Luci e Luoghi, le visioni urbane dei giovani videomakers

Proclamati a Firenze i vincitori del concorso video internazionale "Riprenditi la città, Riprendi la luce" riservato alle categorie under 18, under 30 e lighting designer under 35

Oltre 100 video e 200mila 200.000 visualizzazioni sul canale you tube dedicati al tema Luce e Luoghi per la quarta edizione del concorso video internazionale Riprenditi la città, Riprendi la luce, rassegna di cortometraggi per giovani videomaker organizzata e promossa da Aidi (Associazione Italiana di Illuminazione) e grande lavoro della giuria per scegliere i nove vincitori che sono stati proclamati nei giorni scorsi a Palazzo Vecchio di Firenze. E dizione di successo come dimostrano i numeri e soprattutto la qualità dei lavori presentati nelle tre categorie under 18, under 30 e lighting designer under 35.

Tra i presenti alla cerimonia oltre al presidente di Aidi Margherita Suss, esponenti del mondo della luce e rappresentanti delle istituzioni come Andrea Vannucci, assessore allo sport, tradizioni popolari, politiche giovanili e toponomastica del Comune di Firenze. Presenti anche rappresentanti del mondo della formazione, della cultura e dello spettacolo come Marco Filibeck, direttore delle luci del Teatro alla Scala, Alessandro Calosci, produttore cinematografico e Roberto Mutti, critico fotografico.

“La cerimonia di premiazione - spiega Margherita Suss - è un momento di riflessione su quanto emerso quest'anno. Un'occasione per conoscere tutti i protagonisti del concorso che saranno presenti: istituzioni, aziende, docenti, esponenti del mondo del lighting e soprattutto i giovani che raccontano il loro rapporto con la luce e la città e ci svelano segreti e curiosità del backstage dei loro filmati”. “I giovani sono i principali fruitori dell’illuminazione pubblica – aggiunge – e per Aidi è fondamentale capire come percepiscono la luce e il loro rapporto con la città. Per noi è molto importante capire i messaggi che i ragazzi ci inviano attraverso i loro video in modo da poterli cogliere e interpretare”.

Nove i premiati tra i 19 video arrivati in finale: due vincitori per le prime due categorie (under 18 e under 30) e un unico vincitore per la terza (lighting designer under 35)
Per la prima categoria (under 18) i due vincitori (il 1° e il 2° classificato) hanno ricevuto un buono di 500 euro da spendere in libreria e un iPad il primo, un buono di 300 euro e un iPod il secondo. Per la seconda categoria (under 30) il primo classificato è stato premiato con 2.000 euro e il secondo con 1.200 euro. Per la terza categoria (giovani lighting designer) il vincitore ha ricevuto 2.000 euro. Inoltre, ai quattro vincitori dei premi speciali “Premio speciale della giuria”, “Educare alla cultura”, “Luce e Teatro”, “Energy Saving” sono stati dati premi di 1.000 euro ciascuno.

QUESTI I VINCITORI

Categoria “Under 18”
Primo classificato: Ombre luminose di Diego Valenzise e Massimo De Laurentis, 16 anni, studenti del liceo classico “Carducci” di Milano
Secondo classificato: Light into us di Giorgio Ghiotto,18 anni di Roma, studente del liceo scientifico “Cavour” di Roma
Categoria “Under 30”
Primo classificato: Bright it up! di Tommaso Giacomin, 27 anni di Venezia
Secondo classificato: Lux Florentia di Daniel Prestifilippo , 24 anni di Prato, studente al Dams di Bologna

Categoria “Giovani lighting designer”
Vincitore: Mettiti in luce di Elisabetta Paiano, 33 anni di Gattinara (Vercelli)

Premi speciali
“Educare alla cultura”: Spazio senza luce di Gueorgui Boyanov Djarov, 26 anni di Pazardzhik (Bulgaria) studente del Politecnico di Torino
“Luce e Teatro”: Le terme della luce di Aigherim Urazbayeva, 22 anni di Almaty (Kazakistan), studente all’Accademia delle Belle Arti di Brera
“Energy Saving”: Fiat Lux di Alice Artico, 28 anni di Latisana (Udine), studentessa di architettura presso l’Università degli studi di Trieste
Premio speciale della Giuria: Nighthawk di Francesco Pietro Devitini, 29 anni di Milano

Tutti i video sono pubblicati sul sito www.riprenditilacitta.it e sono visibili sul canale you tube dedicato all’iniziativa.
Facebook.com/concorsovideoriprenditilacitta - Twitter.com/concorsoaidi

Il concorso è stato patrocinato da Enea, Assil, Apil, Consiglio nazionale degli architetti pianificatori, paesaggisti e conservatori, Regione Lombardia, Regione Toscana, Comune di Milano, Comune di Firenze, Politecnico di Milano, Politecnico di Torino, Università degli Studi di Firenze, Accademia delle Belle Arti di Brera, Confindustria e Confcommercio di Firenze, Ordine e Collegio degli architetti e ingegneri di Firenze, Collegio degli ingegneri della Toscana. E realizzato in collaborazione con Toscana Film Commission e Lanterne magiche della Fondazione Sistema Toscana, Associazione Donne Architetti, Showlight (congresso internazionale di lighting designer dello spettacolo) e la Scuola professionale Galdus di Milano. Media partner dell’iniziativa la rivista Luce, Radio Subasio e il portale Luxemozione.
Importante il contributo economico di aziende leader nell'illuminazione: Cariboni Group, Enel Sole, Gewiss e Performance in Lighting come Sponsor Gold, Clay Paky e Neri come Award Supporter, iGuzzini, Iren e Osram come sponsor Silver, Dga e Welt Electronic come sponsor tecnici.