Ecco il tesoro di Caravaggio:100 dipinti per 700 milionitrovati al Castello Sforzesco

Gli studiosi Maurizio Bernardelli Curuz e Adriana Conconi Fedrigolli hanno recuperato centinaia di disegni e dipinti: "Un'autentica rivoluzione". Le opere pubblicate in due ebook

Un "tesoro" del valore di 700 milioni di euro. Una scoperta che riscriverà l'intera biografia di Caravaggio. Un centinaio di disegni e alcuni dipinti che il pittore lombardo avrebbe realizzato da giovane, quando era a bottega dal pittore Simone Peterzano, sono stati rinvenuti a Milano nel Castello Sforzesco dagli storici dell’arte Maurizio Bernardelli Curuz e Adriana Conconi Fedrigolli. A confermare l'autenticità delle tavole ci sarebbe anche un biglietto autografo del Caravaggio, già sottoposto a perizia calligrafica. Secondo gli studiosi, che per due anni hanno passato al setaccio Caravaggio (in provincia di Bergamo), le chiese milanesi e il Fondo Paterzano (che è nel Castello Sforzesco) questa scoperta "È un’autentica rivoluzione del sistema Merisi". I disegni di Michelangelo Merisi detto Caravaggio ridimensionerebbero l'alone romantico di un'artista, considerato fino a oggi, nel nome di genio e sregolatezza. Le bozze lascerebebro trasparire una notevole attenzione ai particolari e una visione aderente al lavoro di bottega. Caravaggio avrebbe costruito in modo meticoloso i personaggi, le teste di carattere, in disegni e fogli che poi avrebbe portato con sè a Roma. I cento capolavori ritrovati saranno pubblicati domani in due ebook.

 

Commenti
Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 06/07/2012 - 01:39

Speriamo che non ci metta sopra le mani Pisapia.

Ritratto di marforio

marforio

Ven, 06/07/2012 - 08:59

Meglio leggere certe notizie, e farsi una boccata d árte che ogni giorno le assurdita di fini casini e bersanov.Come stimatore di Caravaggio sono in attesa di vedere questi capolavori.Certo che pero 700 milioni di valore al di fuori di quello artistico mi sembrano pochini.