Conclave, la Segreteria di Stato avverte: "Tentativi per condizionarlo"

Si concludono gli esercizi spirituali. Aumentano le indiscrezioni sui media. La Santa Sede replica alle ipotesi del complitto: "Si vogliono condizionare i cardinali"

I cardinali affacciati alla Basilica di San Pietro durante la prima apparizione di Papa Benedetto XVl

Le speculazioni sul un dossier segreto sullo scandalo Vatileaks e sul suo ruolo nelle dimissioni di Benedetto XVI rimbalzano anche oggi sulla stampa internazionale che, dalla Francia a gli Stati Uniti evidenzia come i ruomors si stiano moltiplicando in vista del Conclave chiedendosi se la salute sia stata la sola causa della scelta del Pontefice. La Segreteria di Stato della Santa Sede ha replicato pubblicando un drissimo comunicato per deplorare il tentativo di condizionare i cardinali in vista del Conclave. Il Vaticano ha denunciato la diffusione di "notizie spesso non verificate, o non verificabili, o addirittura false, anche con grave danno di persone e istituzioni".

Si sono conclusi questa mattina in Vaticano gli esercizi spirituali predicati per la Quaresima dal cardinale Ravasi. Al termine dell'ultima meditazione del porporato, il Santo Padre ha ringraziato tutti i presenti "per questi otto anni - ha detto - in cui avete portato con me, con grande competenza, affetto, amore, fede, il peso del ministero petrino". "Rimane in me questa gratitudine - ha continuato Ratzinger - e anche se adesso finisce l'esteriore visibile comunione rimane la vicinanza spirituale, rimane una profonda comunione nella preghiera". "In questa certezza - ha, quindi, concluso - andiamo avanti, sicuri della vittoria di Dio, sicuri della verità della bellezza e dell'amore". nelle ultime settimane, però, la verità è stata messa in discussione da dietrologie, teorie del complotto e (finti) scoop dei media internazionali. Per far tacere le crescenti voci di una "congiura" interna alla Santa Sede, la Segreteria di Stato ha voluto fare il punto invitando gli organi di stampa a non divulgare notizie false. "La libertà del Collegio Cardinalizio, al quale spetta di provvedere, a norma del diritto, all’elezione del Romano Pontefice - ha ricordato la Segreteria di Stato nel comunicato - è sempre stata strenuamente difesa dalla Santa Sede, quale garanzia di una scelta che fosse basata su valutazioni rivolte unicamente al bene della Chiesa".

La Santa Sede ha voluto, poi, ricordare come nel corso dei secoli i cardinali abbiano dovuto far fronte a molteplici forme di pressione, esercitate sui singoli elettori e sullo stesso Collegio, che avevano come fine quello di condizionarne le decisioni, piegandole a logiche di tipo politico o mondano. "Se in passato sono state le cosiddette potenze, cioè gli Stati, a cercare di far valere il proprio condizionamento nell’elezione del Papa, oggi si tenta di mettere in gioco il peso dell’opinione pubblica, spesso sulla base di valutazioni che non colgono l’aspetto tipicamente spirituale del momento che la Chiesa sta vivendo", ha spiegato la Segreteria di Stato. Con l’avvicinarsi del tempo in cui avrà inizio il Conclave e i cardinali saranno tenuti a esprimere in piena libertà la propria scelta. Per questo, la Santa Sede ha definito "deplorevole" la diffusione di notizie spesso non verificate, o non verificabili, o addirittura false.

Commenti
Ritratto di stenos

stenos

Sab, 23/02/2013 - 13:40

Certo, ovvio, vorranno un Papa gay, che promuove i matrimoni gay, adozioni gay, aborto libero, unioni civili, e fumo libero per tutti. Un vero Papa in linea con i tempi moderni.

