L'artista Milo Moiré arrestata: si faceva masturbare in pubblico

Già l'anno scorso, aveva fatto parlare di sé scandalizzando la Germania

L'artista svizzera Milo Moiré è stata arrestata dalla polizia londinese dopo la sua ultima performance artistica. La donna, 33 anni, era già nota per le sue performance estreme.

Già l'anno scorso, aveva fatto parlare di sé scandalizzando la Germania. L'artista, infatti, totalmente nuda - ma coi tacchi alti - e con un bambino in braccio, si aggirava tra le sale del museo di Muenster dove era in programma la mostra "The Naked Life".

Questa volta Milo Moiré però ha osato ancora di più e si è presentata nella capitale del Regno Unito, precisamente a Trafalgar Square, sempre seminuda, con addosso solo una scatola trapezoidale fatta di specchi, con un buco.

La sua performance consisteva nel lasciarsi toccare le parti intime dai passanti, che infilavano la mano all'interno della scatola tramite il buco, per una sessione di non oltre trenta secondi.

Durante questo lasso di tempo, l'artista, si faceva toccare dappertutto e da chiunque, lasciando londinesi e turisti liberi di masturbarla in pubblico, anche se per pochi secondi.

Dopo 45 minuti di "arte", è arrivata la polizia, che ha preso in custodia la donna, mettendola in stato di fermo per 24 ore e comminandole una salatissima multa.

Commenti

Lotus49

Gio, 23/06/2016 - 18:32

Vorrei sapere perché questa tizia non avvisa con qualche giorno di anticipo delle sue performance