L'imam ora dà ragione a Salvini: "Prima gli italiani? Giusto così"

Lo storico imam di Catania è d'accordo con Salvini e afferma che è giusto dare una corsia preferenziale agli italiani: "Io mi sento un ospite qui"

Prima gli italiani? "È giusto così". E a dirlo, questa volta, è un imam. "Noi non abbiamo nulla contro Salvini. Non mi cambia nulla se viene prima l'italiano. Anzi, è giusto così. Io mi sento ospite qui in Italia, in Sicilia e a Catania. Naturalmente si dà la preferenza agli italiani, logicamente". Sono questo le parole di Mufid Abu Touq, storico Imam di una delle sei moschee di Catania.

Parlando con l'Adnkronos, Abu Touq ha aggiunto che "se ad esempio un italiano con un posto di lavoro sottomano avesse un figlio, una nuora o un genero disoccupato, sarebbe assolutamente giusto che lo desse ai suoi parenti e non ad uno straniero". "Questo vale - ha evidenziato Abu Touq - anche per una casa e per ogni altra cosa. Siamo venuti a casa vostra ed è giusto adeguarsi alle vostre leggi. Per ogni musulmano che mette piede in territorio italiano deve valere la legge italiana".

In vista delle elezioni europee, lo storico Imam del capoluogo etneo ha assicurato: "Non ci spaventano gli ipotetici risultati post elettorali che arriveranno con questi venti sovranisti. Non ci spaventano destra e sinistra. L'Europa - ha sottolineato - è la vostra patria e noi musulmani non entriamo negli affari interni dell'Italia e degli altri Paesi europei". "Se la democrazia dice che chi viene scelto dal popolo governa, noi 'ci stiamò. Per me poi nessun problema: in tanti anni - ha concluso- mi hanno invitato ai convegni sia da destra che da sinistra".

Commenti
Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Lun, 22/04/2019 - 19:54

Occhio imam Mufid Abu Touq: adesso i partiti di sx ti criticheranno aspramente, Papa compreso .. ahahahaha ..

leopard73

Lun, 22/04/2019 - 20:14

Parole sante...

caren

Lun, 22/04/2019 - 20:16

Ma che belle parole. Sono commosso. Grazie per averci concesso di venire prima di voi.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 22/04/2019 - 20:22

Forse Bergoglio é drogato come una scimmia. Non ha forse una borsa da cui non si separa mai? Perché forse contiene le dosi. Ecco perché non capisce. Anche un bambino capisce certe cose.

ziobeppe1951

Lun, 22/04/2019 - 20:31

Non date dispiaceri a cardellina

Ritratto di scaligero

scaligero

Lun, 22/04/2019 - 21:05

....Scaltro l'iman !

manfredog

Lun, 22/04/2019 - 21:18

...imammamia..adesso lo crocifiggeranno, anche se è musulmano!! mg.

Mauritzss

Lun, 22/04/2019 - 21:35

I pidioti, smentiti anche dagli stessi protetti . . . .

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Lun, 22/04/2019 - 21:49

Giusto, tanto a te frega nulla. Per te vale solo la sharjia da instaurarsi, manu militati, laddove siete maggioranza.

Divoll

Lun, 22/04/2019 - 22:00

Purtroppo, i musulmani che ragionano cosi' si possono contare sulla punta delle dita.

Amazzone999

Lun, 22/04/2019 - 22:03

Il solito, insidioso esercizio della taqiyya, della dissimulazione islamica, la captatio benevolentiae levantina per abbindolare e ingannare gli "utili idioti" miscredenti che gli islamisti, imam in testa, ambiscono a conquistare e sottomettere con tutti i mezzi, a volte con blandizie, parvenze conciliatorie e ipocritamente accomodanti, a volte con sgozzamenti e stragi orrende come quella perpetrata in Sri Lanka. Dipende dalle circostanze e dalle opportunità, tanto trovano sempre qualcuno che crede alle loro parole ingannevoli, li giustifica, li accoglie a braccia aperte come l'ossessivo e ossessionato Bergoglio. Vediamo i risultati, tragici,conflittuali e destabilizzanti, in qualsiasi paese si infiltrano e si insediano, da Oriente ad Occidente, dal Sud al Nord del mondo. Leggete il Corano e capirete.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Lun, 22/04/2019 - 22:40

Questo Imam è poco ferrato in Storia. L'Emirato di Sicilia è innanzitutto parte della Patria dei Musulmani. Sono gli italiani a dover tornare a casa loro.

magnum357

Lun, 22/04/2019 - 22:48

Urca, questo qua è da Premio Nobel !!!!!!!!

