Il fallimento di Obama

La strage di Dallas compiuta contro i bianchi è una doppia sconfitta del primo presidente afroamericano degli Stati Uniti

È la sconfitta di Barack Obama. Perché non è soltanto un paradosso se nel secondo mandato del primo presidente afroamericano della storia americana la questione razziale è riesplosa così forte. È cominciato tutto nel 2012, con l'uccisione del giovane nero Trayvon Martin in Florida e da allora è stata un'escalation. E adesso siamo a pochi mesi dall'addio di Obama alla Casa Bianca alle soglie di qualcosa che assomiglia a una guerra civile.

I poliziotti bianchi che uccidono molto facilmente ragazzi afroamericani, spesso innocenti e inermi, come è successo due volte pochi giorni fa; e i poliziotti bianchi che vengono presi come bersaglio di un cecchino nero. Colpiti uno a uno, come in una battaglia. Il razzismo che va e che viene in un Paese che per decenni è riuscito a contenere le derive violente, salvo vederle poi riesplodere drammaticamente come avvenne nei riots di Los Angeles all'inizio degli anni Novanta. Per riportare tutto in una dinamica accettabile sono state fatte scelte surreali, vedi il caso O.J Simpson.

Ma la domanda è rimasta sempre nell'aria: è davvero stato sconfitto il razzismo o si stanno semplicemente impegnando affinché non emerga? L'arrivo di Obama alla Casa Bianca è sembrato dare ragione a chi propendeva per la prima ipotesi. Evidentemente non è andata così. E otto anni dopo l'America si trova in una situazione che sembra riportarla agli anni Sessanta. La sconfitta di un'amministrazione che probabilmente ha sottovalutato il tema razziale, diventata sconfitta doppia per non essere riuscita a spiegare al Paese prima e al mondo poi che l'America si trova di fronte alla crescita economica più continua e duratura della sua storia recente: mai dalla Grande depressione a oggi gli Usa avevano visto tanti mesi di crescita consecutiva come è accaduto tra il 2014 e il 2016. eppure la società è sfiduciata, convinta spesso di essere ancora in una crisi profonda che aumenta le distanze sociali e di classe, quindi anche quelle razziali.

La comunità afroamericana nell'era Obama invece di crescere in influenza è rimasta ai margini: il professor Gian Giacomo Migone dell'università di Torino pochi mesi fa ricordava come negli atenei americani gli studenti neri non superano il 5% della popolazione studentesca e i professori non vanno oltre il 3%. Anche i dati sulla criminalità sono indicativi: il tasso di incarcerazione degli afroamericani è triplo rispetto a quello dei bianchi. I numeri spiegano che nonostante Obama, le differenze razziali sono profonde. Oggi un giovane afroamericano ha più probabilità di essere ucciso perché i neri commettono più reati e perché dall'altro lato i poliziotti più facilmente sparano contro un nero che contro un bianco. Il risvolto di tutto questo è che quando un nero commette un crimine contro il patrimonio per il 64% dei casi lo fa contro un bianco. È razzismo? Forse non solo, ma il razzismo c'entra. Ed è bilaterale. Obama avrebbe dovuto unire le due Americhe, invece le due Americhe dopo Obama sono più divise di prima.

È vero che nel 2008, quando fu eletto la questione non era centrale nel dibattito americano e mondiale, eppure il suo discorso della vittoria sullo sfondo aveva proprio questo: la razza. O meglio il superamento della razza. La sconfitta è doppia. E rimarrà

Commenti

linoalo1

Sab, 09/07/2016 - 08:30

Per fortuna degli USA,tra poco,se ne andrà!!!Cosa mai cambierà,dopo????

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Sab, 09/07/2016 - 08:35

La convivenza pacifica tra razze diverse è una pia illusione.Il razzismo è nella natura umana. Nel grande zoo del pianeta ognuno deve stare nella sua gabbia.

acam

Sab, 09/07/2016 - 08:55

Il razzismo esiste ed esisterà sempre fino a che i nostri occhi vedranno pelli di colore differenti, la soluzione è in cristo che sostiene che simo tutti fratelli, se i popoli sapranno apprezzare le virtu dei diversi e soprassedere ai loro difetti allora se ne parlerà in modo conciliante. la riflessione sui fatti n egli usa è la seguente, cosa faranno i neri che hanno percepito che possono diventare presidente degli USA? quelli americani sono in una fase di transizione meno violenta ma quelli d'africa dei fatti del ruanda e boko haram già stanno reagendo in maniera letale. possiamo noi occidentali e filo occidentali continuare ad accettare le politiche kallergiane senza suicidarci?

acam

Sab, 09/07/2016 - 09:03

prima si leva dall palle meglio fa ma le alternative sono migliori?

steacanessa

Sab, 09/07/2016 - 09:05

Da un vano parolaio, maestro del nostro Pinocchio, non ci si poteva aspettare altro.

