Italiani siamo noi

Per la sinistra gli immigrati non possono delinquere e se lo fanno in modo plateale diventano "italiani"

Non ci stanno, non c'è verso neppure di fronte a una tentata strage di cinquanta ragazzi. Per la sinistra, soprattutto quella salottiera, gli immigrati non possono delinquere e se lo fanno in modo plateale diventano «italiani». Così Ousseynou Sy, l'immigrato che ha tentato di bruciare il bus che gli era stato affidato con dentro il suo carico umano, non è un senegalese con cittadinanza italiana ma un italiano casualmente nato altrove, pensando in questo modo di eludere il problema. Se Sy è un «italiano» il caso è chiuso, va archiviato come banale episodio di cronaca nera, per di più a lieto fine e quindi, come ha sostenuto in tv l'ex ministra del Pd Livia Turco «pure da comprendere». È già tanto che non provino ma ci siamo vicini - a ribaltare la realtà e sostenere che un italiano, Ousseynou Sy, ha provato ad abbrustolire figli di immigrati (quali erano la maggior parte dei giovani passeggeri).

Sì, è vero: Sy ha ottenuto (purtroppo) la cittadinanza italiana e già questo dovrebbe essere un problema su cui riflettere. Ma manteniamo i distinguo tra «nazionalità» e «cittadinanza» che non sono per nulla sinonimi. La nazionalità infatti definisce l'appartenenza a una comunità per storia, tradizione, religione, cultura e lingua mentre la cittadinanza è la condizione giuridica di una persona alla quale lo Stato riconosce la pienezza dei diritti giuridici e civili attivi e passivi. Tanto è vero che chiunque può avere doppie o anche triple cittadinanze ma una sola nazionalità che il più delle volte coincide con il luogo di nascita o di origine della famiglia e che semmai può cambiare solo con il passare delle generazioni, come è successo agli immigrati italiani in America nel secolo scorso.

Ousseynou Sy quindi non è un «italiano» ma un senegalese che ci ha chiesto e ottenuto aiuto e fiducia per poi tradirci. Ma al netto di dispute e verità linguistiche il problema resta la sostanza: un immigrato qualsiasi sia la sua cittadinanza (anche i terroristi islamici che hanno fatto stragi in Francia avevano quella francese) ha tentato di dare fuoco a cinquanta ragazzi per motivi legati alla gestione dell'immigrazione. E non è bello che partiti e intellettuali dei miei stivali gli offrano una copertura politica ed umanitaria che non si merita. Chi dice, di fronte a tanto orrore, «meglio lui di Salvini» è un criminale che gioca con le parole, pratica a volte più pericolosa dell'uso delle armi.

Commenti

ESILIATO

Ven, 22/03/2019 - 15:48

Questo si merita trenta anni senza la possibilita di sconto.

Guido_

Ven, 22/03/2019 - 15:51

Pare invece non volesse ammazzare i bambini, comunque Ousseynou Sy è un folle, una persona con seri problemi psichiatrici, ma la sua follia non è certo nata dalle istanze della sinistra perchè ha affermato di aver votato la destra e di aver voluto la sua vittoria proprio per evitare alre stragi in mare.

maxfan74

Ven, 22/03/2019 - 15:56

Credo che la stessa comunità senegalese, non approvi questo tipo di comportamento, gli immigrati che lavorano, studiano, producono sono una risorsa per la nostra Italia. Chi spaccia, delinque, non rispetta, non è libero di tornare al proprio paese, ma ci deve essere accompagnato con la forza immediatamente.

istituto

Ven, 22/03/2019 - 16:01

Italiani siamo noi. Giustissimo Dott Sallusti. Aggiungo poi che la nazionalità è data ANCHE dal sangue cioè dalla razza. E prima che qualche comunistoide mi faccia delle contestazioni gli ricordo che ANCHE la Costituzione Italiana( la più bella del mondo...) parla di Razze....Sinistroidi fatevene una ragione.

VittorioMar

Ven, 22/03/2019 - 16:16

..QUANTE VOLTE LO "DIMENTICHIAMO" ??...QUANTE VOLTE CI "DENIGRIAMO" ??QUANTE VOLTE ACCETTIAMO LA "CULTURA" DI ALTRI ??...LA LINGUA DI ALTRI ??..viviamo in un paese MAGNIFICO.che altri ci INVIDIANO ma siamo i PRIMI A ROVINARLO e a RIDICOLIZZARLO...un po'più di "PATRIOTTISMO",parola desueta,ma raccoglie TANTI E TROPPI VALORI IGNORATI !!

oracolodidelfo

Ven, 22/03/2019 - 16:16

Direttore Sallusti, bell'articolo, penso scritto di getto e come le è uscito dal cuore. Un applauso forte!!!!

