A luglio Harry Potter and the Cursed Child, "l'ottavo libro" della saga

È la sceneggiatura di uno spettacolo teatrale che debutterà questa estate a Londra

J.K. Rowling aveva giurato che dopo i sette volumi della saga non ci sarebbero stati altri libri di Harry Potter. Una promessa mantenuta solo a metà, perché dopo qualche indiscrezioni è arrivata la conferma da parte della casa editrice Little, Brown.

Un nuovo volume ci sarà. Uscirà a luglio e non si tratterà di una "aggiunta" alla storia, conclusasi da tempo, ma piuttosto della pubblicazione a stampa della sceneggiatura di Harry Potter and the Cursed Child (Harry Potter e il bambino maledetto), spettacolo teatrale presentato come ottavo episodio della saga.

Il 31 luglio di quest'anno il libro con la sceneggiatura uscirà nelle librerie inglesi e americane. Una data non casuale, perché nella finzione è il giorno in cui nacque Harry Potter, nel 1980. Ma pure il compleanno della scrittrice inglese.

Diviso in due parti, lo spettacolo teatrale scritto da Jack Thorne è ambientato diciannove anni dopo la conclusione di Harry Potter e i doni della morte e racconta di Albus Severus Potter, il figlio minore del mago. Il 30 luglio, un giorno prima della pubblicazione del libro, debutterà al Palace Theatre a Londra.

Annunci