Ritratto di Azo

Azo

Sab, 09/07/2016 - 09:08

Sin dagli inizzi Obama è stato un fallimento, i social democratici hanno voluto un pressidente di colore, per riappacificare la popolazione negra, dai danni subiti dai visi pallidi, MA LA REALTÀ SI È CAPOVOLTA. Come in Europa, i falsi buonisti, hanno dimostrato di fare i propri interessi, non quelli della popolazione, perciò questa `la punizione!!! DOVREMMO ESSERE CONTENTI SE QUESTO"BABBEO", PRIMA DI ANDARSENE DALLE QIUNTE,"""NON CI PORTI AD UNA TERZA GUERRA MONDIALE"""!!!

ccappai

Sab, 09/07/2016 - 09:12

Dice bene Giuseppe de Bellis, l'America è sull'orlo di una guerra civile. Guerra che il suo probabile successore, Donald Trump, rischia di rendere inevitabile se non farà marcia indietro sulle posizioni annunciate. E a realtà americana sia di lezione anche per noi, dove molta parte della destra leghista ed estrema teorizzano segregazione e chiusura. L'inclusione, oltre che essere eticamente corretta, è necessaria e va sostenuta, o ci ritroveremo anche da noi questi fenomeni di scontri urbani violenti, di sangue e di morte.

blackindustry

Sab, 09/07/2016 - 09:13

Il fatto e' che in Europa la delinquenza degli immigrati (borseggi, risse, disordini nelle strade) era praticamente stata debellata, ed ora questi elementi l'hanno riportata insieme alla loro strafottenza nera (odiano i bianchi, spesso PURTROPPO sono dei gran razzisti, conoscerli per credere), alle loro malattie che avevamo debellato in decenni di sacrifici economici, cultura dell'igiene, e tanti quattrini spesi per studiare e somministrare i vaccini. Tutto cio' mentre i neri allo stato tribale ballavano con i gonnellini mantenendo le loro tradizioni bellissime preistoriche. Ma oggi arrivano e creano disordini sociali, e questo non e' giusto. Anche perche' nella bilancia dei crimini, ricordiamo che i nordafricani e mediorientali ci hanno colonizzato fino alle porte di Vienna via terra e con incursioni via mare con le loro navi per ucciderci e rapire donne e fare schiavi gli uomini, fino ai primi del 1900. Quindi non abbiamo NESSUN debito morale. Anzi.

rossini

Sab, 09/07/2016 - 09:16

Questa vicenda, insieme a tante altre (le stragi compiute da africani, arabi e asiatici di terza generazione in Europa) è la prova più evidente del fallimento del mito della società multirazziale. Spero che serva a convincere gli americani a votare per Donald Trump.

Ritratto di wilegio

wilegio

Sab, 09/07/2016 - 09:19

Adesso vi accorgete di quanto male ha fatto questo musulmano travestito all'america e a tutto il mondo? Sono otto anni che ne sta facendo una dietro l'altra. Non ha concluso mai niente di positivo e riverrsa sugli altri paesi i suoi fallimenti, trascinandoli a fondo. Il servizio sanitario per tutti non è mai andato in porto, il ritiro delle truppe dall'Afghanistan promesso poi ritirato (recentemente), le primavere arabe sono state una sua idea, la ripresa della guerra fredda con le sanzioni alla Russia pure... e potrei andare avanti all'infinito! Spero solo che gli americani si sveglino e al prossimo giro non eleggano quella corrotta nullità della clinton.

antipifferaio

Sab, 09/07/2016 - 09:32

"I poliziotti bianchi che uccidono molto facilmente ragazzi afroamericani, spesso innocenti e inermi"...Sembrate giornalisti de L'UNITA'...scusate... MA NON AVETE, DALL'ALTO DEL VOSTRO SCRANNO LA PIù PALLIDA IDEA DI COSA VUOL DIRE FARE IL "POLICEMAN" NEGLI USA...Aggressioni continue nei quartieri "neri" e se non si è più "aggrssivi" di loro ti fanno il cu@o a strisce...Altra cosa: "mai dalla Grande depressione a oggi gli Usa avevano visto tanti mesi di crescita consecutiva come è accaduto tra il 2014 e il 2016"...Cavolate tipo ISTAT ALL'AMATRICIANA...tutte BALLE...ho un amico che vive negli States e mi dice sempre che la crisi è sempre più nera per l'incapacità dei governanti...Mi sembra la fotocopia dell'Italia, cioè la sinistra fa DANNI ovunque e comunque. Quanto all'abbronzato...parlano i fatti, o meglio gli omicidi, e spero che TRUMP spazzi via questo lerciume sinistroide al più presto!!!

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 09/07/2016 - 09:33

Un fallimento annunziato. Però, anche andando indietro nel tempo, vedo solo fallimenti, anche se non percepiti nell'immediato, ma rivelatisi nel tempo. Lui il peggiore.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Sab, 09/07/2016 - 09:39

Ieri ho sentito che negli usa sono finiti ammazzati 150 poliziotti lo scorso anno . Sarebbe interessante avere una statistica di quanti di questi omicidi siano ad opera di bianchi , di ispanici o di afro americani. Se ne risultasse che i killer di poliziotti sono in maggioranza afro americani ci sarebbe un elemento in più per spiegare come mai finiscono ammazzati per mano dei poliziotti Usa una maggioranza di civili afro americani .

greg

Sab, 09/07/2016 - 09:43

Egregio De Bellis, c'è un discorso, alla base di tutto quanto sta accadendo, e non solo negli Stati Uniti, che molti studiosi di sociologia hanno approfondito, soprattutto nel corso dell'ultimo secolo, e che è stato denominato in modo specifico: influenzabilità, che come sinonimi ha ""debolezza, emotività, impressionabilità, suggestionabilità"". Lei ha mai assistito alle cerimonie nelle chiese afroamericane, con i canti degli spiritual e dei gospel, che ne sono la versione più elaborata. Gli affianchi i riti woodoo, o quelli antichi dei nativi americani, od altri che è meglio che non tiri in ballo, altrimenti mi accusano d'essere blasfemo. A cui aggiungere che la presidenza Obama, fin dall'inizio, è stata promotrice di rigurgiti razzistici, ma al contrario, stavolta da parte di Michelle Obama che non ha mai smesso di ricordare, con malcelato disprezzo verso i bianchi, che la sua famiglia ha origini schiavistiche nel profondo Sud degli Stati Uniti.