Ritratto di Akula1955

Akula1955

Ven, 22/03/2019 - 16:19

Certo come no....

MASSIMOFIRENZE63

Ven, 22/03/2019 - 16:31

A e Salvini non sta simpatico, ma questo fatto dimostra che ha ragione al 100% quando dice che bisogna fermare l'immigrazione. Le sinistre europee ci hanno riempito di africani senza pensare alle conseguenze. E le conseguenze le pagano le vittime di questi attentati, non certo gente come i politici di sinistra che hanno la scorta e vanno su mezzi sicuri.

Aleramo

Ven, 22/03/2019 - 16:37

Si dovrebbe poter revocare la nazionalità italiana agli immigrati che, ottenutala, commettano delitti di rilevanza penale.

baronemanfredri...

Ven, 22/03/2019 - 16:43

GIUSTISSIMO D'ACCORDO.

Darbula

Ven, 22/03/2019 - 16:45

Questa volta concordo con Sallusti, il suo articolo è libero da quella vomitevole ipocrisia e colpevole falsificazione che invece abbonda in altri articoli di altri quotidiani nazionali.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Ven, 22/03/2019 - 16:45

Guido_, per l'amor di dio, ti sei bevuta la versione concordata con l'avvocato ? Ora questo sparerà assurdità a raffica perchè ha capito che le orecchie piene di sinistrume lo ascolteranno. Taqiya, caro Guido, Taqiya da manuale.

Ritratto di viperainseno

viperainseno

Ven, 22/03/2019 - 16:51

Egr. Sign. Sallustri,premetto che spesso non mi ritrovo con il suo pensiero, ma questa volta, che dire, il suo ragionamento non fa una grinza e quindi il mio più forte applauso.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Ven, 22/03/2019 - 16:52

Egregi, trattatemi bene questa perla regalataci dal cielo perchè fra poco sarà un deputato della Repubblica Italiana nelle file della sinistra. Questo è un geniaccio, ha fatto il botto per sistemarsi per sempre. Morti non ce ne sono stati, la sinistra lo capisce, è stato esasperato dal bieco Salvini, voleva salvare gli ingenui africani dall'affogare per raggiungere i cattivi italiani. E' un eroe alla Che da elevare agli altari.

BALDONIUS

Ven, 22/03/2019 - 16:54

Gli Italiani sono bianchi, di cultura greco-latina e di religione cristiana o israelitica.

antonioarezzo

Ven, 22/03/2019 - 16:55

ESILIATO Ven, 22/03/2019 - 15:48 trent'anni DOVE ??? a casa sua !!!!!!!!

Ritratto di viperainseno

viperainseno

Ven, 22/03/2019 - 16:59

Sign. Guido- le dice che è un pazzo, e forse a anche ragione, ma poi prende per oro colato le sue dichiarazioni, quindi le dichiarazioni di un pazzo. Lei è sicuro di aver fatto una analisi imparziale? Io invece ritengo che sia un criminale, immigrato e islamico e soprattutto irriconoscente verso il paese che lo ha aiutato dandogli un lavoro invidiato da migliaia e migliaia di Italiani. a dimostrazione che con questa gente l'integrazione è una utopia. Ma forse anche la mia analisi non è del tutto obbiettiva, ma di certo condivisa da milioni di Italiani.

Ritratto di Jampa

Jampa

Ven, 22/03/2019 - 17:09

E' avvilente. Molta stampa quotidiana internazionale (tra cui l'emerito -sic- "THE TIMES") riprende bellamente le imprecisioni che la nostra comunicazione avvelenata ci ammannisce e definisce questo delinquente 'UN ITALIANO'... Possibile che NOI non si sappia comunicare ciò che siamo veramente, al di là del facile PIZZA e MANDOLINO. Quando smetteremo di ritrovarci anche STUPIDI MASOCHISTI.

Guido_

Ven, 22/03/2019 - 17:09

@Mario Galaverna, questa dichiarazione l'ha fatta appena arrestato, quando appunto un avvocato non gli era ancora stato assegnato, vada quindi a spacciare le sue fake news altrove.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 22/03/2019 - 17:13

l'orgoglio di essere italianvlamentarci che l'italia va male! siamo noi che vogliamo farci del male !!

