Bibbiano, tornano a casa gli ultimi 4 bimbi coinvolti nell'inchiesta

Gli ultimi quattro bambini le cui storie erano state raccontate nelle carte della procura sull'inchiesta "Angeli e Demoni" hanno iniziato il percorso per tornare a riabbracciare i propri genitori

Anni di sofferenze, battaglie e ingiustizie che hanno distrutto intere famiglie e rovinato gli anni più belli della propria vita a decine di bambini. A Bibbiano i servizi sociali avrebbero tolto i bambini ai propri genitori naturali, con accuse mai confermate e pretesti infondati. Ora, anche gli ultimi piccoli rimasti lontani dalla propria famiglia, stanno per rientrare nelle proprie case. Un calvario durato anni il loro, che forse adesso vedrà la parola fine.

Gli ultimi quattro bambini le cui storie sono state riportate nelle oltre duecento pagine dell’inchiesta “Angeli e Demoni” hanno iniziato il percorso per rientrare a casa. Adesso porteranno a termine i necessari incontri protetti e poi potranno finalmente riprendere la loro vita accompagnati dall’affetto del loro papà e della loro mamma.

Tra loro anche Katia. La sua storia era una delle più crude tra quelle raccontate dalla procura. La bambina era stata affidata, sotto consiglio di Federica Anghinolfi, a capo dei servizi sociali della Val D’enza, ad una coppia di donne omosessuali. Nelle carte, le intercettazioni delle due donne trascritte dai carabinieri e già riportate da noi de IlGiornale.it a pochi giorni dallo scoppio dell’inchiesta, furono uno dei passi più strazianti. Un giorno la piccola venne scaraventata fuori dall’auto di una delle due donne. Si tratta di Daniela Bedogni, compagna di Fadia Bassmaji nonchè amica e ex fidanzata proprio di Anghinolfi. Tutte molto attive all’interno del mondo per i diritti Lgbt. La donna lasciò la minore sotto la pioggia, in strada. Tra urla di rabbia e parole da far accapponare la pelle. “Porca puttana vai da sola a piedi... Porca puttana scendi! Scendi! Non ti voglio più! Io non ti voglio più scendi! Scendi!”. Sbraitava la madre affidataria. La bambina nel tragitto non riusciva ad accusare il padre di abusi nei suoi confronti. Katia non riusciva a dire una bugia. Quelle violenze infatti non sono mai state provate, eppure per qualcuno la bambina avrebbe dovuto confessarle. Di forza. E solo perchè questo avrebbe fatto sì che la piccina non tornasse più a casa e rimanesse ostaggio delle due donne. La minore dopo le denunce è stata subito allontanata dalla coppia e adesso, come ha raccontato il giornalista della Rai Luca Ponzi, potrà ritornare finalmente a casa.

A tornare a casa sarà anche un altro tra i bambini del bibbianese. La sua è una storia tanto assurda quanto dolorosa. Gli assistenti sociali lo pressarono per fargli confessare di aver subito abusi dai suoi genitori. Volevano che dicesse che i suoi genitori avevano masturbato sia lui che i suoi fratelli. Queste accuse non furono mai provate e l’incubo, questo bambino, non lo visse a casa sua, ma nella famiglia affidataria alla quale venne dato proprio dagli stessi servizi sociali della Val d’Enza. Fu a casa dei “nuovi genitori” che il piccolo venne abusato. Stuprato da un ragazzo di 17 anni, affidato alla stessa famiglia. Una vicenda assurda e che lascerà un trauma nel bambino per tutta la vita. Ma che, non ha toccato minimamente uno degli indagati. Francesco Monopoli, collega di Federica Anghinolfi infatti, dopo essere venuto a conoscenza della tragedia diede la colpa proprio al piccolo abusato. “Chissà che segnali avrà mandato a questo ragazzo perché fosse predabile”. Con queste parole l’assistente sociale sostenne che il bambino avesse fatto intendere all’adolescente di essere disponibile dal punto di vista sessuale e che questo avrebbe fatto fare il primo passo al ragazzo. Un po’ come dire alle donne stuprate che è colpa della minigonna.

É con queste storie che resta impossibile non gridare all’evidenza della gravità dei fatti di Bibbiano. Eccole qui le vittime del sistema. Sono queste piccole creature che per tutta la vita dovranno portarsi dietro il peso delle ingiustizie che hanno subite che lasceranno per sempre una ferita profonda nelle loro anime. Ma il popolo dei garantisti, della sinistra liberale, chiede le scuse per il sindaco Carletti. Che solo per essere tornato un uomo libero dopo la revoca da parte del pm dell’obbligo di dimora è stato dichiarato vittima del sistema. In realtà ancora oggi il sindaco dem dovrà provare, in aula di tribunale, di non aver favorito tutti coloro che hanno fatto carte false (nel vero senza della parola) per strappare questi bambini dalle proprie famiglie, di non aver aiutato le menti di questo sistema illecito, senza mettersi dalla parte delle vittime. Quelle vere.