Ritratto di Willy Wonker

Willy Wonker

Sab, 09/07/2016 - 09:44

Articolo pieno di inesattezze e fsuperficialità, ma e fuori discussione che l'amministrazione Obame/Clinton e quella piu criminale della storia americana.

Ritratto di Willy Wonker

Willy Wonker

Sab, 09/07/2016 - 09:45

La stampa mainstream ha pure molte colpe come pure qui da noi, tutti alineati!

Ocram59

Sab, 09/07/2016 - 09:46

A dir la veritá i dati dicono un'altra cosa, i morti NON NERI sono di più ma non fanno notizia.... la polizia spara sempre... http://www.theguardian.com/us-news/ng-interactive/2015/jun/01/the-counted-police-killings-us-database#

Tobi

Sab, 09/07/2016 - 09:50

no, è il fallimento di quella parte di umanità che ha bevuto la farsa del "yes we can" non avendo capito da subito che, quello che si stava candidando alla presidenza degli Stati Uniti D'America, e che fu presentato (propagandato) dai mas-media mondiali come una sorta di messia salvatore dell'umanità (e purtroppo ancora persiste questa propaganda), non era altro che un burattino al servizio di spregiudicate cricche di potere che sciorinano l'informazione da propinare al popolo mondiale attraverso finanziamenti (ed imposizioni varie) ai suddetti mass-media (alla faccia della pubblica e libera informazione). Non è il pagliaccio Obama ad aver fallito, perché egli ha svolto il compito che gli era stato assegnato dalle cricche di potere. E' stata la popolazione a rimetterci, che in gran parte ha bevuto il veleno della mala informazione credendogli.

beowulfagate

Sab, 09/07/2016 - 10:00

Quelli come ccappai sono i soli e unici colpevoli dei problemi del mondo.

zuma56

Sab, 09/07/2016 - 10:05

Obama è un triste caso di razzismo al contrario. Diventò presidente e venne riconfermato proprio grazie al colore della sua pelle, oltre che alla sua eloquenza. Dopodichè si è dimostrato, indipendentemente dal suo colore, un inconcludente totale, tanto da peggiorare la situazione di poveri e derelitti che, a sentir lui, avrebbe dovuto difendere. In politica estera ha fatto danni incalcolabili che difficilmente potranno mai essere riparati e, all'interno, lascia un paese più diviso che mai. I neri, gli ispanici e, in generale le classi meno abbienti potranno dire di lui: con un amico così chi ha bisogno di nemici ? Il peggior presidente USA degli ultimi cento anni .

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 09/07/2016 - 10:12

Per i 5 morti? E le centinaia di migliaia che ha disseminato nel pianeta con le sue guerre e primavere varie? Per il resto un fallimento in tutto, il peggior presidente della storia. E' stato eletto solo perche' e' negro, questo il suo merito, tanto da assegnargli anche un premio nobel per la pace preventivo (sic). Una delle piu' grandi opere di ipocrisia della storia dell'umanita'. E se la ripeteranno con la clinton per dire che hanno la prima presidente donna le cose peggioreranno e il mondo finira' nel caos.

Lino.Lo.Giacco

Sab, 09/07/2016 - 10:14

non si risolvono i problemi perche' non c'e' una lettura sbagliata dei dati. si confondono delinquenti con gente di colore, e poliziotti cagasotto con bianchi razzisti. dipingete sempre tele a tinte forti, vi piace alimentare l'odio parlate di razzismo invece di dire la verita' ci sono esseri umani balordi a prescindere il fottuto colore della pelle!

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Sab, 09/07/2016 - 10:14

REALISMO: razze diverse non convivono mai stabilmente. Andate in India, negli USA, a Singapore... DOPO SECOLI di convivenza lo vedete: le razze vivono separate. E' un istinto primordiale.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Sab, 09/07/2016 - 10:17

Qualche verità e molte barzellette:"Il risvolto di tutto questo è che quando un nero commette un crimine contro il patrimonio per il 64% dei casi lo fa contro un bianco." Ma la maggioranza della popolazione è d'origine africana o di origine europea? E quando si ruba (reato contro il patrimonio) si preferisce rubare molto a chi ce l'ha (il ricco) o poco o niente a chi ha poco o niente (il povero)? E negli Usa sono più ricchi i bianchi o gli afroamericani? Certo la capacità avuta dagli europei o dagli originari dell'Europa di commettere genocidi ha pochi riscontri. Per evitare il multirazzialismo sterminarono gli indigeni americani, gli indigeni australiani e molti degli indigeni sudamericani. E addirittura, in Germania, per non mischiarsi (o separarsi) dagli Ebrei sterminarono anche loro! Ma che andate raccontando? Gli Usa sono molto di più degli afroamericani che della merdaglia bianca. I "neri" negli USA vi furono deportati come schiavi. E mo che volete?

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Sab, 09/07/2016 - 10:17

Guardate i cinesi o gli ebrei: ovunque vadano vivono quasi sempre nel loro guscio e mai si mischiano. Mai. Negli USA dopo 300 e passa anni di convivenza razze diverse vivono separate. BASTA CON LA FOLLE UTOPIA INTEGRAZIONISTA.

