Terremoto, l'appello: "Ho perso tutta la mia famiglia. Mi resta solo Lola. Aiutatemi a trovarla"

Un uomo di Amatrice ha visto morire sua moglie e i suoi figli durante il terremoto. Solo la sua cagnolina Lola si è salvata, ma ora non riesce più a trovarla

"Nella notte del 24 agosto ho perso mia moglie, i miei figli e la mia casa. L'unica che è stata estratta viva dalle macerie è la mia cagnolina Lola, mi resta solo lei, ma non riesco piu a trovarla, aiutatemi".

Quest'uomo di Amatrice ha lanciato un appello disperato sui social e su tutti i quotidiani locali. Ora, ha bisogno l'aiuto di tutti per cercare di ricostruire quello che è rimasto della sua famiglia. Quando il terremoto ha distrutto il suo paese e la sua casa stava dormendo e nel buio non è riuscito a salvare nè la moglie nè i due suoi bambini. Solo la sua cagnolina Lola, che al momento della scossa distruttrice era accanto a lui, è riuscita a nascondersi tra le sue braccia.

Come scrive ilMessaggero, l'uomo ha protetto il cane dalla valanga di pietre e mattoni che gli è crollata sulla testa. I due hanno resistito, insieme, fino all'arrivo dei soccorritori. Ma quando sono stati tirati fuori dalle macerie, l'uomo e la sua amata cagnolina, involontariamente, sono stati separati.

Lola, infatti, è stata portata nel palazzetto dello sport di Amatrice per ricevere assistenza veterinaria. Da quel momento i due non si sono più ritrovati e ora, disperato, quest'uomo chide aiuto a tutta Italia. Alla stampa ha fornito la foto che hanno scattato alla sua cagnolina subito dopo che i soccorritori l'hanno salvata e una descrizione dettagliata nel tentativo di ritrovare l'unico superstite della sua famiglia: "Lola è una volpina, è di taglia piccola, nera con le zampette marroni. Ha il microchip. Chiunque riuscisse a trovarla mi contatti al 340 6749175. Lei è l'unico pezzo della mia famiglia che mi è rimasto. Magari qualcuno l'ha trovata e, pensando che fosse stata abbandonata, se l'è presa. Aiutatemi, per favore. Grazie di cuore".