Caro Ramy, nun t'allargà

Polemica sullo ius soli

Ramy, il ragazzo egiziano che con le sue telefonate ha sventato la strage sul bus dirottato da un terrorista senegalese, non si accontenta della cittadinanza «per merito» ipotizzata in queste ore, ma vuole lo ius soli per tutti, cioè la cittadinanza per diritto di nascita. La sua richiesta, legittima come tutte quelle di un ragazzo, riaccende il dibattito su un tema che ha infiammato lo scorcio della legislatura precedente e che probabilmente nell'urna è costato caro alla sinistra che l'aveva sostenuto a spada tratta. Lo ius soli, a nostro avviso, è una regola di civiltà solo se civile è l'ingresso in un Paese, cosa che attualmente non si può certo dire riguardo l'immigrazione in Italia. Non possono essere infatti le mafie libiche o gli scafisti a decidere chi deve diventare italiano e chi no. Non può essere la lotteria della fortuna, né la resistenza fisica che ti fa superare peripezie e sofferenze in mare. Diventare italiano deve essere un percorso convinto, legale e trasparente, detto che già oggi lo diventi al raggiungimento della maggiore età (e non che i minorenni siano senza diritti) o per matrimonio con una italiana, come (purtroppo) ha fatto il terrorista del bus.

Con la sua richiesta, Ramy dimostra di non aver capito il basilare principio che lega i diritti ai doveri, cardine della nostra civiltà fin dall'antica Roma anche in tema di cittadinanza multietnica: diventare cittadino romano - cosa ai tempi molto ambita anche perché garantiva privilegi e protezione - non era un diritto, ma un percorso aperto pure a chi arrivava come schiavo. Con il suo gesto «eroico» (nel senso di decisivo) Ramy ha bruciato le tappe e, quindi, ben venga anzitempo tra noi italiani a tutti gli effetti. Ma per uno come lui ce ne sono tanti, vedi il suo mancato aguzzino ma anche i giovani immigrati che alla scuola preferiscono delinquere, che non hanno capito quale è la strada per acquisire titoli e meriti.

Ringrazieremo sempre Ramy per quello che ha fatto a tutela sua e dei suoi amici. Ma gli consigliamo di non cadere nell'italico vizio della furbizia e della continua ricerca di scorciatoie in cui siamo già campioni di nostro. Speriamo di dargli presto il benvenuto, ma, come si dice dalle nostre parti, mi raccomando: nun t'allargà.

Commenti

il_Caravaggio63

Dom, 24/03/2019 - 16:41

è stato usato dai soliti noti, per i loro sposrchi interessi, e si accorgerà presto che quando non sarà più utile, verrà dimenticato e scaricato, come un italiano qualsiasi.

nopolcorrect

Dom, 24/03/2019 - 16:57

Proprio così. L'Italia già concede la cittadinanza in modo troppo generoso. E bisogna distinguere fra cittadinanza e nazionalità. Auguriamo al bravissimo Ramy di sentirsi profondamente Italiano dopo aver ricevuto il certificato che lo renderà legalmente tale.

Bingo1

Dom, 24/03/2019 - 17:16

Ma la nostra furbizia non è un vizio. Che la pratichino anche i nuovi italici.

Ritratto di DVX70

DVX70

Dom, 24/03/2019 - 17:22

Per aver composto un numero al cellulare, dovremmo regalargli la cittadinanza ? Ma stiamo scherzando ????

Gibulca

Dom, 24/03/2019 - 17:32

Ma perché ha utilizzato la cacofonica parlata romanesca visto che la maggior parte dei lettori sono nordisti? Poteva scrivere "Alarghet no" o "alarghet minga". Oppure: non ti allargare

Ritratto di dlux

dlux

Dom, 24/03/2019 - 17:44

Io darei un'occhiata a tutte le cittadinanze italiane concesse durante i governi comunisti...

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Dom, 24/03/2019 - 17:57

Direttore, dissento: Ramy merita la cittadinanza subito. Diamo in segnale a questi cittadini ben integrati. Con quel gesto diremmo loro: l'Italia vi guarda e vi apprezza. Ci vuole equilibrio e soprattutto buon senso. Dobbiamo dare un segnale chiaro a tutti quelli che ci insultano e ci disprezzano. Salvini stesso lo ha detto.

sparviero51

Dom, 24/03/2019 - 18:20

MA STAMO A FA' LE MESCE A BISIO ???