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Sab, 09/07/2016 - 10:18

Questo miserabile non ne ha azzeccata mezza, ha sempre operato per far regredire gli USA nel mondo pensando esclusivamente al suo piccolo orticello. Squallido essere che per scoprirlo gli americani hanno impiegato 6 anni. Anni di disastri e disordini creati da uno stupido presidente e da un'altrettanto incapace e squallida clinton. Speriamo bene, anche se Trump non è il massimo.

nordest

Sab, 09/07/2016 - 10:20

Questo signore è un fallito e ha fallito in tutto come da mussulmano si doveva dimostrare ;La Clinton sarà molto peggio se andrà al potere.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Sab, 09/07/2016 - 10:20

Esistono due definizioni di razzismo: 1) l'odio verso altre razze (ed è quello negativo e da rigettare), 2) la tendenza di ogni popolo a conservare la sua identità (positivo e INELIMINABILE).

vianprimerano

Sab, 09/07/2016 - 10:22

Secondo me, da quando Obama e' presidente l'odio contro i neri da parte dei bianchi e' aumentato perche' la gente fa di tutta un'erba un fascio ed ha cominciato ad associare tutti i neri con questo criminale guerrafondaio al servizio dell'elite (gli illuminati) e del governo ombra mondiale. Barack Obama, non e' affatto un leader, e' solamente un burattino senza spina dorsale (ovvero senza coraggio, perche' vive nella paura) al servizio delle multinazionali un po', in grande, come il nostro smidollato Matteo Renzi.

HappyFuture

Sab, 09/07/2016 - 10:23

Siete dei fomentatori di ODIO. Vi dovreste vergognare. Dopo una 40ina d'anni da Rosa Parks e da Selma Alabama, il popolo USA ha democraticamente eletto un POTUS di colore. Nel 2008 quando Obama ha sconfitto Bush jr, con una valanga di voti. I burattinai del mondo chiamarono una tregua per tutti i conflitti mondiali. Ora che Obama sta per uscire, per l'avvicendamento democratico, i fomentatori di odio lo vogliono salutare infliggendogli quanti più dolori possibili, a lui e ai pacifici come lui. Vogliono dimostrare che loro, i diavoli sono i padroni del mondo. VERGOGNATEVI, state coi diavoli.

Cheyenne

Sab, 09/07/2016 - 10:33

ricordarsi che obama è un americano per caso, islamico che non c'entra nulla con gli storici afroamericani tipo colin powell.

Ritratto di luogotenente

luogotenente

Sab, 09/07/2016 - 10:55

Vogliamo Putin presidente dell'Ammerica e Silvio come sua First Lady.

Ritratto di Alsikar.il.Maledetto

Alsikar.il.Maledetto

Sab, 09/07/2016 - 10:56

Il fallimento di Obama altro non è che uno dei tanti fallimenti delle politiche progressistiche su scala planetaria.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Sab, 09/07/2016 - 10:56

L'errore di eleggere Obama è stato già ampiamente scontato dagli USA, ed il razzismo non c'entra per niente, semplicemente è impossibile che razze diverse si integrino. Non esistono razze superiori e razze inferiori (con buona pace dei razzisti) ma razze diverse, ognuna con la sua cultura, le sue tradizioni, la sua etica e moralità cui non può, e non deve, rinunciare per assimilare o fondersi con altre. Trump, come Salvini, come Le Pen, come Haider lo hanno capito, lo capiranno anche tutti gli altri?

nerinaneri

Sab, 09/07/2016 - 11:17

...quì, è come diceva berlusconi:...'4 vecchi sfigati'...

DIAPASON

Sab, 09/07/2016 - 11:28

Obama ha fallito, l'unione Europea ha fallito, l'africa ha fallito, il mondo intero ha fallito, Siam Tutti falliti e le responsibilita' sono degli altri.

Aegnor

Sab, 09/07/2016 - 11:29

Il musulmano è ora che sparisca,danni ne ha fatto a sufficenza

eleonora4198

Sab, 09/07/2016 - 11:32

non ho mai sopportato obama , anche lui come tutti i neri , arrogante , presuntuoso e aaltre cose che non si possono dire . la moglie ? per carità caliamo un velo pietoso lei faceva gli orti nel deserto americano . questa si chiama ignoranza . ma si sa lui e lei sono neri , hanno vinto il trono esattamente come napolitano . con falsi requisiti gli uni e con ipocrisia l'altro il risultato si vede e si vedrà anche in italia . i neri si aono sentiti potenti , fanno le vittime e gliidioti italici ci cascano . amen

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Sab, 09/07/2016 - 11:40

Omar non sono riuscito a capire il nesso fra i negri americani importati colla forza ed i negri che vengono in itaglia per farsi mantenere.Oltretutto un'orda non eletta sta facendo di tutto per sostituire gli italiani cristiani con gli islamici colla loro religione di pace.Questi per non perdere la poltrona un giorno perderanno la testa perchè stanno trasformando l'Italia in una itaglia ed il pio,il misericordioso e compassionevole avrà vita facile.Detto in parole povere i kompagni stanno facendo il classico scherzo alla moglie.

INGVDI

Sab, 09/07/2016 - 11:42

Obama filoislamico e anticristiano è stato (e lo è ancora per poco) il peggiore Presidente che gli US abbiano avuto.

Zizzigo

Sab, 09/07/2016 - 11:46

Anche se si pretende il contrario, gli esseri umani non saranno mai tutti uguali! Insistere nella pretesa è follia.