CarloP51

Sab, 23/02/2013 - 14:26

Ma da che parte sta andando questa Chiesa!? Dov'è l'insegnamento di Cristo, il sacrificio di Suor Teresa in mezzo ai malati e ai bisognosi; il prodigarsi di migliaia di volontari e prevosti che giornalmente aiutano le molte persone in difficoltà!? Questo vecchiume di porporati, raffinati, che contributo possono dare alla parte del mondo più bisognosa!? La Chiesa mi sembra sempre più un tempio, imbiancato fuori e dentro ragnatele a non finire.

lorenzovan

Sab, 23/02/2013 - 14:31

povero stenos.. i gay in vaticano...come in ogni spaccato civile della societa'..ci sono sempre stati.. forse confondi omosessualita' con pedopfilia[tipica dei maschi"heteros") e se devo scegliermi uyn vicino di casa..tra un gay e un pedofilo...scelgo il gay....lololol

nalegior63

Sab, 23/02/2013 - 14:31

chiaro messaggio del papa uscente...FUORI I BANKIERI DAL TEMPIO....SODANO E COMPANY,QUELLI CHE STUPIDAMENTE SI SONO MESSI CONTRO BERLUSCONI E A FAVORE DI MONTI/BILDERBERG/MASSONERIA IOR al centro del riciclaggio delle tangenti MONTE DEI PASCHI DI SIENA e sostegno ai parassiti del PD/SINDACATI/MAGISTRATURA ROSSA/ecc...affinche x preservare i privilegi dei sinistri e il bilancio della chiesa si permetta ai MERCANTI DI ENTRARE NEL TEMPIO e fare scempio dei nostri risparmi e della nostra esile LIBERTA ottenuta con il sangue dei nostri AVI che rigettarono i TEDESCHI FASCISTI gia 2 volte,adesso tocca a noi ragazzi mandiamoli tutti a casa,fallita la sinistra e l inciucio con MONTI anche la culona di merda ex DDR tedesca di serie B verra cancellata o ricordata come l ennesimo tentativo di DITTATURA in europa da parte TEDESCA

giottin

Sab, 23/02/2013 - 14:33

I politici italiani sono tutti marci, da buttare al macero, i cardinali stanno facendo di tutto per assomigliare sempre più ai nostri politici. Deduzione logica: anche costoro non sono da meno dei nostri politici, marci, da buttare al macero!

COSIMODEBARI

Sab, 23/02/2013 - 14:43

...e questi sono quelli scelti da Cristo per rappresentarlo tra gli uomini?

steffff

Sab, 23/02/2013 - 14:52

Chissa' che cos'e' un complitto. e i ruomors?

Massimo Bocci

Sab, 23/02/2013 - 15:27

Il Bertone .........GOLPE!!!!

Ritratto di rapax

rapax

Sab, 23/02/2013 - 15:31

è chiaro che bisognerà rileggere la figura e il pontificato(27 anni) di GPaolo II, ricordiamoci che fù eletto Papa Luciani ed era lui che avrebbe dovuto traghettare la chiesa post paolo sesto presumibilmente nel secondo millennio..ma sappiamo come andata e fu "sostituito" da Gpaolo secondo..che durò 27 anni, presumibilmente un Papa di "marketing" di facciata, che ha lasciato il controllo degli affari interni a un gruppo di contatto potentissimo ad una nomenklatura di cardinali(forse quello che Luciani NON voleva fare) e che non voleva fare Benedetto..

Ritratto di marforio

marforio

Sab, 23/02/2013 - 15:34

xStenos -oltre che gay lo vorranno nero.Questo escludendo ogni pensiero di razzismo.

beep

Sab, 23/02/2013 - 15:59

questi cardinali sono da cacciare tutti assieme a MONTI/BILDERBERG/MASSONERIA IOR. Ladri

Ritratto di huckleberry10

huckleberry10

Sab, 23/02/2013 - 16:03

Vedrei bene Oscar Giannino, appropriatamente vestito, che cerca di intrufolarsi nel conclave, per tentare di diventare papa!

occhiotv

Sab, 23/02/2013 - 16:08

Guardando la foto dell'articolo, mi è venuta immediatamente,e non so perchè, "ma poteva almeno non reggere quel balcone.............perchè come vorremmo noi italiani una larga ripulita dei parlamentari italiani, ci vorrebbe ormai una larghissima ripulita anche in Vaticano, di questo sono sicuro ne è consapevole anche il Papa, per questo secondo me si è dimesso.