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Dom, 24/03/2019 - 18:55

Mi pare che la Legislazione italiana abbia le maglie larghe in fatto di cittadinanza e prova ne è che siamo il primo Paese in Europa in quanto a rilascio di questa cosiddetta cittadinanza. Lo scopo delle sinistre come sempre consiste nel destabilizzare tutto il Nostro sistema. Shalòm.

buonaparte

Dom, 24/03/2019 - 18:56

lo riscrivo per l'ennesima volta. il merito è di piu ragazzini che come fanno a scuola per usare il telefono durante le lezioni di nascosto dai proff si sono passati il telefono lanciandolo a quello piu indietro che era piu nascosto che era questo ramy , la dimostrazione è che il numero del telefonino era di un altro ragazzo non quello di ramy. la sinistra è riuscita ad oscurare questo terribile attentato terroristico fatto da uno che in teoria doveva essere integrato con cittadinanza e buon lavoro ed invece sono proprio loro che odiano di piu come visto anche in francia e belgio. quindi non vuol dire piu cittadinanza e piu integrazione ,ma bensi proprio l'incontrario. E TUTTI CI STIAMO CADENDO PARLANDO DI RAMY.SVEGLIAMOCI.

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 24/03/2019 - 19:15

Il bravo bambino ha salvato se stesso e gli altri che stavano con lui. Ma lo "jus soli" non ha nulla a che vedere con la sua vicenda, fortunatamente finita bene per tutti, meno che per il pazzo immigrato. Una "cavolata" pazzesca, buona per cervelli cori, come quello di tanti sinistri, che ci hanno provato, ma non ci sono riusciti.

Alessio2012

Dom, 24/03/2019 - 19:37

PROPRIO PERCHE' VUOLE LO IUS SOLI, SIGNIFICA CHE QUESTI STRANIERI SONO UN PERICOLO. QUANDO SARANNO MAGGIORANZA BISOGNERA' USARE LE ARMI PER IMPEDIRE CHE IMPONGANO LO IUS SOLI.

dank

Dom, 24/03/2019 - 20:13

Santo iddio ha fatto una telefonata!

maricap

Lun, 25/03/2019 - 00:40

Coperto dai cinquanta compagni che stavano tra lui e il terrorista senegalese, questo ragazzo ha potuto fare la telefonata al 112, salvando anche la sua pellaccia. I giornalisti lo hanno osannato chiamandolo eroe, e gli hanno montato la testa al punto che non gli basta più la cittadinanza italiana, prima di aver compiuto il 18esimo anno di età. Ora chiede addirittura lo ius soli per tutti. A coso, nu t'allargà. Sappi che gli eroi sono quelli del tipo di Lorenzo Orsetti, che ha combattuto con i curdi, ed è caduto a Baghouz, per un ideale di libertà e di giustizia, di un popolo martoriato, seppur non fosse il suo. Comunisti traditori del popolo italiano, a cuccia. Voi fighettini alla Lerner e fighettoni alla Fiano, radical chic, non conoscete, né conoscerete mai il vero significato della parola Eroe.

gabriella.trasmondi

Lun, 25/03/2019 - 09:18

pretendere poi lo jus soli per tutti mi sembra un po' fuori luogo.

FlorianGayer

Lun, 25/03/2019 - 09:28

Sembra che l'Italia sia un club di Salvati, cui non si accede per caso ma per meriti eccezionali. Meriti che certamente ha il sig, Messina Denaro, che aveva il sig. Riina e che ha tutta una moltitudine di loro seguaci. I Romani hanno dato la cittadinanza con facilità estrema ai tempi mitici di Romolo, hanno ristretto le condizioni quando erano fortissimi, e pensavano di schiavizzare il mondo, hanno ricominciato a concederla con larghezza, quando si sono trovati nella necessità di cooptare popoli estranei per sopperire alla mancanza di romani DOC. Alla fine i romani si sono scagliati contro i loro difensori stranieri (esempio: Stilicone), gli ultimi difensori di Roma, e bye bye Roma

Ritratto di tangarone

tangarone

Lun, 25/03/2019 - 09:52

E che dire del bimbo italiano che si è offerto come ostaggio? Sparito nel dimenticatoio. Se il rami merita la cittadinanza per aver fatto una telefonata, il bimbo italiano merita un premio milionario.

Paolo17

Lun, 25/03/2019 - 11:02

"Nun t'allargà" lo deve dire alla Sinistra ipocrita, alla Sin istra che ci governa da sempre e che propone leggi assurde. Lo deve dire a Salvini, che con i suoi slogan ha fatto uscire di colpo tutto il becero razzismo che covava da tempo nella testa degli italiani e lo deve dire agli italiani stessi, sempre furbi e opportunisti, da cui il piccolo Ramy non può che aver già imparato tutti i trucchi fin dai banchi di scuola. Direttore, Ramy è proprio l'ultimo a cui deve dire "Nun t'allargà".

wombat

Lun, 25/03/2019 - 11:06

IL PROBLEMA NON ESISTE: SE VOULE OTTENERE LA CITTADINANZA PUO FARE DOMANDA AL COMPIMENTO DI 18 ANNI

Una-mattina-mi-...