Ritratto di Trasimacus

Trasimacus

Sab, 09/07/2016 - 11:48

Obama è, tutto considerato, uno dei presidenti più fallimentari della storia americana... basta ascoltare la campagna elettorale della sua alleata Hillary per capire che i problemi che affliggono la società americana non sono stati neppure toccati da Obama.

elio2

Sab, 09/07/2016 - 11:53

E' stato senza alcun dubbio il peggior presidente USA di sempre e possiamo considerarci fortunati se non ci lascia con la 3° guerra mondiale. Durante gli 8 anni della sua presidenza, ha scatenato 5 guerre, ha portato l'America per ben due volte sull'orlo del default finanziario, ha destabilizzato l'intero nord Africa, medio, oriente e paesi ex satelliti russi, ha sconvolto la Siria, mettendo in piedi il terrorismo islamico che oramai fuori controllo, dilaga dappertutto, si è inimicato lo stato di Israele, che oramai guarda solo a PUTIN, ed ha rimesso in moto la guerra fredda che si pensava superata, tutto questo con l'aiuto dei decelebrati comunisti Italiani ed europei, che per dimostrare ancora una volta di essere i più imbecilli dell'intero sistema solare, gli hanno anche comperato il nobel per la pace.

Ritratto di elkid

elkid

Sab, 09/07/2016 - 11:57

--------il popolo americano è costituito dai bianchi-che poi sono tutti di origine europea ---e da tre grosse minoranze----neri-asiatici ed ispanici----4 anni fa è successa una cosa che gli studiosi si aspettavano da tempo-e cioè che la somma delle nascite delle tre minoranze ha superato per la prima volta --con il 50,5 per cento--le nascite dei bianchi 49,5 per cento---questo significa solo una cosa---indipendentemente da chi governa e governerà l'america --destra o sinistra che sia---fra un secolo ed oltre--i bianchi americani diventeranno forte minoranza---morale della favola ---nulla si può contro le leggi della demografia---hasta siempre

Maver

Sab, 09/07/2016 - 12:06

Dice bene @Lino.Lo.Giaccon: "ci sono esseri umani balordi a prescindere dal fottuto colore della pelle!". Sono d'accordo ma ora le chiedo: dobbiamo ritenere che questo suo giudizio equanime valga anche per il caso del povero nigeriano morto a Fermo o nella sciagurarta fattispecie dobbiamo rispolverare il consueto armamentario del delitto a sfondo razzista?

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Sab, 09/07/2016 - 12:08

Il regime mondialista ha per obiettivo la dissoluzione di popoli e culture e la sostituzione con una massa amorfa meticcia. E' questo un progetto quindi autenticamente RAZZISTA nel senso deteriore.

ernestorebolledo

Sab, 09/07/2016 - 12:11

così come il Mandela il Obama ha aiutato gli anglosassoni a continuare con l'inganno, per preservare il dominio anglosassone.

ernestorebolledo

Sab, 09/07/2016 - 12:20

Due neri glorificato dai anglosassoni (Obama e Mandela)

HappyFuture

Sab, 09/07/2016 - 12:22

V E R G O G N A T E V I

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Sab, 09/07/2016 - 12:24

perSilvio46: ottimo commento condivisibilissimo. Il problema è che per capire serve materia grigia e, soprattutto in certi gruppi non c'è traccia.

piardasarda

Sab, 09/07/2016 - 12:28

sei mesi, un anno dal suo addio si comincerà a scoprire cosa ha realmente tramato anche su islamisti. verissimo la polizia uccide più bianchi ma per qui morti nessuna piazza.

Maver

Sab, 09/07/2016 - 12:31

@Omar El Mukhtar, che bella romanzina, è stato proprio ben istruito. Faccia una cortesia, dica ai suoi maestri di scuola che i tempi sono maturi per far luce sulle responsabilità che il "Mondo Arabo", ha detenuto (a livello secolare) nella tratta degli schiavi, sino al tanto vituperato Periodo Coloniale Europeo quando dalle rotte trans-sahariane gli schiavi neri transitavano dal centr'Africa alle coste per rifornire i "flacidi e ricchi affaristi europei". Era necessario riferire per non negare ad alcuno la par condicio.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Sab, 09/07/2016 - 12:39

Obama è certamente un criminale, falso e infido ma la Clinton sarà anche peggio.

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Sab, 09/07/2016 - 12:50

Obama non può che obbedire agli ordini provenienti dall'alto. Non facciamoci illusioni che vi sia un Presidente 'in carica'. L'unica carica sulla quale ha controllo è quella del suo cellulare (che probabilmente viene accudito dalla sua segretaria).

corbin

Sab, 09/07/2016 - 13:02

Ma vi siete mai chiesti che le razze umane, come nel regno animale e vegetale, esistono per una ragione molto valida? Sono LEGGI antiche. La realtà dei fatti dimostra ogni momento quanto le piccole menti umane siano ancora così indietro rispetto al Creato e alle leggi di Natura che sono esatte! "Intelligenti", sempre! Il problema è l'essere umano che si scontra con le sue ideologie credendo di aver ragione e ogni volta prende le testate al muro. Perchè quel muro esiste, c'è, e per un valido motivo. Nessun essere umano può cambiare questo, perchè quella Legge prescinde da lui, chiunque esso sia dal Papa al Presidente degli Stati Uniti. Fino a che l'essere umano non verrà visto per ciò che è in realtà, anzichè per l'idea che se ne ha, ci saranno conflitti, specie tra razze diverse. E' l'interiore, la mente e il grado di evoluzione di un Essere che va riconosciuto non il suo colore di pelle o di occhi. Anche se su quello andrebbero studiati interi trattati.....

