L'arte contemporanea?Un libro ci insegna a conoscerla

Come ogni venerdì raccontiamo un libro in pochi minuti. Oggi è la volta di "L'arte contemporanea spiegata a tuo marito", di Mauro Covacich, un (utilissimo) manuale di "istruzioni per l'uso" sull'arte del Novecento. Per poi amarla, o detestarla.<strong> <a href="http://blog.ilgiornale.it/mascheroni/">Guarda la recensione</a></strong>

L'arte contemporanea è sulla bocca di tutti, ma che cosa è davvero l'arte del '900? E soprattutto, siamo veramente sicuri di sapere di cosa parliamo? 

Ecco qui un utilissimo manuale di istruzioni per imparare a conoscere l'arte contemporanea e, poi, decidere se amarla o odiarla. 

Perchè la lettura, come l'arte, è un gusto. Bon appetit!

Guarda il video blog

Annunci
Altri articoli
Commenti

cantastorie

Sab, 10/03/2012 - 17:55

....l'arte è la traduzione di ciò che non si vede...o meglio di ciò che i più non vedono.... se la si deve anche spiegare e rendere fruibile...qualcuno mi spieghi il suo significato o la sua utilità... ...una barzelleta se la devi anche spiegare perde il suo valore, se un piatto lo devi difendere non è una leccornia... così è l'arte...

morganaflo

Dom, 11/03/2012 - 21:52

L'opera d'arte ha molteplici livelli di fruizione, dal più elementare a quelli più complessi,ad esempio giudicare l'arte secondo il parametro del verosimile,dell'arte come mimesi, è forse il criterio più diffuso,ma del tutto inadeguato se applicato soprattutto all'arte contemporanea.Quanto più è vasta la cultura che si possiede in campo artistico e non ,tanto maggiori sono le possibilità di comprendere l'opera in tutto il suo spessore.