Commenti

titina

Dom, 08/12/2019 - 17:18

Adesso i babbioni (eh, la tastiera non va) i bibbiani paghino un bel risarcimento

Fjr

Dom, 08/12/2019 - 17:45

Le foto segnaletiche di questi mostri dovrebbero essere appese in ogni consultorio da ogni pediatra in ogni ospedale e struttura che si occupa di minori ,a ricordare quanto male e dolore hanno fatto,ovviamente con la scritta Wanted,con la speranza che ad altri non venga in mente di fare soldi nello stesso modo,ovviamente assistenti sociali e “psicoterapeuti” che io definirei cialtroni,a loro il posto d’onore insieme a quell’altro per cui tutti si scusano

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Dom, 08/12/2019 - 18:08

Bibbiano bibbiano chiedete ai compagni cosa è successo a bibbiano

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 08/12/2019 - 18:10

I bambini tornano a casa, ma chi ha commesso reati non torna in cella? O non è successo niente? Fossero stati di cdx, apriti cielo...

hectorre

Dom, 08/12/2019 - 18:44

vorrei chiedere ai sinistri che fanno finta di niente su questa porcheria!!!!....se a bibbiano non è successo nulla, perché i bimbi tornano dai loro genitori naturali?????????????????????????????????????????????????????

hectorre

Dom, 08/12/2019 - 18:47

qui non si presentano i solito r0mpipalle sinistri!!!....non commentano queste notizie!!!...la sinistra è il cancro della società!!!....sardine comprese!!!

fifaus

Dom, 08/12/2019 - 18:57

Leonida55: chi ha commesso questi reati dovrebbe essere eliminato dal vivere in società. Basta con il buonismo idiota

ziobeppe1951

Dom, 08/12/2019 - 19:46

MACOLD....TU ASPETTA LA SENTENZA DEFINITIVA..INTANTO QUI..CARTA CANTA

Giorgio Rubiu

Dom, 08/12/2019 - 19:57

@ Leonida55 18:10 - Tornare in cella ed essere condannati a pagare risarcimenti ai bambini e alle loro famiglie. Con le elezioni Emiliano-Romagnole il 26 Gennaio 2020, questa fretta di rimandare a casa i bambini puzza di desiderio di far sparire tutto nel dimenticatoio ben prima di allora. Non bisogna permetterglielo e o si fa continuando a ricordare a tutti cosa è successo. In una nota diversa: c'è uno dei commentatori di questo forum che continua ad accusarla di essere comunista e (ed è di oggi) di votare Zingaretti. Io, che la leggo sempre con molta attenzione, ho, su di lei, un'opinione esattamente opposta. Sono io che sbaglio o è quell'altro? Buona serata.

Ezeckiel

Dom, 08/12/2019 - 19:58

anche ammesso che il sindaco non è direttamente colpevole ,lui è responsabile di tutte le persone che vivono sul territorio del suo comune,se fosse stato un comune amministrato dalla destra ,sarebbe venuto giù il finimondo,invece ora tutta la sinistra minimizza .

nic999

Dom, 08/12/2019 - 20:17

personaggi schifosi! ricordano il dr. Mengele

Ritratto di theRedPill

theRedPill

Dom, 08/12/2019 - 20:43

Questo fatto ha toccato i bambini quindi è stata una tragedia nazionale, dovrebbe essere dedicato un giorno della memoria!

d'annunzianof

Dom, 08/12/2019 - 20:44

FACCE E NOMI DEGLI ORCHI ROSSI, MA SOPRATTUTTO GALERA!!

Ritratto di Pilsudski

Pilsudski

Dom, 08/12/2019 - 20:47

@leonida55: I bambini tornano a casa.... temo piuttosto smaliziati, grazie agli indirizzi pedagogici dell'area politica a cui appartengono i compagni promotori della teoria "gender".

gianfranco9385

Dom, 08/12/2019 - 23:12

Augias quando afferma che è difficile essere di sinistra ha non una bensì mille ragioni, infatti io uomo di destra e tanti altri come me non arriveremo mai a comprendere e scusare i sinistri personaggi di Bibbiano già abbondantemente assolti dai vertici del pd

cesare caini

Lun, 09/12/2019 - 07:21

Ma come Bibbiano non era una bufala inventata dalla destra ?

Alfa2020

Lun, 09/12/2019 - 07:22

Non vi preoccupati ora ci pensano i magistrati a coprire tutto i compagni rossi ti devono aiutare

lappola

Lun, 09/12/2019 - 08:28

Leggetelo questo articolo, Italiani !!! Leggetelo bene e condividetelo con amici, parenti, conoscenti, e poi domandate a loro se sono ancora disposti a votare PD !!! ALTRO CHE LE SS !!!

Ritratto di gianpiz47

gianpiz47

Lun, 09/12/2019 - 09:10

X Fjr Dom, 08/12/2019 - 17:45 Devi anche sottolineare in lettere cubitali e maiuscole la responsabilità dei giudici dei tribunali dei minori, responsabilità ancora maggiore rispetto agli altri demoni, in quanto preposti alla tutela dei minori.

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 09/12/2019 - 13:23

E MO' CHI PAGAAAAAAAA???????