Venezia, muore a 60 anni mentre guardava porno in un sexy shop

Un cittadino britannico di 60 anni è stato colto da un malore mentre si trovava all'interno di un sexy shop italiano di Marghera, vicino a Venezia. L'uomo aveva pagato 5 euro per vedere 15 minuti di film porno

Un cittadino britannico è morto dopo aver avuto un malore all'interno di un sexy shop di Marghera, in provincia di Venezia. L'uomo aveva pagato cinque euro per poter usufruire di quindici minuti di programmazione porno. Era la prima volta che entrava nel sexy shop, almeno stando a quanto dichiarato dal titolare dell'attività. Il gestore del sexy shop, non vedendolo riemergere dalla saletta privata dopo 15 minuti ha quindi deciso di andare a controllare cosa fosse successo. Lo ha trovato morto, ha chiamato subito i soccorsi ma purtroppo per l'uomo non c'è stato nulla da fare si legge sul Mail Online. La causa del decesso è stato un attacco di cuore improvviso.

Il titolare dell'attività è stato ascoltato dai carabinieri e avrebbe detto che il 60enne non era un cliente abituale non avendolo mai visto entrare all'interno del locale. Al suo arrivo era sembrato stanco e affaticato ma nulla che lasciasse presagire un attacco di cuore. L'uomo è stato trovato riverso a terra dopo aver usufruito di 15 minuti di film porno dentro il sexy shop vicino Venezia. Il locale dispone di alcune salette private in cui i clienti possono vedere film hard in totale solitudine, ciò forse è stato fatale per il cittadino britannico che è stato colto da malore proprio mentre si trovava da solo in una delle salette.