Ritratto di abate berardino

abate berardino

Mar, 23/04/2019 - 00:37

omar , veramente a casa propria ci dovresti tornare tu ..

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mar, 23/04/2019 - 01:18

Amazzone999 - 22:03 Può benissimo essere come lei sostiene. La pratica della dissimulazione è permessa proprio dal Profeta quando gli islamici sono in numero inferiore ai così detti infedeli (sura 3:28).

Amazzone999

Mar, 23/04/2019 - 07:23

Costui è quello stesso imam, credo sia un giordano di origine palestinese, che lodava Napolitano e attaccava la Lega, predicava l'accoglienza e le porte aperte per migranti islamici, chiedeva il cimitero separato per i musulmani, si batteva per lo Ius Soli, aveva un figlio rapinatore. E voi date credibilità a tali affermazioni opportunistiche e menzognere? Ci considerano tutti miscredenti e infedeli, tranne i loro fratelli correligionari, ma rispettano e temono solo quelli che si dimostrano forti.

Amazzone999

Mar, 23/04/2019 - 07:43

Ricordatevi che richiedono continuamente moschee, che hanno una funzione politica e di esercizio della legge islamica, per marcare e conquistare un pezzo di territorio. Dal momento in cui si costruisce una moschea quello diventa, per sempre, territorio dell'Islam, da rivendicare anche quando sarà perduto o i musulmani verranno cacciati, come in Sicilia, in certe parti dell'Italia meridionale o nella Spagna che li espelle nel 1492. Un commento ve l'ha palesamente dichiarato.

GeoGio

Mar, 23/04/2019 - 07:49

Le sinistre ed il papa delle porte aperte (tutte tranne la loro) sono talmente fuori di senno che persino l'Imam si sente imbarazzato. Logicamente.

TheFlyingCelt

Mar, 23/04/2019 - 08:37

La taqiyya (in arabo: تقية ‎) indica, nella tradizione islamica, soprattutto in quella sciita, la possibilità di nascondere o addirittura rinnegare esteriormente la fede, di dissimulare l'adesione a un gruppo religioso, e di non praticare i riti obbligatori previsti dalla religione islamica (ad es. la Ṣalāt) per sfuggire a una persecuzione o a un pericolo grave e imminente contro sé stessi a causa della propria fede islamica. Il fine consiste nel non destare sospetti, simulando un atteggiamento accondiscendente e non antagonista, all'interno di una comunità ostile verso il singolo credente o l'intera comunità. Il termine arabo è traducibile in italiano come paura, stare in guardia, circospezione, timore di Dio, santità, ambiguità o dissimulazione, menzogna.

oh,cara!

Mar, 23/04/2019 - 08:56

Amazzone 999 - mi auguro che ti ascoltino!

dagoleo

Mar, 23/04/2019 - 09:21

finalmente un pò di saggezza. ma è una goccia nel mare dell'ipocrisia sinistrata. ma alle prossime elezioni vedrete la scoppola che prenderanno. continuate pure a parlare di ius soli e migranti. vedrete la scoppola che piglierete.

idleproc

Mar, 23/04/2019 - 09:25

Mi dispiace per i Fedeli di qualsiasi Religione che vi cercano altro ma le religioni sono solo lo strumento operativo di tattiche e strategie geopolitiche ed economico finanziarie oltre che di gerarchie di poteri. Sono il luogo ove è più facile raccattare fanatici da teleguidare, creare false bandiere e falsi obbiettivi e a far dimenticare agli uomini il senso profondo dell'umanità e dell'essere uomini che è quello che gli uomini invece cercano e cercheranno sempre.