Lun, 25/03/2019 - 11:47

CHE SCHIFO: SE UNO FA UNA BUONA AZIONE LA FA PERCHE' E' GIUSTA, NON PERCHE' SIA UN PRETESTO PER ACCAMPARE PRETESE. GIA' DA QUESTO SI CAPISCE CHE CULTURALMENTE C'E' UN ABISSO

Antonio43

Lun, 25/03/2019 - 12:18

Chi lo sa perché in Gran Bretagna se vuoi la cittadinanza devi saper cantare, oltre la lingua, la storia, usi e costumi e la geografia di quel paese, anche "God Save the Queen"?

il corsaro nero

Lun, 25/03/2019 - 12:40

@Gibulca: Invece le espressioni "Alarghet no" o "alarghet minga" sono pura poesia no? Ma nun ce fa ride!!

carlottacharlie

Lun, 25/03/2019 - 12:51

Sensati e chiari concetti i suoi, gentile Sallusti. Farlo capire ai deboli d'intelletto sarà sempre fatica sprecata. Nessuno straniero che si trova sul nostro suolo è discriminato nell'istruzione, nella sanità, nei diritti umani, anzi, sono tutti diritti pagati dallo Stato e non dallo straniero. Se poi vogliamo esser pignoli possiam dire che siamo noi di nazionalità italiana a pagare per loro. La canea vergognosa che parla d'eroismo mentre, se hanno potuto chiamare soccorso, è stato grazie alla prof. che ha detto di nascondere i cell., fa a pugni con la realtà dei fatti e l'onestà dell'anima. Vergognose genti quelle che urlano di razzismo o pretendono, letteralmente pretendono, cittadinanze, ius soli e stranezze contro Legge. Basterebbe dire che i diversi ragazzini, non solo marocchini, sono stati svegli a raccogliere il consiglio dell'insegnante. A me ha fatto senso sentire Ramy parlare in italiano con la mamma mentre lei rispondeva in arabo.

Kino

Lun, 25/03/2019 - 13:55

Ma la smettete con queste stupidaggini ? Facciamo come fanno loro , la cittadinanza non si da a nessuno, specialmente a coloro che poi ne hanno un'altra. Se tutto il mondo fa cosi' (99 % degli stati inclusa la Cina) perché noi dovremmo creare nuovi italiani che poi li senti in giro per il mondo sparlare dell'Italia e parassitare l'uffico assistenza del consolato (sono tutti loro, i nuovi italiani che chiedono aiuto per le loro porcate) ? O noi siamo dei geni e gli altri degli imbecilli o é il contrario, scegliete voi.

omaha

Lun, 25/03/2019 - 14:36

Ha stra ragione direttore e purtroppo la sinistra strumentalizza, anche l'ingenuità e non conoscenza di un adolescente, per fare campagna politica. Ramy potrebbe essere giusto concedergli la cittadinanza, ma solo a lui I suoi genitori sono qui da poco, probabilmente sprovvisti pure di permesso di soggiorno e con un regolare lavoro, ma anche se lo fossero e me lo auguro, meritare la cittadinanza è un'altra cosa In altri paesi servono decenni e tanti fatti positivi a proprio carico, per ottenerla, qui deve essere lo stesso

Ritratto di Candidoecurioso

Candidoecurioso

Lun, 25/03/2019 - 14:37

Qualcuno si rende conto dell'equazione :1) le persone soccorse in mare vanno portate in Italia + 2) Ius soli + 3) Ricongiungimento familiare = Trasformare Lampedusa nel più grande reparto di Ostetricia e Neonatologia di tutto il Nord Africa. Trovatemi un motivo per una qualsiasi donna tunisina ( o libica, o senegalese ecc...) per restare a partorire a casa, se con una corsetta in barca di un'oretta si diventa tutti italiani

rigampi51

Lun, 25/03/2019 - 16:44

Tutta propaganda komunista per cavalcare lo jus soli, Rami se ne accorgerà di questi sinistri che lo stanno solo sfruttando, quando nessuno parlerà piu di lui