Ritratto di franco@Trier

franco@Trier

Sab, 23/02/2013 - 16:26

IL CAOS è IN ITALIA

diego_piego

Sab, 23/02/2013 - 16:46

smascherato il Conclave. Silvio zittisce il Vaticano.

Ritratto di Franco_ex_italian_Ranger@Trier

Franco_ex_itali...

Sab, 23/02/2013 - 17:04

certo è in Italia il caos,ajajajaj Mekel sei grande...

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Sab, 23/02/2013 - 17:11

Non siamo in presenza della solita femminuccia capricciosa, che, magari, dopo esser festosamente convolata a nozze col bell'arabo, decide di fare marcia indietro, abbandonandolo, con ottima buonuscita. --- Ci stiamo occupando di Joseph Ratzinger. Il classico carrierista istituzionale, vaticano, curatissimo nell’estetica esteriore, dal sorriso e dal passo stereotipato, dipendente non dall’Anima, ma dalla mente. Dal calcolo che imprime in lui decisioni di tornaconto terreno. Tradito dall’intrattenibile, furtivo ghigno di una coscienza codina. Che non riesce a nascondere. Il soggetto è Celtico, e, particolarmente, condizionato da precise circostanze storico-ambientali. Figlio di una cuoca e di un soldatino di periferia sociale, privo di qualità borghesi apprezzabili, venutosi a trovare nel bel mezzo della desertificazione del genere maschile nella Germania 'Vinta', si è visto reclutare (dopo la debita scrematura tra quelli con le 'palle' e quelli senza) per una carriera ecclesiastica, come pure il fratello. I Celti non hanno mai considerato la Religione Cristiana come Istituzione fondata sui valori dello Spirito, intrisa di Elevato Senso Morale. Così come lo è per i Popoli Mediterranei. La loro caratteristica è incentrata nel rispetto di una tecnicalità delle funzioni sociali, avulsa totalmente da commistioni metafisiche. I Celti non sono provvisti del Gene dell'Ideale Superiore. E, spero essere letto dai Reverendissimi Cardinali Elettori, ai quali sollecito una prioritaria attenzione nella scelta del Candidato al Soglio di Pietro, basata sulla valutazione del cromosoma abilitato a 'tanta' eredità. Rammentiamoci sempre dei tanti passaggi 'Politici' della Storia tedesca. Martin Lutero (del cui spirito ancora oggi sono affette le varie decisioni dei germanici)! Le leggi razziali! Il superomismo! La Merkel (che, si dice in giro, abbia pilotato il suo compaesano a distruggere la Chiesa di Roma, per distruggere l'Italia)! -Leggetevi su LETTURA in abbinamento al Corsera di oggi l'intervista di Paolo Valentino all'ex Cancelliere Helmut SCHMIDT, 95 anni, che definisce arrogante la Germania e l'Europa priva di una leadership! La colpa di Ratzinger è quella di essersi fraudolentemente insediato sul Soglio di Pietro. A settantanove anni lui, ombra del Beato Giovanni Paolo II, aveva perfettamente conosciuto le difficoltà del percorso che lo attendeva. E, ha accolto, quasi ottantenne, con la più peccaminosa delle libidini, il ruolo conferitogli. Si è affacciato al Balcone ebbro di gioia. Ed ha conservato questo godimento viscerale finchè all'avvicinarsi del prossimo Venerdì Santo, che lo avrebbe visto alla Via Crucis al Colosseo, avvolto nella pesante umidità della sera, come da meteo, ha deciso che sarebbe stato meglio al riparo nel Villino, del Vaticano, accudito dalle fresche suorine innamorate, a stretto contatto di gomito col suo successore. E, me cojoni !!! Scusate. Era proprio inevitabile. La più grandiosa delle carriere al mondo. Bill Gates se lo sogna un finale così. E, tutti, nella Piazza, a 'pregare per lui'. Molti con le lacrime agli occhi. Se non è idolatrìa questa, io non so. Nemmeno la Dea Khalì o Toutankamen. E, tanti, srotolano fiumi di ragionamenti difensivi da farci venire la pelle d'oca. Aveva ragione quel futurologo che trentacinque anni fa predisse che l'umanità propendeva per un generale ammattimento.