greg

Sab, 09/07/2016 - 13:34

UNHAPPY FUTURE - ma è mai possibile che, ovunque lei scriva, riesce solo ed unicamente a dire c.r.e.t.i.n.a.t.e!!!! Nel 2008 Obama ha sepolto Bush Jr sotto una valanga di voti??? Bush Jr.??? Ma a lei scappa mai di usare almeno un neurone dei due che ha in testa?? A parte la considerazione che Obama non ha assolutamente avuto una percentuale di voti travolgente. Infatti vinse con il 52.9% contro il 45.7% del candidato democratico (sforzi il neurone per ricordare chi era, non Bush Jr) poi si vada a vedere gli stati in cui vinse Obama, 28 in tutto + Washington DC, e chi vinse a valanga NELLA MAGGIORANZA degli Stati del sud, a grossa popolazione di neri I REPUBBLICANI. Mi sembra un po' poco per definirlo un plebiscito a suo favore. Unhappy Future, SI VERGOGNI DELLA IGNORANZA E S.T.U.P.I.D.I.T.A' CHE PERMEA LA SUA PERSONA, ammesso che lei lo sia, ma io temo che sia un ologramma creato nel suo CS

ernestorebolledo

Sab, 09/07/2016 - 13:39

La Storia degli Stati Uniti è piena di neri che hanno collaborato con gli anglosassoni, una storia piena di Obama/Mandela/Mandeli/zio Tom.

conviene

Sab, 09/07/2016 - 13:50

solo una cosa. Con il clima delle elezioni. con un certo vostro e di salvini paladino che quotidianamente fa discorsi razzisti credo che il razzismo che mai negli stati uniti è stato sconfitto, è destinato ad esplodere inevitabilmente da ambo le parti

Ritratto di giorgio51

giorgio51

Sab, 09/07/2016 - 14:07

Un investimento (Nobel) sbagliato eppure mi sembra il futuro di Renzi in politica "un fallimento totale" parole parole balle balle con codazzo di amici & parenti

puntopresa10

Sab, 09/07/2016 - 14:27

Obama poveretto,non c'entra niente,è stato eletto,come sempre da quelle lobby finanziarie,massoniche detti gli "Illuminati",che a loro piacimento con la connivenza dell'informazione indirizzano le masse un po' di qua,un po' di la,sempre con l'intento di mantenerle come schiavi moderni,con le paure e l'ignoranza finanziaria tipica di ogni epoca,ci sarà un motivo che il 5% ha in mano la ricchezza mondiale con 1%di super ricchi e il restante 95% a livello di povertà,con il ceto medio che sta scomparendo o è già scomparso.Ho molta fiducia che gli Stati Uniti d'America eleggano Donald Trump come loro Presidente,l'unico in grado di fare ritornare l'America degna di se stessa.

ernestorebolledo

Sab, 09/07/2016 - 15:09

Obama e la Clinton sono parte del stesso corral, il corral dei Rockefeller, Soros, famiglia Rothschild etc..quelli che governano e che hanno governato negli ultimi decenni negli Stati Uniti

ilbarzo

Sab, 09/07/2016 - 15:17

Obama non è migliore di Renzi,entrambi falliti prima che giungessero al potere.Obama perlomeno è persona modesta,mentre Renzi è divorato dalla spocchia, voglia di potere,dal narcisismo,dal piacione e nel credersi colui che risolve i problemi ,affermando di essere stato chiamato a palazzo Chigi da Napolitano dicendogli:" Matteo ,sei tu l'indispensabile per risolvere il problema Italia".Caro Matteo,la modestia non è parte della tua persona,anzi direi che sei molto montato di testa.

Antonio43

Sab, 09/07/2016 - 15:34

Happy future non stare tutto il tempo sotto il sole, ti vengono le traveggole. Obama è responsabile di quanto accade in Ucraina, in Siria, in Libia, in Egitto, non ha risolto i pateracchi dei Bush padre e figlio in Iraq ed Afganistan, a casa sua i risultati si vedono, andrebbe processato, altro che! Se penso che gli hanno attribuito il Nobel per la pace! Se poi gli Happy Future ci credono, si vedrà che futuro felice avremo.

Vigar

Sab, 09/07/2016 - 15:41

Il peggior presidente che l'America abbia mai avuto. Ma all'orizzonte non vedo niente di meglio. Mah!

puntopresa10

Sab, 09/07/2016 - 15:43

"Sebbene la storia non si ripeta mai del tutto,e proprio perché nessuno sviluppo e ineluttabile,possiamo in qualche misura imparare dal passato per evitare una ripetizione del medesimo processo.Un individuo non deve essere un profeta per essere consapevole dei pericoli incombenti.Una combinazione accidentale di esperienza e interesse spesso rivelerà a un uomo alcuni eventi sotto certi aspetti che pochi vedono ancora".F.A.Hayek

Tuvok

Sab, 09/07/2016 - 15:52

@elkid quindi se non ho capito male, secondo lei i fattori chiave per il successo di un gruppo sociale sono due: far andare l'attrezzo se si è "maschietti" e aprire le gambine se si è "femminucce". Mi sembra un pò una teoria del ca...ppero. Solo per curiosità sua moglie si chiama Wilma? E lei ogni tanto grida "Wilma...dammi la clava..."?

lorenzovan

Sab, 09/07/2016 - 16:05

fallimento Obama ??? con un senato in mano ai Repubblicanie anatra zoppa da parecchio ??? dimenticato il can can del medical care ??? o i vari tentitici di limitare l'uspo delle armi ??? echi lo proclama il pegghior presidente ..abbia vergogna..pensando a quello che fece Bush..ingannando il mondo intero causando la morte di centinaia di migliai di innocenti per le guerre di conquista dei suoi soci occulti,,,lobby delle armi..del petrolio e sioniste

lorenzovan

Sab, 09/07/2016 - 16:09

Tuvok...ma non era la teoria della guida suprema di Arcore ??? a me piacciono gli spiritosi...specie se cotti nello spirito di patata

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Sab, 09/07/2016 - 16:36

lorenzovan - Obama è come Bush. Uno ha sterminato iracheni, l'altro libici, siriani e ha creato l'ISIS. Non possono che essere uguali visto che il burattinaio è sempre lo stesso.

