Trieste, la madre del killer: "Non pensavo mio figlio potesse fare questo"

La donna con le lacrime agli occhi chiede perdono: ha ribadito come più volte aveva chiesto aiuto ai servizi sociali per lo stato di salute mentale del figlio

Betania appare commossa e incredula. La madre di Alejandro Augusto Stephan Meran, il giovane domenicano accusato di omicidio plurimo per aver ucciso due agenti di polizia nella Questura di Trieste, ha commentato: "Tre famiglie distrutte: non ho parole perché nessuna parola può confortare un genitore quando perde un figlio".

"Non potevo crederci"

La donna, intervistata al Giornale Radio Rai, ha ribadito come in passato più volte aveva segnalato ai servizi sociali lo stato di salute mentale del figlio; ha poi chiesto perdono per quanto avvenuto e con le lacrime agli occhi ha spiegato: "Non credevo che mio figlio potesse fare una cosa del gener".

Il ragazzo - affetto da disagio psichico - ieri sera è stato raggiunto in ospedale dal magistrato di turno e il procuratore; la Questura ha comunicato che si è avvalso della facoltà di non rispondere. Il giovane è stato dichiarato in stato di fermo verso le ore 23:00. Al momento si resta in attesa delle decisioni del gip sulla convalida del fermo e la richiesta di custodia cautelare.

Intanto è stato disposto il sequestro delle fondine e delle pistole dei due agenti di polizia; inoltre sono state acquisite tutte le immagini delle telecamere presenti all'interno della questura che potrebbero risultare fondamentali per chiarire la vicenda. Analizzate anche le immagini esterne, dove il fermato è stato bloccato dopo aver sparato altri colpi di pistola.

Commenti
Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Sab, 05/10/2019 - 13:01

Ormai è chiaro, chi viene in Italia è solo un matto? Ma chi affronterebbe una vita in un posto dove vive l'anarchia, gli onesti pagano ed i delinquenti liberi di fare ciò che vogliono. Giusto uno fuori di testa preferisce l'Italia.

Ernestinho

Sab, 05/10/2019 - 13:24

Ed adesso vediamo quale "azzaccagarbugli" avrà la faccia tosta di difenderlo! E che non intervenga la Repubblica Dominicana!

adal46

Sab, 05/10/2019 - 13:49

... quindi incapace di intendere e di volere... libero subito!

Divoll

Sab, 05/10/2019 - 13:50

A furia di ripetere che ha "un disagio psichico" (il cosiglio standard di ogni avvocato in casi come questo, idem per l'assassino americano di Rega), finira' che ci crederanno anche i giudici.

uberalles

Sab, 05/10/2019 - 14:12

Quando i clandestini arrivano in Italia, danno in escandescenze per vari motivi: 1 - Non è il paese da sogno che hanno millantato gli scafisti per intascare il costo esagerato del "viaggio" 2 - Quelli mentalmente più forti restano a casa loro e cercano, giustamente, di rimboccarsi le maniche per sbarcare il lunario in patria 3 - Se hanno un dubbio, il vaticano, tramite i discorsi a vanvera del "capo" li illude che da noi troveranno accoglienza, lavoro e quant'altro. Ovviamente il papocchio dimentica di dire che il vaticano applica in toto il "sistema Pilato": una volta in Italia, arrangiatevi!

Ritratto di scoglionato

scoglionato

Sab, 05/10/2019 - 14:17

aspettiamo ora che qualche giudice d'operetta non potendo incolpare i poveri poliziotti,dia lA colpa alle loro fondine; AGLI ASSASSINI MAI .VERGOGNA

detto-fra-noi

Sab, 05/10/2019 - 14:35

E' il solito copione che si ripete ogni volta. Comunque è vero: i malati di mente che si rendono protagonisti di simili gesti, in quanto incapaci di intendere e di volere, non vanno puniti con la prigione: VANNO PORTATI DIRETTAMENTE NEI MANICOMI CRIMINALI. Quindi: abolizione della legge 180.

