Barcellona, il web risponde al terrorismo con i gattini

L'appello del web e la risposta degli utenti: all'orrore di Barcellona sulle Ramblas rispondiamo con la tenerezza dei gattini

Dopo i gessetti colorati, i gattini. La strage di Barcellona, dove un furgone ha travolto e ucciso 13 persone e ferite un centinaio, ha provocato - come sempre - la reazione del web.

Online ormai si possono trovare decine di video della mattanza, l'orrore dei terroristi, i corpi dilaniati a terra. Il dolore. Il sangue. I pianti. E così la Rete ha pensato di reagire in un altro modo, inscenando la "protesta dei gatti". L'appello suona più o meno così: "Non pubblicate foto o video" dei fatti delle Ramblas, ma solo gattini.

Esatto: il web sommerso di foto di gatti come risposta alla strage di Barcellona. E così in breve tempo Twitter e gli altri social sono stati invasi da immagini di teneri animali, per rispondere - dicono gli utenti - alla violenza con la tenerezza. In breve tempo sono comparsi commenti di sostegno e di critica all'iniziativa. Da una parte chi la ritiene un'idea giusta, dall'altra chi la considera una risposta troppo debole contro chi schiaccia la vita di cittadini e turisti.

Commenti
Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Ven, 18/08/2017 - 15:41

si, un'ondata di demenza ci sta travolgendo. io propongo di utilizzare, contro il terrorismo islamico, immagini delle Winx e del minipony