Obama e il "grande gioco" che ha destabilizzato il mondo

Finisce la secolare alleanza degli Usa coi Paesi islamici contro la Russia. Trump si avvicinerà a Putin per combattere i jihadisti

Venerdì 13 Panebianco sul Corriere illustra il pericolo che corre l'Europa a lasciare la saggia e democratica protezione americana per mettersi all'ombra della Russia imperiale. Ripete cioè il luogo comune ufficiale che vede il pericolo nella Russia. Con Trump invece sta avvenendo un vero mutamento geopolitico perché finisce l'alleanza secolare dell'Inghilterra e degli Usa con i Paesi islamici contro la Russia. Quello che era chiamato «il grande gioco» che ha perso di senso con l'emergere della potenza cinese e il risveglio dell'islamismo antioccidentale.

Durante la presidenza Obama gli Usa hanno scatenato una vera guerra fredda contro la Russia sul piano propagandistico, mettendo sanzioni e accumulando armamenti in Polonia, Ucraina e Paesi baltici. Nello stesso tempo hanno appoggiato i Paesi islamici sunniti, Arabia saudita, i Paesi del Golfo, il Pakistan e la Turchia che finanziavano e armavano gli integralisti islamici: dai talebani ad Al Qaida, all'Isis e il Califfato. Sotto sanzioni in Europa, minacciata dagli americani attraverso la Nato e attaccata dagli integralisti islamici in Asia, la Russia è stata spinta a cercarsi un alleato nella Cina. Ma la Cina è l'unica superpotenza che nei prossimi anni sfiderà il potere Usa. Una scelta dal punto di vista americano a dir poco catastrofica.

Sembra impossibile, ma la politica di Obama si proponeva di espellere la Russia dall'Europa, di farla alleare con la Cina, lasciando il Medio oriente e l' Africa del nord nelle mani all'anarchia islamista.

Questo quadro geopolitico cambierà con l'avvento di Trump. Trump non capisce perché si debba odiare e combattere la Russia. Per lui pericolosi sono i cinesi e gli islamisti. Con lui la Russia tornerà ad avere buoni rapporti con l'Europa e cercherà di creare con la Turchia, i Paesi del centro Asia, del Medio oriente ed alcuni Paesi mediterranei come l'Egitto una alleanza islamica moderata che combatte gli integralisti. In questo modo gli americani potranno affrontare la sfida della Cina e districarsi dal groviglio islamista in cui sconsideratamente sono andati a cacciarsi.

Commenti

alox

Dom, 15/01/2017 - 15:20

Da Rex Tillerson a Mike Pompeo e soprattutto James Mattis (stimato e che ha l'appoggio di gran parte GOP) sono in NETTA contraddizione con Trump...PS Putin e' fottuto!

alox

Dom, 15/01/2017 - 15:22

Dopo la nomina Trump salta e a Putler gli fanno vedere le stelle (e strisce)!

alox

Dom, 15/01/2017 - 15:25

Non solo mantenute le sanzione, ma prevedo che la Crimea torna Ucraina...

alox

Dom, 15/01/2017 - 15:28

La politica di Obama e' stata quella di fregarsene dell'imperialismo di Putin!

alox

Dom, 15/01/2017 - 15:29

Ora ci sono i Repubblicani: Putin ha i giorni contati!

alox

Dom, 15/01/2017 - 15:33

Solo SOLO Trump (per ora ma vacilla) si vanta degli elogi dell'orsetto Putin...

agosvac

Dom, 15/01/2017 - 15:42

Oserei dire che la scelta di Obama/Clinton oltre che catastrofica denota pura idiozia politica!!!

alox

Dom, 15/01/2017 - 15:43

I problemi con la Russia sono iniziati nel 2014 (Obama era la potere da 6 anni)..quando Putin ha deciso di annettere la Crimea, destabilizzare l'Ucraina, e Tutti i confinanti, mettersi contro il Mondo schierandosi con Assad. PUTIN DEVE ANDARSENE!

INGVDI

Dom, 15/01/2017 - 15:47

Sarà processato per i delitti commessi contro l'umanità.

alox

Dom, 15/01/2017 - 15:51

Obama non c'e' piu' (fatevene una ragione) e Putin le paga con gli interessi!

Anonimo (non verificato)

alox

Dom, 15/01/2017 - 15:54

Obama ha mandato in pensione troppi generali...adesso ritorno e gli prudono le mani!