Ritratto di bobirons

bobirons

Lun, 25/03/2019 - 16:58

TERZO INVIO - 03.25 – sallusti – 07.55/10,45 Dal vocabolario della lingua italiana Zingarelli: "chi sa lottare con eccezionale coraggio e generosità, fino al cosciente sacrificio di sé, per una ragione o un ideale ritenuti validi e giusti" Ora il ragazzino ha si compiuto un atto di coraggio, ma da li a definirlo eroe ce ne corre. Vuole la cittadinanza italiana ? Arrivi alla maggiore età, faccia il percorso necessario e se reputato idoneo (significa accettare leggi, usi e cultura del popolo che si vuole abbracciare) potrà riceverla.

caren

Lun, 25/03/2019 - 19:23

Sono dello stesso parere di Kino. Solo un appunto marginale al commento di Kino: quelle cose che dice le fanno anche qui da noi.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Lun, 25/03/2019 - 19:35

La cittadinanza italiana la possono prendere comodamente nipoti e pronipoti di emigrati italiani che dell'Italia nulla sanno,e mai ci hanno messo piede.Ma non la possono prendere fino ai 18 anni quei ragazzi nati,cresciuti ed istruiti qui.Credo che il sistema vada rivisto.Quanto alla vicenda dei due ragazzini, io credo che farne una questione "straordinaria" potrà servire solo alla politica per farne il solito teatrino e nulla più.

Ritratto di 51m0ne

51m0ne

Lun, 25/03/2019 - 20:32

a me questo fenomeno mi sta gia' sulle palle.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Lun, 25/03/2019 - 22:42

C'è un episodio eloquente di come sono discriminati i cittadini italioti, quelli eredi degli Eroi del Risorgimento del Piave e della Resistenza, e i cittadini stranieri approdati nel Bel Paese: un cittadino marocchini ha ottenuto la cittadinanza italiana, è andato dalle Autorità costituite per chiedere i benefici che godevano i suoi ex connazionali al ché gli hanno risposto che essendo cittadino italiano quei benefici non gli spettavano ... alla fine della questione il neo italiota è uscito in escandescenze scagliandosi contro l'Autorità costituita e sfasciando gli uffici. Hai capito la furbizia di avere la cittadinanza italiana?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 25/03/2019 - 23:02

@Agrippina - quale urgenza c'è? Vi mancano i voti? Continuate a perdere? Comunsiti del menga.

Ritratto di Mona

Mona

Lun, 25/03/2019 - 23:56

Direttore Sallusti, mi permetta di dare un esempio concreto di un paese come il Canada che ha adottato l'ius soli. Genitori ( messicani, asiatici e altri) portono le loro moglie come turistte per un corto soggiorno in Canada, sapendo bene che il parto avverrà in Canada. Dopo il parto, ripartano. Questi nati sono immediatamente canadesi di cittadinanza è hanno il diritto di rientrare in Canada per servizi di salute, di studio e diritti di pensione, senza che i loro genitori abbiano minimmamente contribuito con tasse, che sono pagate invece ai paesi di loro origine..... Ius soli in Italia vuole dire pagare per i benefici di figli di gente che paga tasse altrove, ma non in Italia. La generosità fa parte dell'Italianità, rubare soldi ai giovani che nascono che hanno una cultura italina, non lo è per la destra italiana; ma, fa parte dell'obiettivo della sinistra che è già riuscita a svendere l'interesse italiano a ONGs e finanzieri stranieri che di cuore italiano non hanno.

FlorianGayer

Mar, 26/03/2019 - 08:30

Mi pare che Ramy potrà già essere contento se non lo espelliamo: non si fanno domande scomode al Capitano

Ritratto di giovinap

giovinap

Mar, 26/03/2019 - 09:03

gibulca, punto primo: nun't'allargà deriva dalla lingua napoletana "n'tallargà"! punto secondo, se sallusti lo scriveva in dialetto(DIA LET TO)milanese, neanche tu lo capivi per che sei un immigrato del sud(patano)che crede di essere diventato "malaneso" (come dite voialtri)solo per che avete fatto gli schiavi a nord per tutta la vita. smettila di ragliare a vuoto, nt'allargà!

GioZ

Mar, 26/03/2019 - 10:06

Titolo quanto mai azzaccheto. Tra l'altro non capisco il nesso tra cittadinanza regalata e aver fatto una telefonata per salvarsi la vita.

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Mar, 26/03/2019 - 11:42

Bravo direttore,sempre coerente a favore degli italiani VERI.

Ritratto di Giano

Giano

Mar, 26/03/2019 - 14:12

Si è già allargato troppo. e se non si allarga lui ci pensa la stampa di sinistra a strumentalizzarlo ed allargarlo.

giovanni951

Mar, 26/03/2019 - 15:08

se un parente ha la fedina penale sporca perché dovrebbe pagare il ragazzo? la cittadinanza la si dá solo a lui e fine del cinema. Se non la si vuoldare diano un’altra spiegazione.