LAC

Sab, 09/07/2016 - 16:55

Qualcuno spieghi come farà a non vincere Trump!

OttavioM.

Sab, 09/07/2016 - 17:11

Per quanto mi riguarda lo trovo il peggior presidente della storia degli USA. Fortunatamente sta per andarsene.

Tuvok

Sab, 09/07/2016 - 17:15

Lorenzovan perchè non compra una tastiera nuova? La maggior parte dei suoi commenti contiene così tanti strafalcioni che è quasi illeggibile. In quanto al Berlusca... no, non ci siamo, lui, è vero, si dedica spesso e volentieri alla valorizzazione dell'attrezzo, ma solo a scopo puramente ricreativo.

Ritratto di elkid

elkid

Sab, 09/07/2016 - 17:23

-------tuvok-----leggi qualcosa --oltre a stare sotto l'ombrellone aspettando l'ora del ghiacciolo----putin per esempio -il problema della demografia e della scarsa crescita del popolo russo se lo è posto da un pezzo---ci sono molte leggi emanate da putin per cercare di arginare il problema---alcune anche discutibili---ma c'è stata una forte inversione di tendenza e politiche sulla famiglia ed i figli in russia---putin ha capito benissimo che ci si può estinguere come popolo pure senza guerre---gli italiani di cosa si lamentano?--non ci servono le invasioni dei migranti---stiamo scomparendo da soli---ogni anno i decessi sono maggiori delle nascite---proietta questo ragionamento nel futuro ed il gioco è fatto---hasta siempre

Ritratto di elkid

elkid

Sab, 09/07/2016 - 17:31

----------lac---trump in più di un discorso ---ha mostrato di essere razzista nei confronti dei neri e degli ispanici---vedi messicani---questo fatto di cronaca lo danneggerà-----a parte il fatto che non credo abbia nessuna chance di vincere le elezioni---hasta siempre

Ritratto di stein

stein

Sab, 09/07/2016 - 17:45

Qualcuno gli sparerà...

magisax

Sab, 09/07/2016 - 17:48

Per Ausonio, verissimo Obama è come Bush e cricca, forse sono della stessa carognosa loggia massonica, che Dio ce ne scampi e liberi. Per quanto riguarda la questione razziale sembra quasi fatta apposta.....è gente senza colore di pelle, solo il cuore hanno colorato, di verde, come i dollari, meno male che muoiono anche loro, speriamo presto, tutti,.......

conviene

Sab, 09/07/2016 - 17:58

@LAC. glielo spiegheranno gli americani. Credo che questo giornale e salvini non influenzeranno le elezioni americane

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 09/07/2016 - 18:17

Il BUONISMO gli è "scoppiato in mano" e la stessa cosa succederà anche in Italia prima o poi!!! AMEN.

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Sab, 09/07/2016 - 19:19

@ corbin - mi permetta una precisazione, la razza è una (quella umana) sono le etnie che sono molteplici.

odifrep

Sab, 09/07/2016 - 19:25

Più che di Obama, il fallimento è opera di chi l'ha sostenuto. Ricordo di aver perso qualche scommessa perché ero certo che non venisse rieletto. Oggi, è facile criticarlo.

Massimo Bocci

Sab, 09/07/2016 - 19:31

Questo INUTILE IDIOTA!!!, VERO!!! PAVIDO!!!TRADITORE del popolo USA e della DEMOCRAZIA OCCIDENTALE, è uno dei più miserabili,ignobili e inetti personaggi servili, che AL SOLDO DEL SUO PADRONATO METICCIO, abbia mai tramato per la distruzione,disgregazione della VERA CIVILTÀ' e DEMOCRAZIA OCCIDENTALE,il suo unico obbiettivo,perseguito con tutti i mezzi ILLECITI in questi otto anni di MANDATO TERRORISTICO,secondo ORDINI e DISEGNI PRECOSTITUITI dei suoi padroni finanziatori ( i già Padroni Euro),.......1) Segue.....

Massimo Bocci

Sab, 09/07/2016 - 19:32

1) Segue.........del terrore e dell'invasione ESTRA COMUNITARIA mondiale, con il quale volevano e vogliono CANCELLARE LA CIVILTÀ' OCCIDENTALE,PER I PROPRI INTERESSI EGEMONI!!! DITTATORIALI!!! E....CRIMINALI!!! Questo infimo, e miserevole personaggio è da bandire come un reietto TRADITORE!!! Traditore, che ancora non ha perso, nemmeno l'ultima speranza di portarci DIRETTI ALL'OLOCAUSTO DELLA TERZA GUERRA MONDIALE!!!

ESILIATO

Sab, 09/07/2016 - 19:38

Avete sentito il "comizio" di Varsavia. Ha menzionato i nomi dei due neri uccisi dalla polizia ma non ha mai menzionato i nomi dei cinque poliziotti uccisi a Dallas. Vivo negli usa da quaranta anni e non ho mai visto la tensione razziale creata da questo individuo con la sua negazione dei fatti . Ora capite perche la gente vuole un TRUMP.....a questo punto non vi e' alternativa.

Ritratto di pravda99

pravda99

Sab, 09/07/2016 - 19:51

Ok moderatore, ho provato a postare DUE commenti per SEI VOLTE ciascuno oggi, per questo articolo.... Grazie lo stesso. Soprattutto per aver pubblicato invece questo.

Ritratto di jasper

jasper

Sab, 09/07/2016 - 19:51

Cosa ci sarebbe dovuto aspettare da un Afro-americano? Miracoli? Colpi di genio? Ma finiamola una buona volta di dar credito a gente che fino ad ieri viaggiava con l'anello al naso e la sveglia al collo. Sono rimasti all'età della pietra sotto ogni aspetto a parte gli abiti che portano.