SS20

Ven, 22/03/2019 - 17:16

Ousseynou Sy non è un italiano: è un senegalese e criminale

Ritratto di airone_90

airone_90

Ven, 22/03/2019 - 17:18

Non c'è nulla da fare, è assodato che a sinistra odiano gli italiani e naturalmente l'Italia, basta pensare alle dichiarazioni in TV di Livia Turco che dopo un fatto del genere ha avuto il coraggio di dichiarare in TV che "Bisogna comprendere l'attentato del Senegalese": che vergogna il PD e la sinistra.

routier

Ven, 22/03/2019 - 17:20

Egregio Direttore Sallusti, non sempre condivido parola per parola i vari articoli che leggo sul Suo quotidiano tuttavia questa volta faccio una eccezione e sottoscrivo in pieno il suo editoriale. Grazie!

Ritratto di adl

adl

Ven, 22/03/2019 - 17:22

Non tutti i sengalesi sono antiitaliani ma tutti gli antiitaliani sono sinistri.

PaoloPan

Ven, 22/03/2019 - 17:27

complimenti dott. Sallusti ... è così bello e grande essere ITALIANI ... sono fiero di essere ITALIANO! Gli ITALIANI sono quelli che amano la patria, la cultura, l’arte e le tradizioni ITALIANE, inclusi quelli che vivono all’estero. I sinistri non sono italiani, perché rifiutano il concetto di patria, per questo io li considero traditori. Grazie ancora per questo stupendo articolo e VIVA L’ITALIA!

antonmessina

Ven, 22/03/2019 - 17:29

sallusti ha ricambiato giacca? comunque la cittadinanza quando nascono qui la danno a tutti indistintamente a 18 anni ..il che è una tragedia perche neglialtri stati abbiamo visti che i terroristi son per lo piu di prima e seconda generazione. detto questo un conto è una cittadinanza foglio di carta legale altro conto è l'apparenenza al popolo italiano cosa che sicuramente pochissimi immigrati possono vantare

claudioarmc

Ven, 22/03/2019 - 17:31

ESATTO, al massimo potrà aver avuto immeritatamente la cittadinanza della Repubblica Italiana.

Ja'aqov

Ven, 22/03/2019 - 17:33

Ottimo articolo! Tra l'altro Sy per la sua protesta non ha usato un partito,una manifestazione,ma un Bus pianificato nei dettagli:vittime deboli soggiogabili,i bimbi,benzina facile da reperire,qualsiasi fanatico potrebbe farlo.Un atto terroristico in piena regola.(già visto in Israel dai muslim palestinesi).Un immigrato naturalizzato che non gli aggrada la scelta di un Governo legittimo sul tema immigrazione.

Ritratto di teseiTeseo

teseiTeseo

Ven, 22/03/2019 - 17:35

A parte che se è nato in Francia, avrà cittadinanza e nazionalità francesi antecedenti alla cittadinanza italiana. Solo le origini sono senegalesi. E' un francosenegalese, come De Niro è un italoamericano.

Giorgio5819

Ven, 22/03/2019 - 17:37

Egregio Direttore, purtroppo l'insipienza di certi personaggi della sinistra é un male che nessuno potrà mai curare. La storia é piena di atteggiamenti che dimostrano quanto siano ipocriti e falsi, occorre farsene una ragione. Il tempo renderà giustizia, come sempre.

ohibò44

Ven, 22/03/2019 - 17:39

Pensa valga la pena riflettere cosa sarebbe successo se questo essere immondo fosse riuscito nel suo progetto declamato e ascoltato da chi era presente : bruciare vivi 51 bambini

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Ven, 22/03/2019 - 17:40

airone_90, dovevi sentire lo stridio delle unghie sugli specchi dei capoccioni sinistri a spiegare "irrazionalmente" le parole della Turco. Il Parenzo affermava che la Turco intendeva dire di analizzare la psiche dell'assassino ma ha usato un termine EQUIVOCO e che tutti gli italiani sono in malafede nel capire per il verso storto. E si è pure alterato alzando la voce.

