L'Europa e i fondatori traditi

Pensavamo a una terra di pace e amicizia, è successo il contrario

Quando facevo le scuole elementari era ancora viva l'epopea del Risorgimento, era da poco finita la guerra contro l'Austria e, quindi, a scuola ti facevano leggere libri come Le mie prigioni di Silvio Pellico e altre tragiche storie sui martiri di Belfiore: un ragazzino ne ricavava l'impressione che gli austriaci fossero proprio cattivi. Analoghi odi reciproci ci sono stati fra Francia e Germania, dopo Sedan e ancora dopo la Prima e la Seconda guerra mondiale. Eppure oggi tutti quei rancori, quegli odi sono scomparsi, dimenticati, è rimasta la condanna del nazismo, l'orrore per la Shoah, ma non l'odio per il popolo tedesco.

Invece, nell'Europa Orientale, dove l'occupazione sovietica è durata fino a quasi trent'anni fa, in Germania, Cecoslovacchia, Polonia, Estonia, Lettonia, Lituania questo processo di pace fra i popoli non è avvenuto. Nell'Europa Occidentale, appena finita la guerra, è stato fatto uno sforzo eroico di affratellamento. I grandi leader europeisti, Churchill, Adenauer, De Gasperi, Jean Monnet, Robert Schuman, Henri Spaak, hanno guidato i loro popoli a volere la pace, a desiderare la fratellanza, a dimenticare il passato.

Non ci sono stati leader altrettanto illuminati nell'Est europeo dove, al contrario, sono andati al potere leader che non hanno accettato le proposte di pace e di amicizia di Gorbaciov e hanno coltivato nel popolo rancore e ostilità verso i russi. E quando sono scoppiati conflitti, gli occidentali hanno soffiato sul fuoco. La Nato, ormai un'emanazione del Pentagono, anziché occuparsi dei nemici islamici, accumula armi e missili ai confini della Russia, diffondendo la falsa notizia che essa minacci la Polonia, i Paesi baltici e scandinavi in un clima di Guerra fredda.

A settant'anni dalla fine della Seconda guerra mondiale i leader di Bruxelles hanno tradito la missione dei padri fondatori, il cui sogno era che nel dopoguerra l'Europa, dall'Inghilterra alla Russia, diventasse luogo di amicizia e pace.

Commenti
Ritratto di manganellomonello

manganellomonello

Dom, 12/06/2016 - 17:34

Pronti per AFRICA 2

Una-mattina-mi-...

Dom, 12/06/2016 - 17:44

TRADITA COME TRADITI I CITTADINI. Gli ideali erano solo grimaldelli psicologici, pretesti per perseguire colossali immondi interessi. Come pretesti gli "ideali" che sottendono l'attuale invasione di nullafacenti, visto che ugualmente celano ogni genere di traffico criminale

buri

Dom, 12/06/2016 - 17:46

vedendo cos'è diventata l'UE, SeGasperi, Schuman e Adenauer si devono rivoltare nella tomba, da un grande progetto che dava speranza agli europei ora siamo al comitato d'affari, comandano le bamche e gli eurocrati che pretendono di sapere turro ma che in realtà sono ignoranti e poi c'è la Gernania che ittone la sua volontà e tratta tutti come dei protettorati, ha imposto l'austerità rovinando economicamente diverse nazioni , poi con la complocotà di molti italiani da Napolitano in giù ha organozzaro il colpo di stato per roversciare un governo demicraticamente eletto che non si piegava ai suoi diktat ed ora dopo la guerra franco-prussiana e due guerre mondiali ruesce a comquistare il dominio dell'europas, hanno ragione gli inglesi e noi dovremmo imparare qualcosa da Albione

Massimo Bocci

Dom, 12/06/2016 - 18:09

La truffa UE- Euro, costituita è finanziata dalla peggior feccia antidemocratica dell'umanità, la finanza speculativa meticcia,la solita che ha finanziato tutte le guerre mondiali e non,sommosse Golpe,ecc.ecc.Che ha comprato la presidenza e Nobel all'abbronzato,che ha scientemente trasformato l'Africa, Asia,America del Sud,in un allevamenti intensivi, di sub umani, per invadere è susseguentemente distruggere tutto!!! Democrazie e civiltà Occidentali e i rispettivi stati autoctoni millenari,che con poi asserviranno con le loro regoline per l' irreversibilmente ASSERVIMENTO.

acam

Dom, 12/06/2016 - 19:20

grazie del riassunto e poi come va a finire?

Ritratto di Azo

Azo

Dom, 12/06/2016 - 19:20

Finchè saremo alleati con la perfidità della politica democratica USA, penso che saremo sempre in stato di allerta, per la troppa SUPERIORITÀ dei politicanti USA!!!

salvatore40

Dom, 12/06/2016 - 20:08

Veramente mi aspettavo altro. Non fondatori traditi, bensì fondatori traditori.L'Idealismo dei Padri Fondatori ha portato a questo risultato. De Gaulle infatti, più realista e con i piedi per terra, ha sempre parlato di Europa delle Patrie. non di un Megastato Purocratico e Plutocratico. God save the Queen !

nunavut

Dom, 12/06/2016 - 20:10

in una EU accettabile non ci dovrebbero essere paesi che si arrogano il diritto di dettare le regole ad altri paesi partecipanti.Osservo molte volte che la Frau Merkel sembra rappresentare l'EU,vedi nel conflitto Ukraina-Russia,Trattative per i 6 miliardi da sborsare alla Turchia,non dovrebbe essere la Mogherini ministro degli affari europei ad essere la rappresentante dell'EU in quelle occasioni?

routier

Dom, 12/06/2016 - 20:14

L'Europa unita sognata dai "padri nobili" non è mai nata ed al suo posto è venuto alla luce, con parto teratogeno, il mostro che ci opprime.

Altoviti

Dom, 12/06/2016 - 22:47

Infatti, sono stato traditi sopratutto i popoli europei. Gli inglesi prima e ora gli americani hanno sempre cercato di dividere il nostro continente, portandovi la guerra o finanziando la rivoluzione russa. Con la recente guerra in Libia per colpire l'Italia, vediamo che le cose non sono cambiate, ci sono potenze che invece di occuparsi dei loro affari, hanno deciso di occuparsi del mondo a loro vantaggio: questi sono i nostri nemici e si fingono da amici. Le nazioni imperialiste e mondialiste vanno messe al bando dell'economia e degli scambi dalle altre.

Tuthankamon

Dom, 12/06/2016 - 23:24

Condivido alla grande!