Ritratto di Pilsudski

Pilsudski

Sab, 05/10/2019 - 14:54

Beh, se una povera mamma immigrata chiede perdono, direi che il caso e' chiuso senza neppure aspettare la petizione di clemenza di Papa Bergoglio: l'assassino sara' rilasciato con tante scuse, e visto che un poliziotto l'ha anche ferito ed i figli "so' piezz' e core" qualche esponente della corrente AREA della magistratura mettera' l'agente sotto processo, condannandolo a pagare i danni in sede civile. Penso che tra i capi d'accusa ci potrebbe essere anche la "violata consegna", visto che ha agito in contrasto con le direttive del ministro Fioramonti ed ha sparato, invece che farsi -come era doveroso- ammazzare anche lui.

stefano751

Sab, 05/10/2019 - 16:38

Quelli che creano il caos hanno un obiettivo preciso: la dittatura. La sinistra sta per essere spazzata via e allora sta creando l'autostrada per la dittatura comunista.

buonaparte

Sab, 05/10/2019 - 17:36

LA VERGOGNA è CHE COME IL POLIZIOTTO IN FRANCIA LA MADRE DICE CHE SENTIVA LE VOCI PER AVERE SCONTI VARI ,MAGARI NON ANDARE NEMMENO IN CARCERE . .. HAI UCCISO TI FAI 40 ANNI ..PUNTO . UN TEMPO CHI UCCIDEVA UN UOMO DELLE FORZE DELL'ORDINE NON CERA FINE PENA ..

jaguar

Sab, 05/10/2019 - 17:52

La signora ha una bella faccia tosta, ma può stare tranquilla, siamo in Italia e dopo qualche perizia psichiatrica il figlio tornerà libero.

Carlo.MS

Sab, 05/10/2019 - 17:55

È giusto sia condannato e assicurato in un reparto psichiatrico ....chi è psichiatrico non è in grado di distinguere realtà dai film che si fanno in testa ...è colpa dei servizi sociali se piu volte interpellati che non si sono fatti vivi....io accuserei i servizi sociali ..che colpa può avere uno che non capisce il giusto dallo sbagliato .....i giustizialisti che leggo non capiscono una mazza...

Divoll

Sab, 05/10/2019 - 18:00

Dio perdona. Il popolo, no. Tornate a casa vostra.

Giorgio5819

Sab, 05/10/2019 - 18:09

Questa é la m*rda d'importazione che piace tanto ai vermetti rossi.

blackbird

Sab, 05/10/2019 - 18:32

Ma certo signora! Il perdono, specie in Italia la bigotta, non si nega a nessuno! Stia serena (e non lo dico alla Renzi) vedrà che suo figlio tra qualche anno sarà rimesso in libertà. I "Grendi di Stato" hanno usato perole molto dure e avevano espressioni del viso molto incagnite: è il lomo mestiere, lo fanno sempre quando vengono uccisi dei loro servitori. Ma domani saranno sereni e perdonevoli.

Italianocattolico2

Sab, 05/10/2019 - 18:33

Nessun perdono per un assassino che non ha problemi psichici; se ruba le pistole a due agenti e gli spara volutamente per uccidere, ne ferisce un terzo e poi scappa fuori dalla questura, viene colpito e comincia ad urlare di chiamare l'ambulanza perché sta morendo, non ha problemi psichici, E' UN ASSASSINO LUCIDO E PREMEDITATO. Peccato sia solo ferito e non in punti paralizzanti, la madre continui ad avere rimorsi e viva nella paura di essere vittima di qualche vendetta. Cosa ci faceva in Italia una famiglia di ladri ??? Scappava già dalla polizia Dominicana ??? BASTA ASSASSINI DI POLIZIOTTI E CARABINIERI !!