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 22/03/2019 - 17:41

Guido_ Ven, 22/03/2019 - 15:51,ha votato la dx ma ce l'ha con Salvini,non voleva far male ai bambini ma ha incendiato il bus,voleva prendere un aereo senza prenotazione e biglietto etc...oltre al senegalese che pratica la taqiyya,mi pare che lei gli dia una mano!!!

acam

Ven, 22/03/2019 - 23:48

fate un po il resoconto delle culture che dovremmo assimilare africana medio orientale copresa quella arabo/islamica, analizzando le condizioni delle popolazioni sotto le loro grandi culture, la magnanimità dei pricipi sociali che permtte a tutti di invadere paesi anche lontani sfruttandone il benssere sociale fino ad usurparlo, qui ci sarebbe da filosofare per anni interi, se le grandi francia e germania saranno in grado di sfruttare la alboriosita di tutti questi aspiranti europei che ci chriticano e poi ci ammazzano in nome di pseudo testi sacri che di scro hanno solo la menzogna.

dank

Sab, 23/03/2019 - 00:33

non sempre sono d'accordo con quanto scrive il direttore (quasi mai) ma qui bisogna solo fargli eco

Ritratto di Mona

Mona

Sab, 23/03/2019 - 02:34

Direttore Sallusti, la distinzione tra cittadinaza e nazionalità che lei cosi bene spiega nell'articolo, è limpida, profonda e merita una presa di conscienza nazionale. L'inglitterra ha annullato la cittadinanza a donne inglesi he erano moglie di terroristi dell'ISIS e che domandavano di ritornare in Inglitterra dopo la sconfitta dell'ISIS in Siria e Iraq. Il Governo Inglese dunque no riconoscerà la cittadinanza a coloro che hanno tradito la loro nazionalità. Questo Sy, non ha neanche la nazionalità italiana, si merita l'annullamento della cittadinanza e il ritorno alla sua nazione per ritrovarsi nella sua nazionalità che tanto vuole proteggere. Perchè pagare la sua residenza in carcere per treanta anni in Italia, ha già ricevuto troppo e ci sputa addosso. Chi lo vuole se lo tenga, vada a passare la vita nella sua comunità; fuori dall'Italia !

timoty martin

Sab, 23/03/2019 - 07:07

Grazie Dott. Sallusti per questo articolo pieno di buonsenso e di verità. Sy deve marcire in prigione, senza possibilità di uscita perchè il suo oddio è tale che ricomincerebbe, anche tra 30 anni.

Ritratto di dlux

dlux

Sab, 23/03/2019 - 08:37

Perfettamente d'accordo, Direttore. Ci sono, tuttavia, due aspetti su cui riflettere: il primo, guardando il comportamento dei nostri sinistri radical chic e della sinistra in generale dal nostro punto di vista di elettori di centrodestra, la cosa non può che far piacere in quanto confermano di essere sempre i soliti mistificatori della realtà e, a seguito di questo, l'elettorato, che ha già manifestato le sue opinioni in materia, continuerà a bastonarli a dovere. La seconda è che, secondo me, sarebbe necessaria una commissione di inchiesta che dovrebbe accertare le cause di una migrazione così massiccia (la Francia?) e se, a seguito di questo, vi siano stati accordi (coi nostri precedenti governi) anti-italiani da perseguire anche penalmente. Tutto ciò, naturalmente, nel quadro di una riforma generale della magistratura per riportarla alle sue specifiche funzioni.

nopolcorrect

Sab, 23/03/2019 - 09:49

Giustissima l'osservazione della differenza fra nazionalità e cittadinanza perché molti hanno plurime cittadinanze ma non si possono avere plurime nazionalità.

Mborsa

Sab, 23/03/2019 - 10:17

Questo signore è di nazionalità senegalese e di cittadinanza italiana: non è un italiano, usato come sostantivo! Questa distinzione di per sé non significa nulla, ma nasconderla è una negazione della nazionalità. La nazionalità non determina razzismo, ma orgoglio delle proprie origini.

elpaso21

Sab, 23/03/2019 - 11:58

Ma cosa c'entra la cittadinanza. Se un cittadino delinque la cittadinanza non la deve affatto perdere. Ma va in galera.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 23/03/2019 - 12:00

Lo urli forte direttore, perchè i sinisrti non lo hanno ancora capito.

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 23/03/2019 - 14:39

Il fatto é noto. Direi drammaticamente noto. anche se fortunatamente non si é risolto in una terribile strage. Chiuso il fatto, salvo possibili se non addirittura probabili "novità" politico-giudiziarie, resta evidente il comportamento allucinante di certa gente di sinistra, arrivata al punto di difendere l'immigrato, benché aspirante pluriomicida di bambini Italiani. L'ideologia comunista continua a produrre deficienze e deficienti, more solito.

palandrana

Sab, 23/03/2019 - 17:58

Fandonius,lascia stare gli israeliti,senno`mettiamoci anche quelli di religione mussumana,i buddisti,i taoisti e via dicendo.