Cinque ragazzini e una mamma: ecco chi sono le vittime della tragedia in discoteca

ll concerto di Sfera Ebbasta si è trasformato in strage: in una discoteca in provincia di Ancona 6 persone sono morte schiacciate dalla ressa, mentre cercavano di scappare dal locale, dopo che qualcuno aveva spruzzato uno spray urticante

Il concerto di Sfera Ebbasta alla Lantera Azzurra di Corinaldo, in provincia di Ancona, si è trasformato in una tragedia: attorno all'una di notte sei persone sono morte schiacciate dalla ressa, causa anche il cedimento di due muretti, mentre cercavano di scappare dalla discoteca, dopo che qualcuno aveva spruzzato uno spray urticante al peperoncino.

I feriti, con traumi e lesioni da schiacciamento, sono circa 120, per cui il bilancio delle vittime potrebbe drammaticamente salire: sette persone sono in rianimazione e alcune di queste sono in pericolo di vita.

A perdere la vita cinque giovanissimi e una madre di 39 anni, Eleonora Girolimini, che come tanti genitori aveva accompagnato i propri figli all'evento live. Gli altri morti sono Mattia Orlandi, 15 anni, Daniele Pongetti, 16, Asia Nasoni, 14, Emma Fabini, 14. La sesta vittima pareva essere Benedetta Vitali, 15 anni, ma lei stessa ha comunicato via Instagram che al concerto di Sfera Ebbasta non c'è mai andata: bisogna ora capire se si è trattato di un'omonimia o di un errore nella diffusione dei nomi.

Drammatiche le testimonianze di alcuni sopravvissuti: "Stavamo ballando in attesa che cominciasse lo spettacolo di Sfera Ebbasta, quando abbiamo sentito un odore acre, siamo corsi verso una delle uscite di emergenza ma l'abbiamo trovata sbarrata, i buttafuori ci dicevano di rientrare", dice un ragazzo di 16 anni. Che aggiunge: "Uno è morto schiacciato sotto a tutti". Altri presenti, invece, hanno raccontato: "Abbiamo sentito un odore acre e siamo scappati".

Commenti

stefano751

Sab, 08/12/2018 - 12:15

Maledette discoteche. Come è possibile che il servizio d'ordine non vietasse l'entrata superato il numero consentito? Come è possibile che debbano morire così dei ragazzini per i quali vige il divieto di entrare in questi locali? Speriamo che i responsabili siano puniti con l'ergastolo.

stefano751

Sab, 08/12/2018 - 12:19

Chiudete tutte le discoteche, troppi morti e troppa carenza nelle leggi sulla sicurezza. Pene irrisorie fanno il resto. Queste tragedie dovrebbero far riflettere i giovani e le famiglie. Ci sono tanti altri modi per divertirsi a casa propria insieme ad amici e parenti. Tutti hanno uno stereo per ascoltare musica, che andate a fare in discoteca? Forse lì si spaccia facilmente la droga e fiumi di alcool mortali?

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Sab, 08/12/2018 - 12:20

Morire per un rapper! Di Sfera Ebbasta. Appunto e basta! Ma chical'è! Ma fatevi quatè! Capisco per i Rolling Stones per i Pink floid i Deep Purple, ma per questo tizio! Ma diamine! Una calca, si vede che proprio non avete nulla nella zucca. Pecoroni!

antonpaco

Sab, 08/12/2018 - 12:23

purtroppo c'e' gente malata in giro, cos'hanno in testa questi giovani e' impossibile capirlo.

cgf

Sab, 08/12/2018 - 12:55

età 14/16 anni all'una di notte in discoteca, poi chi chiediamo perché son divenuti bamboccioni e mantenuti trentenni.