Amazzone999

Mar, 26/03/2019 - 19:15

Lo Ius Soli sarebbe un suicidio. Dopo pochi anni nascerebbe un partito islamico; gli islamici osservanti, non i musulmani laici e aperti, entrerebbero in Parlamento, imporrebbero la Sharia, discriminerebbero le donne e lederebbero le libertà e i diritti umani, cancellerebbero la nostra storia e cultura. Chi non si converte dovrà pagare la tassa obbligatoria per poter continuare a vivere, Fantasie? No, il processo avanza in Francia, in Inghilterra, in Germania, in Olanda, in Svezia. Volete questo? Un Alto Mediavo spruzzato di tecnologia e web propaganda? E allora appoggiate lo Ius Solis. Piuttosto, per la nostra sopravvivenza, ritorniamo allo Ius Sangunis e fermiamo i ricongiungimenti famigliari.

Amazzone999

Mar, 26/03/2019 - 19:15

Lo Ius Soli sarebbe un suicidio. Dopo pochi anni nascerebbe un partito islamico; gli islamici osservanti, non i musulmani laici e aperti, entrerebbero in Parlamento, imporrebbero la Sharia, discriminerebbero le donne e lederebbero le libertà e i diritti umani, cancellerebbero la nostra storia e cultura. Chi non si converte dovrà pagare la tassa obbligatoria per poter continuare a vivere, Fantasie? No, il processo avanza in Francia, in Inghilterra, in Germania, in Olanda, in Svezia. Volete questo? Un Alto Mediavo spruzzato di tecnologia e web propaganda? E allora appoggiate lo Ius Solis. Piuttosto, per la nostra sopravvivenza, ritorniamo allo Ius Sangunis e fermiamo i ricongiungimenti famigliari.

paco51

Mar, 26/03/2019 - 20:02

italiani si nasce e basta! secondo me ci va male, l'accaduto andava gestito meglio! se il salvassi il Matteo che affoga (ora non più) mi darebbero l'esenzione dalle tasse perpetua? potrei chiederla! ma non credo la darebbero , così è per la cittadinanza! io seguo solo una nazionale di tutti bianchi, magari schiappe ma bianchi! e se gioca una squadra tipo centro africa spengo!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 26/03/2019 - 23:01

Direttore, si è già allargato, diventa immediatamente italiano.

seccatissimo

Mer, 27/03/2019 - 00:15

Niente cittadinanza eccezionale ! Occhio Salvini, rischi la perdita di un sacco di sostenitori e di voti ! Sto ragazzo aspetti di avere 18 anni e segua l'iter burocratico normale ! Anche se non so se a 18 anni la cittadinanza italiana la possa ottenere per legge, come qui afferma qualcuno, non essendo il ragazzo nato in Italia.

titina

Mer, 27/03/2019 - 09:26

xottimoabbondante. Leggi meglio, Sallusti ha detto "ben venga anzitempo tra noi italiani a tutti gli effetti" cioè vuole dare la cittadinanza a questo ragazzo, ma non a tutti solo perchè nascono qui,.

Ritratto di bismark22

bismark22

Mer, 27/03/2019 - 09:38

La vicenda ci ha insegnato 1) l’elite dei furbastri è riuscita ad usare il fatto non per dire che forse non è il caso dire la cittadinanza a tipi che poi vogliono bruciare le scolaresche e gettarle contro gli aerei in decollo ma per dire che bisogna dare la cittadinanza a tutti! Formidabile 2) i nostri Carabinieri hanno una preparazione pragmatica e “italiana”. All’estero si sarebbe trasformato in una lunga sanguinosa strage. Vedere fantastico articolo su dagospia. 3) i ragazzini che arrivano qui sono svegli, pronti, “affamati” con i loro istinti, primo quello di sopravvivenza, non devastati dal clima imperante e si mangeranno i nostri figli in un sol boccone. Noi schieremo l’ignobile blocco degli ascensori sociali ma ben poco servirà.

ilbelga

Mer, 27/03/2019 - 10:38

usato solamente per fini politici dai soliti sinistrati...

dagoleo

Mer, 27/03/2019 - 12:42

Lasciateli fare. La sinistra continua a parlare di Ius Soli? Perderanno ancora voti. La gente ha capito che Parlano di quello perchè non hanno altri argomenti da mettere in campo e ne hanno tutti le scatole piene. Sono nulli.