Ritratto di charlye59

charlye59

Sab, 23/02/2013 - 17:32

Uomini di potere sempre con la pancia piena a questi interessa solo che nulla cambi ... La favola millenaria Continua con l'indottrinamento dei creduloni.

Ritratto di marioilgiornale

marioilgiornale

Sab, 23/02/2013 - 17:41

Se fossero supportati dallo Spirito santo non sarebbero "condizionabili". Siccome non sono aiutati, subiscono l'influenza dei media come una normale organizzazione umana.

Tergestinus.

Sab, 23/02/2013 - 17:54

Eh già, invece i non-creduloni sono pienamente padroni di se stessi...

Ritratto di marforio

marforio

Sab, 23/02/2013 - 18:16

xfrancotier-Da quale parte del vento gira la tua banderuola oggi?Sei ritornato nazi o comunista, ma sempre tedesco comprato , no diciamo italiano venduto.

eloi

Sab, 23/02/2013 - 18:18

La stampa tedesca tace?

Joecasti

Sab, 23/02/2013 - 19:10

Ma questo "Franco_ex_itali..." se non si sente cosí a suo agio in Italia perché non marcia in direzione tschermania dalla sua amata culona. F... d... doch i.. Knie d. s...... n...!! Secondo me anche qui nel vaticano i nazi-tedeschen hanno steso i loro tentacoli come la piovra per prendere il comando, basta vedere chi ha scelto ratze-fatze come capo ior ... un nazi-tedeschen che vende navi da guerra per diffondere morte e odio( non certo per diffondere il vangelo ).

il consumatore

Sab, 23/02/2013 - 19:26

Ho letto il libro, di Eric Frattini, I papi e il sesso. Se dopo 2000 anni la Chiesa vive ancora, nonostante i tanti Papi, alcuni anche Santi, pedofili, simoniaci, atei, omosessuali, assassini, puttanieri, traditori, e tante altre nefandezze, deve esserci proprio un miracolo di un Dio soprannaturale che tiene viva la fede di milioni di persone nel mondo.

Ritratto di moshe

moshe

Sab, 23/02/2013 - 20:31

Un'altro stato governato dalla mafia.

augus612

Sab, 23/02/2013 - 21:18

Non di possono servire "Due Padroni". Come disse Gesù o si ama uno e si odia l'altro o viceversa.

Ritratto di SaràUnPiacereDay....

SaràUnPiacereDay....

Sab, 23/02/2013 - 21:30

Franco_ex_itali... ma lei ha un arma in mano o sbaglio?

pepperconarse

Sab, 23/02/2013 - 22:53

Prima Pertini ora lui .Ma che credono che il paradiso si conquista con una occasione?Hanno fatto una vita da atei e alla fine leccano il papa.Paura?Si avvicina l'ora?I conti si fanno lassu' non quaggiu'.Solo a Napoli chi ha avuto avuto....in altri posti non ci stanno raccomandati o preferenze.Preparatevi per quello chi vi aspetta.

odifrep

Sab, 23/02/2013 - 23:04

ASSOLUTISSIMAMENTE, nulla da obiettare, neanche una (,) del commento di Maggiulli. Sono solo filosoficamente, più terreno nel ragionamento : lo Stato più ricco (IOR) del mondo, posizionato su di un territorio estero, con fondamenta e basi religiose. Paul Marcinkus, insegna. Cordialità.