Rai, Mario Orfeo nominato nuovo direttore generale

Il consiglio d'amministrazione della Rai ha nominato il direttore del Tg1 Mario Orfeo come nuovo direttore generale al posto del dimissionario Campo Dall'Orto. Inutile la candidatura in extremis del consigliere in quota 5 Stelle Freccero

Oggi il consiglio di amministrazione della Rai ha nominato il direttore del Tg1 Mario Orfeo come nuovo direttore generale. La decisione, ratificata in tarda mattinata dal cda con 7 voti a favore e uno solo contrario (quello di Ferrero), era stata annunciata qualche ora prima su Twitter, in via informale, da parte dell'esponente di Forza Italia ed ex ministro Maurizio Gasparri.

51 anni compiuti a marzo, Orfeo dovrà così abbandonare la carica di direttore del Tg1 che occupava dal 2012 (potrebbe sostituirlo Antonio Di Bella, attuale direttore di Rai News).

Orfeo, storico giornalista della carta stampata, entra per la prima volta in Rai nel 2009 come direttore del Tg2 su proposta dell'allora dg Masi. Incarico che ricopre fino al marzo del 2011, quando lascia la tv pubblica per diventare direttore del Messaggero: la sua seconda esperienza al vertice di un quotidiano dopo quella maturata a Il Mattino di Napoli nei primi anni 2000.

La nomina di Masi a direttore generale arriva al termine di una mattinata campale, cominciata con la riunione del cda Rai dove, a sorpresa, è stato proposto il nome di Mario Orfeo per succedere ad Antonio Campo Dall'Orto, uomo di fiducia di Matteo Renzi che si era dimesso la settimana scorsa dopo la bocciatura da parte del cda del suo piano editoriale.

Il nome di Orfeo, spuntato qualche giorno fa, sembrava in ribasso. Invece, grazie al probabile accordo stretto tra Pd e centro-destra, è stato scelto lui per fare da traghettatore in questo ultimo anno di mandato del cda Rai. Una scelta di compromesso contro la quale si è opposto inutilmente - appellandosi alla Vigilanza Rai - il solo consigliere Carlo Freccero.

Il direttore generale della Rai viene designato al termine di una procedura disciplinata dall'art. 29 dello statuto dell'azienda di viale Mazzini. Il primo step è la riunione del cda, nella quale viene indicato un nome sul quale si cerca di trovare un accordo. Nome che successivamente viene trasmesso all'assemblea degli azionisti, rappresentata da Mef e Siae e convocata dal presidente (Mggioni). A quel punto, se la candidatura proposta dal cda viene accettata, la palla torna ai consiglieri chiamati a deliberare e votare. Per la designazione del dg non è richiesta l'unanimità.

Commenti
Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 09/06/2017 - 13:07

Orfeo fa rima con Morfeo, per cui le trasmissioni saranno ancor più soporifere.

manfredog

Ven, 09/06/2017 - 13:23

..in ogni caso meglio Mario Orfeo del..Circo Orfei..!!..con tutto il rispetto per i circhi..senza frecce-ro, però.. mg.

hellas

Ven, 09/06/2017 - 13:59

Orfeo è uomo di Renzi.....viva l'indipendenza della guida Rai....prima ci liberiamo di questo Renzi, e del suo comitato d'affari è meglio è....Stiamo diventando sempre di più come la Corea del Nord.....

baio57

Ven, 09/06/2017 - 14:28

Niente di nuovo, un altro sinistrato in quota circolo di Rignano .

Antonio43

Ven, 09/06/2017 - 14:30

Mamma mia , povera rai.....questo Orfeo direttore generale della rai, certo che per essere abile è abile, per arrivare fin lassù! In che cosa non lo posso scrivere altrimenti non pubblicano il commento. Posso almeno dire la posizione che assume? No? Va bene non lo dico!

Bonimba1957

Ven, 09/06/2017 - 14:35

Finalmente una RAI pluralista !! Renzi a colazione, Renzi M. a pranzo, PD renziano il pomeriggio ed a sera, finalmente, il giglio magico !!!!

paolonardi

Ven, 09/06/2017 - 15:07

Dopo i piagnistei letto in diretta su tutte le reti a firma del comitato di redazione dei giornalisti RAI su quanto noi tutti ci rimettevamo di tasca per la mancanza del direttore generale.

Popi46

Ven, 09/06/2017 - 16:01

Orfeo...? In nomen omen,sai che sonni!!!....

un_infiltrato

Ven, 09/06/2017 - 16:16

Miiiiiiiii

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 09/06/2017 - 16:30

Cosa cambia? Niente? No, è più accondiscendente alla sinistra? Segue i suoi dictat? Non basta aver occupato tutte le postazioni e raccontarla al contrario come volete voi?

Ritratto di semperfideis

semperfideis

Ven, 09/06/2017 - 16:55

Solite pagliacciate...quando si tratta della Rai colonizzata da Renzi ....che schifo...radical chic da Rai 1 Rai 2 e Tele Kabul detta anche Rai 3....

fenix1655

Ven, 09/06/2017 - 17:07

E' la dimostrazione lampante che anche Renzi nonostante le tante chiacchiere non gradisce libere elezioni, in perfetto stile Napolitano. Sceglie lui personalmente le persone di cui circondarsi. Indovinate i criteri.......

Tarantasio.1111

Ven, 09/06/2017 - 17:26

Orfeo è l'uomo di un bel nessuno...lui è solo il burattino di turno che fa comodo al PD, però...ben pagato. Amen.

kolton jones

Ven, 09/06/2017 - 17:36

Forse ha deciso il "cerchio magico";comunque Ciccio pietrino sarà servito con i guanti bianchi e noi poveracci sempre a pagare......