Klotz1960

Dom, 15/01/2017 - 15:56

Ha ulteriormente destabilizzato Medio Oriente e Nord Africa, provocato una ondata migratoria storica e soprattutto danneggiato l'Europa come nessun Presidente Usa dal 1946 ad oggi.

alox

Dom, 15/01/2017 - 15:58

Con Obama la diplomazia e' finita: adesso iniziano a fare sul serio!

fer 44

Dom, 15/01/2017 - 16:05

Speriamo in bene!

forbot

Dom, 15/01/2017 - 16:11

Il mio non vuole essere assolutamente un giudizio, mi limito soltanto a riferire l'impressione che ad ognuno di noi arriva istintivamente quando si vede una persona per la prima volta: Quando fu eletto mi dissi : Questo signore, non è all'altezza di occupare quel posto con tutte le responsabilità che comporta; può fare danni enormi e neanche si accorge. Gli altri invece li subiscono e devono tacere. Esempio; le sanzioni alla Russia; noi italiani abbiamo perso poco? Con l' esportazioni bloccate? -

Iacobellig

Dom, 15/01/2017 - 16:17

PANEBIANCO NON HA CAPITO CHE SE LA RUSSIA È QUELLA CHE LUI PENSA E HA DESCRITTO, È BENE CHE DELLA RUSSIA ANCHE LA UE DOVREBBERE ESSERE ALLEATA. OBAMA È SOLO UN FALLITO!

km_fbi

Dom, 15/01/2017 - 16:40

alox o allocc ???? questo è il problema...direbbe Amleto.

Valvo Vittorio

Dom, 15/01/2017 - 16:40

Se gli avvenimenti geopolitici del passato e i proponimenti sul futuro di Trump corrisponderanno al vero, cambierà radicalmente la politica americana! Purtroppo a condizionare le scelte politiche intervengono tre parametri fondamentali: le religioni, il grado di benessere dei popoli e la cultura che sono i parametri che distinguono una civiltà da un'altra. La tecnica e in particolare l'informatica consentono di conoscere in tempo reale ciò che avviene nel mondo le aspirazioni di ciascuno di noi non sempre collimano con la realtà!

Ritratto di apasque

apasque

Dom, 15/01/2017 - 16:43

In questi otto anni di protettorato "Obamiano" sul mondo, abbiamo vissuto drammi spaventosi. Obama, con le sue iniziative assurde, con i suoi piani sempre falliti, ha provocato le più gravi guerre senza saperle poi controllare. Chi ha spinto ad attaccare la Libia (operazione praticamente eseguita dalla Francia e, da noi sostenuta da un Presidente della Repubblca traditore)? Chi ha fatto esplodere il Nord Africa provocando questa biblica invasione? Chi ha più volte provocato i russi gratuitamente? Obama. Chi ha manipolato l'Ucraina per scagliarla contro i Russi? Obama. Chi ha pericolosamente attaccato i siriani per provocare i russi? Obama. Liberarsi di un presidente così assurdo e impreparato, forse anche con un IQ...., non sarà mai troppo tardi.

chicolatino

Dom, 15/01/2017 - 16:48

alox alias otto cadente:rassegnati,the donald governera' 4 anni,qui in Usa non sentiremo la mancanza di hussein..in politica interna non cambiera' granche',i fondamentali dell'economia Usa non cambieranno; in politica estera peggio di hussein non si puo' fare,ma credimi al 80% degli americani non importa nulla di cio' che accade fuori dai loro confini,a meno che non ci siano connazionali che ci lasciano le penne (i.ee guerre iraq,afghanistan.) p.s. il n.1 di g.sachs l.blankfein da anni spinge per la rimozione delle sanzioni alla russia,giusto x darti un'idea di come la pensano a proposito i big della finanza e le grandi corporation Usa..

dot-benito

Dom, 15/01/2017 - 16:57

i problemi sono nati per colpa sicuramente di Obama perché la crimea è russia a tutti gli effetti invece il Cossovo è serbia a tutti gli effetti ma sia america che gli stron..politici europei sono capaci solo di darsi la zappa sui piedi . comunque putin non trema anzi gode spero per noi italiani che vengano tolte le sanzioni contro la russia

alox

Dom, 15/01/2017 - 16:58

@forbot l'Italia ha perso come TUTTI gli altri investitori Europei, Canadesi, Americani etc (siamo al 12esimo posto). Solo UNA persona e I SUOI scagnozzi guadagnano delle sanzioni: Putin! Esattamente come il NORD COREANO.