Mogambo

Sab, 08/12/2018 - 13:42

Porte di sicurezza bloccate???Arresto e processo immediato per il titolare del locale, per violazione delle norme di sicurezza e, revoca perpetua della licenza.Indagare parimenti i "buttafuori", per manifesta incapacità, inettidudine e concorso colposo in strage, in quanto hanno fornito indicazioni totalmente sbagliate alle persone presenti, in palese difficoltà e in grave pericolo, data la calca che iniziava a crearsi.

pilandi

Sab, 08/12/2018 - 13:47

@stefano751 ma che discorsi sono? Adesso sentire uno stereo è come andare ad un concerto? Le persone devono potere partecipare agli eventi organizzati senza rischiare la vita! Adesso passa il pensiero che se la vittima fosse stata a casa non sarebbe vittima? Anche se lei invece di scrivere stupidaggini avesse taciuto, le persone avrebbero potuto avere dei dubbi sulla sua stu.pi.di.tà, adesso invece non più.

pilandi

Sab, 08/12/2018 - 13:51

@cgf sai com'é i concerti di solito non li fanno alle due del pomeriggio.

pilandi

Sab, 08/12/2018 - 13:52

@antonpaco sono d'accordo e leggendo i vostri commenti me ne convinco sempre più.

Mogambo

Sab, 08/12/2018 - 15:11

Pilandi, per favore eviti invettive ed insulti gratuiti in questo forum, farebbe una migliore figura.Non comprendo nemmeno l'animosità dei suoi interventi.Piuttosto mi consenta; sia un tantino meno presuntuoso e scriva pensieri suoi se ci riesce e non copiati da altri, perchè è evidente che parte del suo commento (13,47) è frutto di un plagio.

baronemanfredri...

Sab, 08/12/2018 - 15:42

IL SERVIZIO D'ORDINE, NON SONO PREPARATI ADDESTRATI SI VEDE DA IERI SERA COME NON HANNO DIRETTO L'EVACUAZIONE, POI SONO AGLI ORDINE DEL PADRONE. CGF PER FAVORE ANCHE IN QUESTA SITUAZIONE NON CI RICORDI QUEL FALLITO DI TECNICO, POLITICO MANCATO E RETTORE. QUELLO CHE HA DETTO BAMBOCCIONI DIRIGE UN'UNIVERSITA' CHE E' LONTANA DALLE PRIME UNIVERSITA' MONDIALI ED EUROPEE.

cgf

Sab, 08/12/2018 - 16:45

@pilandi di solito prima di rispondere si collega il cervello, non è un optional

tRHC

Sab, 08/12/2018 - 17:07

tutto questo casino per vedere un minkione che attira i ragazzini dicendo un sacco di parolacce durante la sua triste esibizione!Genitori svegliatevi che a quei "concerti"ci vanno deficienti, cani e porci,non mandate i vosti ragazzini!!!!

tRHC

Sab, 08/12/2018 - 17:14

@pilandi : mi e' piaciuta la tua idea di appuntare un'insulto verso un commentatore che non ti ha insultato,anch'io ti voglio copiare e voglio dedicarti l'appuntatura di co.glio.ne. Soddisfatto?

giottin

Sab, 08/12/2018 - 17:58

Una volta le discoteche le chiamavano balere e a mezzanotte tutti a casa, ovviamente non c'era nessun 14enne 15enne e così via. Adesso i ragazzini di 14 anni vanno in discoteca con le mammette solo perché sono loro che vogliono andare a vedere un balengo, scusate volevo dire rapper e poi succedono queste cose: Andate a nanna!!!

cgf

Sab, 08/12/2018 - 18:11

@baronemanfredri fornisca lei una definizione diversa, ma cosa cambierebbe? Riguardo al servizio d'ordine... se di fanno entrare il triplo delle persone che dovrebbero essere ammesse, ha un bel da dirigere/addestrare, in primis si rispetti la capienza consentita che di solito non è un numero messo a caso.

ziobeppe1951

Sab, 08/12/2018 - 18:24

Oggi sono d’accordo con Mogambo

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Sab, 08/12/2018 - 18:51

Non è possibile che il Buttafuori non si sia reso conto del fatto che sarebbe avvenuto; poi le porte di sicurezza si dovrebbero aprire da sole alla sola pressione. Pietà per le vittime e per tutti i presenti. Shalòm.

Ritratto di Koerentia

Koerentia

Sab, 08/12/2018 - 20:55

Al di la' di una tragedia che si e' compiuta per il non rispetto delle norme per l'ennesima volta e prediligere i soldi sopra ogni altra cosa c'e' da allibirsi pensando che ci fossero tanti ragazzini sotto i 14 anni (seppur accompagnati dai genitori) addirittura 11 anni!! Quali valori e quale esempio si danno a questi ragazzi? E' questo il nuovo sistema educativo italiano? Quale societa' siamo costruendo?