"Chi ha ristrutturato male ​rischia di essere indagato"

Parla il procuratore capo di Rieti, Giuseppe Saieva, sulle eventuali responsabilità di cittadini privati che, nelle zone terremotate, negli anni hanno apportato migliorie alle loro abitazioni senza fare adeguamento o miglioramento sismico

"Ogni ristrutturazione deve essere l'occasione per ristrutturare la struttura portante. Se crolla e non avevo fatto l'adeguamento sismico questo fattore può essere un elemento di indagine. Nel caso in cui io non ho fatto l'adeguamento sismico, ma controllando le macerie si capisce che ho posto in essere una condizione dell'evento morte di qualcuno, in astratto ci potrebbe essere una ipotesi di omicidio colposo. Ma stiamo parlando di ipotesi". È quanto chiarisce in un'intervista a Il Messaggero il procuratore capo di Rieti, Giuseppe Saieva, sulle eventuali responsabilità di cittadini privati che, nelle zone terremotate, negli anni hanno apportato migliorie alle loro abitazioni senza fare adeguamento o miglioramento sismico.

"Gli edifici pubblici senza vittime - dice Saieva - potrebbero essere stralciati dall'indagine principale, come nel caso della scuola elementare di Amatrice. Appena avrò tutti gli atti in mano sceglierò la polizia giudiziaria giusta per lavorare all'indagine. Gli spunti investigativi sono molti, alcuni provengono persino dagli approfondimenti fatti dai giornali".

Il procuratore poi aggiunge: "Sicuramente faremo degli accertamenti sulle aziende che hanno effettuato i lavori, per capire chi e come ha lavorato. Prima dobbiamo acquisire gli atti dell'appalto dalla gara all'aggiudicazione fino al collaudo. Solo dopo potremo sapere quali siano le esatte responsabilità di tutti i coinvolti".

Commenti

avallerosa

Mar, 30/08/2016 - 11:55

Rischia, poi si scoprirà che sono tutte COOP amiche e........finirà a tarallucci e vino come sempre.

Ritratto di Flex

Flex

Mar, 30/08/2016 - 12:19

"Chi ha ristrutturato male ​rischia di essere indagato". Veramente il sottoscritto, ma credo anche molti altri Italiani, si aspetta che SIANO indagati senza "rischio" ma con CERTEZZA.

linoalo1

Mar, 30/08/2016 - 12:24

Ma come mai si farà a dire ad un Imprenditore Edile,che ha ristrutturato male??Io Imprenditore,direi che ho ristrutturato in previsione di un Sisma con Massima Magnitudo di 5!Caso ha voluto che la Magniyudo,sia stata 6!!!Sfortuna!!!Però,io il Lavoro l'ho fatto!!!!

luna serra

Mar, 30/08/2016 - 12:51

speriamo che non si fermino quando scopriranno che a fare i lavori erano amici degli amici

@ollel63

Mar, 30/08/2016 - 13:06

chi ha mal-ristrutturato o MAL-COSTRUITO ex novo non RISCHIA d'essere indagato, (a chiunque causati). Che NON SIA MAI che il resto degli italiani debbano pagare o contribuire a pagare per le imperizie, raggiri, latrocini, ... dei soliti furbastri. Pace e dolore per i morti, ma paghino i responsabili. Colpevole NON è il TERREMOTO, (era tutto prevedibile, anzi certo) né il caso disgraziato. I responsabili hanno nomi e cognomi. NON si dia un euro degli italiani a costoro.

Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Mar, 30/08/2016 - 13:26

Quindi vediamo se ho capito: io ristrutturo il bagno e cambio i serramenti (per circa 12.000 Euro) invece di fare l'adeguamento antisismico (molto più invasivo e costoso) e vengo imputato di omicidio colposo? Complimenti, il colpevolismo mediatico, quelle delle inchieste fatte con i giornali e le tv, e i "mostri" da sbattere in prima pagina, continua! Peccato non vedere la stessa solerzia da caccia alle streghe con reati e illeciti commessi dagli stranieri.

egi

Mar, 30/08/2016 - 13:50

Rosso non mangia rosso

wistonreno

Mar, 30/08/2016 - 14:13

La minaccia è chiara ....... state buoni e non protestate, altrimenti un modo per farvela pagare lo troviamo subito (codice alla mano). Eh si .... w il comunismo e la libertà.

schiacciarayban

Mar, 30/08/2016 - 14:38

Perchè rischia? Se ha fatto una ristrutturazione non conforme al capitolato DEVE essere indagato.

Blueray

Mar, 30/08/2016 - 15:17

Ci sono molte normative statali e regionali, circolari e sentenze giurisprudenziali. Nulla è lasciato al caso. Quasi tutto è regolamentato. Allo stato attuale l'obbligo di vero adeguamento antisismico sulle abitazioni private esiste solo in caso di globale ristrutturazione dell'immobile, ma a mio avviso è poco cautelativo e dovrebbe essere generalizzato e reso obbligatorio almeno nelle zone 1 a prescindere dal contesto di importanti ristrutturazioni. Il procuratore non ha ancora ben preso contatto con il problema, non foss'altro che se fosse come dice dovrebbe allora indagare tutta l'Italia. Le norme dicono diversamente e non si riferiscono ad OGNI ristrutturazione. Ribadisco che sarà un bene cambiarle e renderle più stringenti ma questa è cosa del poi. Oggi funziona come ho detto.

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Mar, 30/08/2016 - 15:58

Indagato? forse tra una generazione vedremo qualche condanna, perché qui ci sarebbe da andare a prendere a casa un sacco di persone. Spendiamo i soldi tanti e male, l'importante è arraffare e mai pensare al progresso al miglioramento di una situazione, al fatto di contribuire a salvare la vita anche solo di una persona, di un bimbo. Se il terremoto fosse venuto di giorno ed a scuole aperte...quante bare bianche avremmo dovuto sopportare perché c'è gente incapace e disonesta?

pasquinomaicontento

Mar, 30/08/2016 - 18:45

Ho un vecchio Codice Penale di qualche anno fa.734 articoli con relativi sottoarticoli aggravanti e attenuanti,in più 675 articoli di Codice di Procedura penale,e sottoarticoli come sopra...Sono sicuro che un buon azzeccagarbugli anche se alle prime armi,farà impantanare i processi (se mai ce ne saranno) e non sarebbe la prima volta che ciò avviene.Perciò, tranquilli, non vi agitate anime pie della ristrutturazione, San Nicolò patrono dei banchieri e dei ladri non abbandona i suoi protetti,per ora pensate ad accaparrarvi i prossimi rifacimenti,mettendovi d'accordo per far abbassare i prezzi d'asta...sapete come si fà.E riuniti fra de loro-senza l'ombra d'un rimorso-ce faranno un ber discorso-su la Pace e sul Lavoro-pe quer popolo cojone-risparmiato dar cannone! Trilussa docet...

paolonardi

Mer, 31/08/2016 - 08:08

E chi doveva controllare e non l'ha fatto o l'ha fatto male magari aiutato da qualche regalino?

Trinchi Benito

Mer, 31/08/2016 - 08:28

Lo Stato pretende il pagamento dell'IMU PER PALAZZI STORICI VINCOLATI CHE SONO IN FASE DI RISTRUTTURAZIONE e che non danno un euro di reddito! Ad Amatrice quanti hanno pagato l'Imu e non ristrutturato?