Ritratto di eaglerider

eaglerider

Sab, 05/10/2019 - 18:52

Cara signora vi siete integrati bene! Sa già dove parare per scansare il suo essere vivente dalla pena eterna che si merita.

salmodiante

Sab, 05/10/2019 - 18:56

assolutamente il perdono, a fine ergastolo, uscendo dalla cella in una bara con i piedi davanti.

baronemanfredri...

Sab, 05/10/2019 - 19:02

PERDONO? NON CONOSCO QUESTA PAROLA NON HO MIA PERDONATO NESSUNO E NEANCH'IO MI SONO MAI PERDONATO FIGURIAMOCI QUEL BxxxxxxO DI TUO FIGLIO. QUALCUNO TI HA SUGGERITO DI USARE LA PAROLA PERDONO PER GIUSTIFICARE I TUOI FIGLI E FARLI GIUSTIFICARE DA PARTE DEI CESSI CHE VI VOGLIONO IN ITALIA. MEGLIO SOVRANISTI CHE SIGNIFICA LA MIA PATRIA LA MIA TERRA LA MIA VITA CHE QUEL BxxxxxxO DI TUO FIGLIO CHE LO HAI DEGENERATO. VATTENE NELLA TUA FOGNA DA DOVE SEI VENUTA. SCOMPARI TU E LA TUA FAMIGLIA.

Giorgio Rubiu

Sab, 05/10/2019 - 19:25

La difesa giocherà pesantemente sullo stato di alterazione mentale dell'assassino per ottenere sconti sulla pena che,invece che avvenire in prigione,avverrà in un istituto carcerario-ospedaliero.Ma i matti non dovrebbero essere al manicomio? Nel resto del mondo si! In Italia, grazie a Basaglia,i manicomi hanno cessato di esistere e i matti se ne vanno in giro in assoluta libertà a fare ciò che vogliono.Mi sembra che la cosa manchi della benché minima logica!

acam

Sab, 05/10/2019 - 19:58

possiamo, anche se resta difficile, perdonare lei che non é riuscita a allevare il figlio come si deve. con il figlio deve essere fatta giustizia i due poliziotti erano appena piu grandi di lui...

Ritratto di Thorfigliodiodino

Thorfigliodiodino

Sab, 05/10/2019 - 20:09

Nessun perdono. Deve pagare e spero che venga l'epoca ove si torni alle pene come nel '700. Anche tu piagnucolosa devi pagare: una volta si radevano al suolo le vostre case e si metteva una lapide a ricordo come la colonna infame.

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Sab, 05/10/2019 - 20:39

corda al collo per suo figlio, altro che perdono

Royfree

Sab, 05/10/2019 - 20:55

Stava in Germania questa feccia. Sono venuti a deliziare il nostro paese con la loro cultura. L'Italia ormai è il porto sicuro di tutti i disadattati, psicopatici, violenti, delinquenti, stupratori, prostitute, truffatori, assassini. Ovvero, tutta la feccia del mondo, bandita anche dai loro paesi d'origine. Saremmo un grande paese se avessimo il coraggio di lapidare e esiliare tutti i buonisti e comunisti che imperversano nella nostra Nazione.

parmenide

Sab, 05/10/2019 - 21:23

il solito stolido giudice dirà che questo balordo assassino ha avuto un' infanzia difficile, che ha sofferto per la lontananza dal suo paese d' origine, che non è stato oggetto d' amore e quindi incapace lui stesso a provare sentiemnti di umanità; in aggiunta blatererà che la piega omicidaria assunta fu casuale non di volontà propria. Verranno poi indicati come babbei questi poveri figli perchè portavano la pistola in fondine obsolete e logore.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 05/10/2019 - 23:02

Quale perdono per suo figlio? Massima pena. Senza sconti.

manfredog

Sab, 05/10/2019 - 23:20

...non è che adesso vorrà pure un po' di soldi questa!? mg.

yulbrynner

Dom, 06/10/2019 - 00:28

Fosse vostro figliochiedereste perdono anche voi quanta ipocrisia mi fate pena schifo tristezza