Cristicchi e Al Bano i più quotati dai bookmakers

I due favoritissimi sono dati 4 a 1. Subito dietro un trio: Ruggiero, Silvestri e Zero Assoluto a 6. E Paolo Rossi "garibaldino" da 33 passa a 18 in una sola notte: potere di Rino Gaetano

Sanremo - «Dovevo venire a Sanremo perché l’Inter si fermasse dopo diciassette vittorie consecutive». Parola di Paolo Rossi, «neurazzurro» senza macchie. Doveva cantare a Sanremo, Rossi, per provocare turbative e ribaltoni nei pronostici delle agenzie di scommesse e riscoprirsi, dopo una strana notte, out sider. Partito con un mortificante 33 a 1, che tradotto per i più significa puntare un euro e vincerne 33, dunque tra gli ultimi del plotone, Rossi si è risvegliato con il sole in faccia e si ritrovato grazie ai tre minuti di canzone con una quota di 18 a 1, destinata ad abbassarsi ancora, addirittura a crollare. In Italia si sta male, dice il titolo della canzone di Rino Gaetano, cantata e interpretata da Rossi per la prima volta a più di vent’anni dalla morte dell’autore, ma Paolo potrebbe stare benissimo in quest’Italia se le previsioni di Toto dovessero essere confermate.
Ma come stanno gli altri, quelli che corrono in testa? Snai si divide tra Al Bano e Cristicchi, quota 4 contro 1, seguiti da Antonella Ruggiero, Daniele Silvestri e Zero Assoluto a 6 contro 1. Dorelli e Facchinetti sono bloccati a 12, chiudono i Velvet a 66, al largo di Sanremo. Quote diverse per Totosi, Simone Cristicchi è in fuga, le previsioni sono tutte per lui con la quota a 3,40 contro 1, Cristicchi ha staccato il terzetto Ruggiero-Zero Assoluto-Silvestri, a 5 e 50, poi Al Bano scende a 6 e mezzo, i Facchinetti sono a 8 e mezzo e i tenaci Velvet non salgono dai 55, ultimissimi. Bwin spiazza le agenzie concorrenti, restituisce agli Zero Assoluto il ruolo di favoriti prefestival, 4,50 la loro quota, in testa a tutti. Appena vicino resta Cristicchi a 5 contro 1, la Ruggiero è a 6, Al Bano e Silvestri a 6 e mezzo, i Facchinetti a 7 e mezzo, Dorelli non si schioda dalla quota di 12 così come la posizione dei Velvet resta immutata nei secoli ultimi a 40 contro uno. Il televoto, che inciderà per il 30 per cento sull’esito finale delle votazioni, potrebbe far saltare il banco ma le indicazioni e le sensazioni dei bookmakers fanno pensare a un colpo di scena nelle prossime ore, dovuto in parte alla serata di ieri, ai duetti, al valore delle «seconde» voci che hanno rilanciato brani che sembravano scivolare in fondo alla classifica.\