillità»

Partiamo dal mercato dei mutui. Come vede questo momento?, chiediamo a Maurizio Giglioli, direttore marketing retail del Credem.
«La particolare congiuntura economica, con tassi ai minimi e le difficoltà che stanno vivendo molte famiglie hanno favorito il differenziarsi dell’offerta verso soluzioni molto flessibili, in grado di proteggere la clientela in caso di rialzo dei tassi. Ci sono spazi di crescita del mercato dei mutui sulla scia di un mercato immobiliare che mostra qualche segnale di ripresa».
Quali sono i cardini della vostra strategia di vendita?
«Consulenza qualificata e professionale, semplicità della gamma d’offerta, prezzo competitivo, orientamento alla reale comprensione dei bisogni del cliente».
Ci faccia un esempio.
«Non esiste il prodotto migliore in assoluto. Esistono, invece, consulenti più attenti o meno attenti nel comprendere i bisogni, e banche più o meno attrezzate ed in grado di soddisfare le esigenze dei clienti. Il tema chiave in questo momento è comprendere l’impatto della risalita dei tassi su chi oggi si accinge a sottoscrivere un mutuo, e la risposta è diversa da persona a persona. Per rispondere al crescente bisogno di tranquillità della famiglia media che si avvicina a un mutuo casa, proponiamo spesso il mutuo con Cap che unisce al vantaggio di un tasso contenuto la tranquillità di non superare mai il tetto massimo fissato al momento della stipula. Per chi desidera beneficiare del tasso variabile ma avere la possibilità di variarlo anche più volte durante il periodo rimborso, abbiamo lanciato il mutuo multiswitch».
Cosa vuol dire fare consulenza sui mutui?
«Le persone, la famiglia sono al centro della strategia commerciale della banca. Il nostro stile è fatto di consulenza semplice, pragmatica e professionale focalizzata sulla comprensione dei reali bisogni del cliente. Si parte dall’individuazione del bisogno, alla verifica delle disponibilità finanziarie, passando attraverso la valutazione delle componenti di rischio legate al tipo di mutuo scelto».
Parliamo ora di prestiti su cosa puntate per garantire alla clientela il miglior servizio possibile sui finanziamenti personali?
«Anche nei finanziamenti personali è fondamentale aiutare il cliente a trovare il prodotto più adatto ai suoi bisogni per consentirgli di affrontare con serenità il rimborso attraverso rate personalizzate sul suo profilo reddituale».
Quali soluzioni mettete a disposizione della vostra clientela?
«Per i piccoli importi, proponiamo la carta Ego Rateale, indicata per chi desidera pagare gli acquisti in rate mensili, pianificando le proprie uscite. In alternativa, per chi possiede già una carta di credito con rimborso a saldo, mettiamo a disposizione il servizio Ego Sms Rata, che consente di rateizzare gli acquisti effettuati con carta di credito e superiori a 250 euro, mediante un semplice Sms indirizzato alla banca. Grazie al servizio Prestincarta è inoltre possibile disporre di un piccolo finanziamento (da 1.500 a 4mila euro) a valere sulla propria carta di credito e accreditato sul conto corrente, che potrà essere rimborsato con rate mensili da 12 a 48 mesi addebitate sull'estratto conto della carta Ego».
E se un cliente necessita di importi superiori?
«Allora il prodotto più adatto è il prestito personale. Ovvero, che consente di disporre di importi fino a 30mila euro. Convenienza, flessibilità e semplicità sono le sue principali caratteristiche, che può anche essere assistito da una specifica polizza assicurativa. Un'altra caratteristica peculiare dei nostri prestiti è la velocità nei tempi di risposta: l’importo richiesto viene accreditato sul conto corrente entro 24 ore dalla domanda».