Attenti a capire se è vero innamoramento

È stato dopo aver scritto il libro Ti amo che ho fatto una distinzione tra l'innamoramento che sorge dallo stato nascente e l'attrazione che sorge da altri processi desideranti quali il principio del piacere, la perdita, l'indicazione, il divismo, l'aiuto, l'evasione. Quando si presentano allo stato puro questi meccanismi danno origine a degli pseudo-innamoramenti o infatuazioni. Sono attaccamenti amorosi intensi che per molti aspetti assomigliano all'innamoramento senza però esserlo. Non ne possiedono che il desiderio, e la spasmodicità, ma quello che manca è proprio il rapporto reale con l'altro.

Questi meccanismi di attaccamento quando si uniscono all'innamoramento gli danno una tonalità particolare, lo indirizzano. Può perciò esserci un vero innamoramento in cui chi ama è geloso, è competitivo, tende a sconfiggere un avversario, portargli via la sua preda. Altri innamoramenti sono influenzati dal fatto che aspetti sempre dolorante e ansioso il tuo amato, è il meccanismo della perdita. Allo stesso modo può esserci un innamoramento che si esprime fondamentalmente nel sesso, mentre un altro si esprime in una profonda comprensione emotiva, spirituale e intellettuale. Altri sono basati sul desiderio di aiutare chi soffre, ed altri sulla evasione da una situazione difficile, una specie di prigione ed altri ancora sul piacere di dominare un debole e soggiogarlo. Ogni volta perciò noi dobbiamo domandarci se siamo di fronte ad un vero innamoramento o a uno pseudo-innamoramento o infatuazione.

In questo può aiutarci vedere se il rapporto è monolaterale o bilaterale. Il vero innamoramento è bilaterale, l'infatuazione di solito è monolaterale e spesso l'altro non è innamorato affatto. Inoltre quando si incontrano due persone con due di questi meccanismi desideranti complementari, si possono creare dei modelli stabili di comportamento. Per esempio, se una persona dominante e megalomane ne incontra una remissiva e umile possiamo avere una coppia stabile anche se patologica. Lo stesso avviene nella dipendenza emotiva in cui uno solo dei due è innamorato e segue l'altro (che invece non è innamorato) come un cagnolino, sperando inutilmente che lo ricambi nello stesso modo.

Commenti
Ritratto di Giano

Giano

Dom, 18/08/2019 - 23:55

Ancora con l'innamoramento? Che noia he barba, che barba he noia. Cambia disco Alberoni, questo è rotto.