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Dom, 15/01/2017 - 16:58

obbamà vattenne

Ritratto di apasque

apasque

Dom, 15/01/2017 - 17:01

@alox: la leggo adesso, e mi accorgo che il suo modo di commentare è "bulimico". A cosa servono tutti i suoi interventi? Peraltro con orrendi errori di ortografia e con idee molto strampalate. Alla fine non si capisce quale sia la sua posizione. La mia é questa: abbasso Obama e il brodo di coltura in cui è cresciuto e vive!

Anonimo (non verificato)

giovanni PERINCIOLO

Dom, 15/01/2017 - 17:07

Alox. Invece di ripetere a pappagallo tutte le sxxxxxxxe messe in giro dalla cricca dell'abbronzato di Washington perché non provi a ragionare con la tua testa e a informarti?? Tanto per citare uno dei dati più sorprendenti negli ultimi due anni (2015 + 2016) il nobel per la pace ha speso circa 1200 (ripeto milleduecento) miliardi di dollari in armamenti contro i circa 100 (cento) miliardi spesi da Putin. Poi l'abbronzato di Washington ha pure il coraggio di dire e gli alox di credrere che il guerrafondaio é Putin! Sveglia, cercate di usarla la testa per pensare e non solo come contrappeso al culo per non ribaltarvi.

moshe

Dom, 15/01/2017 - 17:08

E' inutile negarlo, ne abbiamo avuto un'infinità di prove, il negro è sempre stato amico degli islamici ed una delle gravi conseguenze che ne è derivata è stata la selvaggia immigrazione in Italia, Italia governata da fantocci agli ordini della UE e di Obama.

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 15/01/2017 - 17:14

alox, prenditi una bella dose di MALOX che ti passa il mal di PANCIA!!!!lol lol. AMEN.

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

alox

Dom, 15/01/2017 - 17:26

@Apasque lascia stare ortogggrafia e grammmmatica: ti brucia che insulto il NANETTO di mer.da RUSSO? fattene una ragione...

Efesto

Dom, 15/01/2017 - 17:42

@alox - hai il difetto di esistere. - Detto ciò l'ipotesi strategica dell'articolo è lapalissiana ma non ne rivela le ragioni. In fondo è sempre da tener presente una certa vicinanza di Obama al mondo islamico. Cultura materialista ricoperta del formalismo religioso coranico che, prescindendo da oggettivi criteri morali, si dipana con precetti, obblighi, ritualità e promesse di paradisi. La Russia è invece come noi tosta nel credere in un Dio Padre capace di perdonare, accogliere e guidare il gregge. Trump potrebbe vedere in tutto ciò il riscatto di un mondo illuminista come quello abbracciato da Beniamino Franklin estensore della Carta costituzionale degli stati uniti d'america.

Ritratto di etasrl

etasrl

Dom, 15/01/2017 - 17:51

QUESTO BEL GIOVANE COSì garbatamente abbronzato non ha mai fatte nulla per fare credere di se il non corrispondente al vero,nella prima settimana degli otto anni ha fatto partorire due leggi l'una in opposizione all'altra,avrebbe potuto essere rispedito a casa nell'arco di dieci gg. max.,ma si sa allora chi avrebbe osato contestare la scelta che tutti i media approvarono?

Ritratto di gian td5

gian td5

Dom, 15/01/2017 - 18:19

Quello che Panebianco non spiega è il motivo per il quale più di mezzo miliardo di europei dovrebbe appoggiarsi a trecentoventicinquemila americani per farsi proteggere da neppure 150.000 russi, se c'è un parametro per valutare l'inutilità dell'Unione Europea è proprio in questi numeri.

Cheyenne

Dom, 15/01/2017 - 18:28

Io penso che trump si accorderà con putin. Non ha senso mettere alle corde la russia che potrebbe invece contribuire a stabilizzare il medio oriente ed aiutare la cosiddetta ue. Bisogna scrollarsi di dosso la falsa democrazia americana e cominciare a ripensare un'europa alla de gaulle

Jack Sparrow

Dom, 15/01/2017 - 23:33

@alox: levateje er vino

scarface

Lun, 16/01/2017 - 10:17

@alox: ti è andato in tilt il sistema operativo ?

buri

Lun, 16/01/2017 - 10:56

e meno male che gli era stato conferito il Premio Nobel per la Pace a quel guerrafondaio

MilanoMerano

Lun, 16/01/2017 - 14:07

alox, ma per caso i tuoi genitori sono cugini?