Reip

Mar, 23/04/2019 - 10:07

@Omar El Mukttar Lun 22/04/2019.. E’ un po’ che leggo i tuoi commenti, ma ti pagano per scrivere queste scemenze? Per esser precisi, le tracce umane piu’ antiche in Sicilia risalgono al 12.000 a.C. Gia’ in era protostorica fiorirono culture GRECHE: Thapsos, Stentinello, Castelluccio. Poi dei popoli provenienti dal continente vi s'insediarono: Elmi, Sicani, Siculi (ITALICI e IBERICI in prevalenza). Nel’VIII sec a C. fu colonizzata dai Fenici e dai Greci e nei successivi 600 anni fu campo delle guerre greco-puniche e romano-puniche. I fenici hanno sempre rappresentato una MINORANZA etnica! Poi l’isola fu parte dell’IMPERO ROMANO PER PIU’ DI 500 ANNI, fino alla sua caduta, nel V secolo d.C. Durante l'Alto Medioevo, fu invasa da Vandali, dagli Ostrogoti, dai Bizantini, per un breve periodo dagli Arabi etc. In poche parole la Sicilia nella sua storia, piu’ che colonia punica fu territorio di cultura GRECO ROMANA! ...Sei un ignorante studia!

rebesanig@gmail.com

Mar, 23/04/2019 - 10:11

Leggendo i commenti riscontro che tutti mostrano diffidenza verso l'Imam. Una volta tanto si leggono parole di buon senso e si contestano anche queste.Lasciamo perdere la dietrologia, le analisi, anche surrealistiche, sul come l'ideologia islamica si mascheri sotto mentite spoglie.La Chiesa, a suo tempo, bruciò Giovanna d'Arco; ora i tempi sono cambiati. Perché non ritenere che anche tra il fanatismo islamico incominci a crescere il seme del buonsenso?

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mar, 23/04/2019 - 10:30

Reip: sei solo un presuntuoso: parti dal concetto che i siciliani siano italiani. Ma noi in Sicilia l'Italia la schifiamo. E quindi i primi a doversene tornare a casa loro sono proprio gli invasori padani!

manson

Mar, 23/04/2019 - 10:50

grazie per la concessione, ci abbiamo messo secoli a ricacciarvi nei vostri deserti ma purtroppo siete tornati ad infestare e grazie alla violenza della vostra religione e alle vostre fattrici siete pronti a soggiogarci complice anche l'apostata impostore che raglia a Roma. Spero che qualcuno del calibro di Isabella e Fernanda prendano in mano la situazione perchè purtroppo con voi si vede solo l'abisso

TheFlyingCelt

Mar, 23/04/2019 - 12:12

Omar, quando vi riprendereti molti Siciliani dal Nord con la loro arroganza (tu ne sei un esempio), volentieri ce ne andremo.

manfredog

Mar, 23/04/2019 - 14:41

...il Somar del Muccar ha scritto l'ennesima idiozia. Vabbe'..uno più, uno meno. ce ne faremo una ragione!! mg.

Reip

Mar, 23/04/2019 - 19:59

@Omar El Mukthar... La mia non e’ presunzione, e’ cultura, storia. Tu scrivi scemenze io ti correggo! Comunque da quello che scrivi si evince che sei un povero zotico e ignorante! Ma cosa significa che i siciliani non sono italiani? Che gli invasori padani dovrebbero andare via dalla Sicilia? Non capisco! Ma se Milano e’ stracolma di siciliani i quali poverini a parte che per il lavoro, sono costretti a salire in Lombardia anche solo per curarsi, date le precari condizioni sanitare e l’inoperativita’ degli ospedali siculi come quelli calabresi! Poi la Sicilia e’ un isola e’ sempre stata un isola e tale restera’ con le sue peculiarita’ culturali, le sue diversita’ e il suo immenso patrimonio artistico. Poi se un domani cambiasse bandiera non sarebbe un problema per quanto mi riguarda anzi, che ben venga! Tuttavia la Sicilia resta territorio italiano, ha fatto la storia di questa nazione e i siciliani da piu’ di 2000 anni sono italioti! Studia ignorantone studia!