L'hotel rifiuta William e Kate: "Spiacenti, siamo al completo"

La coppia reale è stata rifiutata in un resort extralusso di Amiens, in Francia. Il principe William non ha voluto far cancellare altre prenotazioni perché "non sarebbe stato etico"

Come una coppia qualsiasi, sono stati rifiutati dall'albergo perché la struttura era al completo.

I duchi di Cambridge, William e Catherine d'Inghilterra, hanno dovuto rinunciare a un soggiorno esclusivo nel resort extralusso "Le Hotel Marotte", nella città francese di Amiens. I Reali avrebbero fatto richiesta di prenotare quattro suite per due notti tra il 30 giugno e il 1 luglio, spiega il quotidiano locale Le Courier Picard.

I duchi chiamati a rappresentare la Gran Bretagna nel l'anniversario della Grande Guerra, in cui le armate britanniche e francesi combatterono fianco a fianco, desideravano pernottare nell'unica struttura di livello disponibile nei pressi del campo di battaglia del 1916.

La direzione dell'hotel ha riferito di essere stata contattata dal ministero degli Esteri di Parigi, ma di aver spiegato che tutte le stanze e le suites erano già prenotate. Così, di fronte all'inconveniente, il duca William ha deciso - con aplomb molto britannico e molto regale - di cercare un'altra sistemazione: far cancellare prenotazioni già in essere, ha spiegato, non sarebbe stato etico.

Commenti
Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 09/03/2016 - 12:08

Questa sì che è classe. Bravo William, è così che si fa.

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 09/03/2016 - 12:30

E perché mai avrebbero dovuto far cancellare prenotazioni di altri "comuni mortali" per far posto a loro? Neanche gli doveva venire in mente una cosa del genere.Anche se coronate le loro teste sono sempre e comunque di "esseri umani"come gli altri.

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Mer, 09/03/2016 - 12:41

William sei un Signore, bravo.

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 09/03/2016 - 13:22

Se fossero stati gli Italici sgovernanti,invece...

gianrico45

Mer, 09/03/2016 - 14:57

Nonostante la simpatia che nutro per questa bella coppia reale,assolvo l'albergatore e credo che invece di criticarlo gli dovrebbero dare un premio alla serietà di gestione.

bobo55

Mer, 09/03/2016 - 14:57

@mbferno negli altri Paese e' nella normalità ...mai letto di Formigoni detto "il Celeste" e del Presidente del Napoli...gli insulti all'aeroporto agli addetti aeroportuali ? Li cerchi in rete....Negli altri paesi vige l'intelligenza e l'educazione....purtroppo ..... Il lei non sa chi sono io...ne potremmo esportare a quintali.

Clericus

Mer, 09/03/2016 - 15:42

@mbferno Una cosa è ritenere che la monarchia non sia un'istituzione adatta al XXI secolo, e su questo potrei essere d'accordo, ma se si accetta la monarchia come istitizione allora non ha senso sostenere che i reali devono essere trattati come i "comuni mortali". La regalità è esattamente il contrario dell'uguaglianza. Immagino che se avessero interpellato qualche suddito inglese, molti di loro (non tutti evidentemente) avrebbero volentieri ceduto il posto.

Ritratto di Rames

Rames

Mer, 09/03/2016 - 16:35

Non vedo quale è il problema.Se le camere sono gia' state prenotate da altri.Ah.. per via della risposta del principe.E' certo, se non è lui ha comportarsi cosi chi altri?Un arricchito venditore di mobili avrebbe invece fatto un casino.

Giorgio Rubiu

Mer, 09/03/2016 - 16:35

@gianrico45-Nessuno si è sognato di condannare l'albergatore;pertanto egli non ha alcun bisogno della sua assoluzione.Il Principe William non ha fatto pesare i proprio status,da vero gentiluomo,e non ha fatto pressioni per far cacciare altri ospiti.Pensi a cosa avrebbero fatto e detto i "lei non sa chi sono io" italiani (spesso dei nessuno) o cosa avrebbe fatto un albergatore italiano per ospitare,nonostante tutto,la coppia di Principi.L'albergatore e i Principi si sono attenuti alle regole delle loro rispettive posizioni.Serietà e regalità.

Giorgio Rubiu

Mer, 09/03/2016 - 17:10

@ Clericus-Che l'Istituzione Monarchica possa essere considerata inadatta al XXI secolo è accettabile;però,in Europa,ci sono le seguenti monarchie:Spagna,Olanda,Belgio,Svezia,Norvegia,Danimarca,UK ed alcuni Principati quali Monaco,Lussemburgo e,forse,Lichtenstain.Un numero sufficiente per consentire,a me,repubblicano convinto,di accettarne l'esistenza,nel XXI,secolo con grazia e,come fa lei,senza crucciarmi troppo.Ho evitato di proposito di citare i vari regni del mondo Arabo i cui sudditi sembrano essere più contenti dei loro regnanti di quanto noi si sia dei nostri Presidenti della Repubblica.Cordialmente.Giorgio

Ritratto di serramana1964

serramana1964

Mer, 09/03/2016 - 17:41

..........saranno anche Reali(un'assurdità che nel 2016 ce ne siano ancora) ma chi è a conoscenza di quali ospiti sono da annoverarsi all'hotel in questione.......insomma x dirla tutta potrebbe essere che ci siano dei ben più facoltosi dello stesso principe perché x quanto ne sappia io i Beckham sono più ricchi della regina Elisabetta stessa.......

Ritratto di orione1950

orione1950

Mer, 09/03/2016 - 19:09

Trovo talmente normale la risposta del principe che ritengo inutile l'articolo. Mi sarei incazzato se il ministero degli esteri francese avesse fatto pressioni all'albergo per cancellare le precedenti prenotazioni

CIGNOBIANCO03

Mer, 09/03/2016 - 19:27

Clap,clap,clap.Signori e Gentiluomini si NASCE.COMPLIMENTI.

venessia

Mer, 09/03/2016 - 19:44

gentil serramana1964 due cose la prima è che il ricco di nascita è ben diverso dall'arricchito seconda cosa evviva la monarchia evviva la Regina (quella italiana)