Maver

Sab, 09/07/2016 - 20:21

@elkid non sta scritto da nessuna parte che la scelta di mettere al mondo meno figli sia una colpa, in ogni caso io rivendico il diritto di estinguermi in santa pace senza dover subire invasioni. Mi pare molto democratico, comunque le ricordo che il Giappone sta seguendo la nostra medesima strada senza che nessuno si permette di far loro la morale o di imporgli alcun ché. Parliamo piuttosto delle sue intenzioni: quando denuncia il crollo demografico italiano vorrebbe far credere di limitarsi a registrare un dato obiettivo ma è evidente che ne è compiaciuto e questo presuppone un retroterra ideologico-culturale che per quanto mi riguarda rende impossibile ogni confronto.

conviene

Sab, 09/07/2016 - 20:23

Grande Italia Nostra. Ma non perda tempo con questi zoticoni

Tuvok

Sab, 09/07/2016 - 20:29

@elkid gli ombrelloni e i ghiaccioli non mi interessano, prediligo le aree semideserte senza ombrelloni e “immigrants-free”. Questo é un sunto breve ma esauriente tratto da uno studio della NASA che descrive in modo semplice e conciso quelle che sono le sfide che l’umanità deve affrontare se vogliamo sopravvivere come specie, cioè una CRESCITA DEMOGRAFICA e un LIVELLO DI CONSUMI SOSTENIBILE, perchè stiamo DILAPIDANDO LE RISORSE DEL PIANETA. Noi occidentali, per il semplice fatto che mettiamo al mondo meno figli non ci stiamo estinguerndo, stiamo seguendo il sentiero dell’EVOLUZIONE in base al quale l’intera società va opportunamente RIDISEGNATA, cioè meno carrozzoni e più QUALITA’. http://www.news.com.au/technology/science/nasa-study-overpopulation-depleting-resources-and-wealth-distribution/story-fnjwl2dr-1226857350784

lorenzovan

Sab, 09/07/2016 - 20:33

mi scusi illuminato Tuvok...non sapevo lei facesse parte dell'accademia dlla crusca..hummm...oppure no ??? gli strafalcioni li vede solo lei...forse sono varchi nello spazio tempo del suo cervellino...he he he..in quanto all'illeggibile dipende sempre dal QI del lettore...Thomas Mann o Kafaka per molti sono illeggibili...he he he

Ritratto di pravda99

pravda99

Sab, 09/07/2016 - 20:39

De Bellis, il suo articolo e` della serie "Piove, Governo Ladro"...Lei non sa assolutamente nulla delle iniziative dell'Amministrazione Obama, ne' di quelle dei singoli Stati, o delle singole comunita` cittadine. La sua scientificita` "Causa-Effetto" si ferma a cio` che conosce. Il suo sillogismo: "C'e` tensione razziale - Il Presidente e` Obama - Obama e` responsabile" e` talmente infantile che Aristotele stara` centrifugando nella tomba. Lei dice persino "È cominciato tutto nel 2012". Forse e` il primo riferimento al problema che ha trovato su Google? Guardi, al Giornale non siete famosi per indagini giornalistiche accurate, siete famosi per disinformazione fuorviante alla Pravda. L'unica ricerca in profondita` che sapete fare e` quella dei bollettini giudiziari per sbattere in prima pagina il maggior numero di presunti reati di immigrati, al fine di eccitare la fregola del vostro popolino razzista e xenofobo. E in questo avete decisamente molto successo.

Ritratto di pravda99

pravda99

Sab, 09/07/2016 - 20:41

@blackindustry. Il prototipo del risultato della campagna del Giornale-Pravda. Lei non e` uno che fa propaganda fuorviante in modo cosciente, non ne ha le capacita` intellettuali. Lei e` invece la tipica mente debole, facilmente influenzabile dalla disinformazione del Giornale-dei-Soviet. Lei scrive:"in Europa la delinquenza degli immigrati era praticamente stata debellata". Creatura...Vede blackindustry, per dire una cosa del genere occorre avere i dati. Invece lei presta la mente alla Pravda di Arcore, e cosa legge? Una decina di fatti di cronaca OGNI GIORNO, tutti compiuti da immigrati. "Prima non se ne parlava quindi non succedeva, ora se ne parla quindi succede". Ed ecco che il Giornale ha mietuto un'altra vittima, il contatore segna +1, e si passa al prossimo. Goccia dopo goccia, onda su onda, ecco come ti creo un popolino di razzisti, che un giorno tornera` utile politicamente. Sallusti, ma questo e` il mandato avuto da Berlusconi? Francamente ne dubito.

ziobeppe1951

Sab, 09/07/2016 - 21:31

Somar el minkione....merdaglia bianca la dici a tua madre e a tua sorella, tu sei un beduino ignorante e razzista

parrinudinu82

Sab, 09/07/2016 - 22:31

Il Presidente Obama non è migliore né peggiore di molti che l'hanno preceduto. E' semplicemente il Presidente che hanno voluto gli americani. Ai posteri l'ardua sentenza.

Ritratto di ALBACHIARA333

ALBACHIARA333

Dom, 10/07/2016 - 01:46

PEGGIOR PRESIDENTE DEGLI USA, HA FATTO SOLO DISASTRI E SPERO CHE GLI AMERICANI NON ASCOLTINO I SUOI CONSIGLI ALLE PROSSIME ELEZIONI. MENO MALE CHE TRA UN PO' SI TOGLIE DALLE P...E